Matera 5G
Matera 5G
Vita di città

Diritto alla salute e innovazione, il 5G fa discutere

In piazza a Matera manifestazione per chiedere chiarezza sui rischi della nuova tecnologia

Una manifestazione non contro l'innovazione tecnologica ed il progresso, ma per chiedere garanzie e chiarezza sulla tutela della salute. La tecnologia 5G fa discutere a Matera, una delle cinque città scelte per la sperimentazione e dove in piazza, oggi, è stata realizzata una iniziativa su impulso del locale comitato contro il 5G, proprio per chiedere chiarezza circa i rischi che accompagnano questa nuova tecnologia. "Non c'è sviluppo senza salute. Non siamo cavie". Questo uno dei tanti cartelli comparsi nel corso della iniziativa #stop5G.

I timori per la salute sono alla base delle resistenze di una parte della popolazione sull'applicazione del 5G. Paure che finora non hanno trovato risposte certe.

Dalla piazza è emersa la richiesta rivolta all'amministrazione comunale di avere maggiori informazioni circa il posizionamento delle antenne e le modalità di rilevamento dei campi elettromagnetici. Richieste emerse anche in alcune interrogazioni nel corso dello scorso consiglio comunale che, nonostante le rassicurazioni del primo cittadino, non hanno convinto i manifestanti.

Dai Verdi-Matera arriva la richiesta di tracciare una linea: stabilire un punto zero dell'inquinamento elettromagnetico, così da avere dei parametri per il futuro. Il timore è che non ci siano abbastanza garanzie che possano rassicurare i cittadini circa la nocività della nuova tecnologia.
  • Verde
Altri contenuti a tema
Primo incontro del tavolo sull'ambiente Primo incontro del tavolo sull'ambiente Videoconferenza per discutere del verde urbano
Agronomi e forestali a raccolta per discutere del mondo che cambia Agronomi e forestali a raccolta per discutere del mondo che cambia Congresso nazionale "Agrofor2030" sugli obiettivi dell'agenda ONU
Si inaugura a Matera “U Iurt”, il giardino di Mammamiaaa Si inaugura a Matera “U Iurt”, il giardino di Mammamiaaa All’interno di Agoragri. Un ricettario vivente delle storie raccolte da tutta Europa
"Caro sindaco, ti scrivo". Un bambino di 5 anni chiede interventi nei parchi "Caro sindaco, ti scrivo". Un bambino di 5 anni chiede interventi nei parchi De Ruggieri risponde anche a mezzo stampa: "Farò il possibile. Servono molti soldi e li aspettiamo"
Area verde La Martella, prorogato il termine dei lavori Area verde La Martella, prorogato il termine dei lavori La ditta Verdemania completerà l’intervento entro il 9 agosto 2016
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.