Festa dell'Europa
Festa dell'Europa
Vita di città

Festa dell'Europa, 800 studenti in piazza

Scuole di ogni ordine e grado insieme verso Matera 2019

Festa dell'Europa celebrata nel migliore dei modi nella giornata di ieri, 9 Maggio, in piazza San Pietro Caveoso a Matera grazie all'organizzazione del Comitato Matera 2019 e del Comune di Matera.

Tante le scuole di tutta la Basilicata che hanno voluto condividere il cammino di Matera a Capitale europea della cultura per il 2019. Complessivamente circa 800 studenti di ogni ordine e grado hanno riempito di colori e di gioia piazza San Pietro Caveoso sventolando le bandierine dell'Italia e di Matera 2019. L'evento rappresenta il culmine di un progetto a cui le scuole partecipanti hanno lavorato per circa un mese. Docenti e studenti si sono impegnati a realizzare elaborati creativi finalizzati a raccontare la bontà della candidatura. Li hanno proposti al comitato Matera 2019 e in occasione della Festa per l'Europa li hanno presentati al pubblico.
Sono arrivati da tutta la regione e alcuni ragazzi e ragazze si sono dovuti alzare all'alba per raggiungere Matera e presentare le loro iniziative. Sono arrivati da Rotonda, Potenza, Rionero in Vulture, Marconia, Miglionico e da tanti altri comuni fra cui, ovviamente, Matera.

Quindici le proposte selezionate. Ciascuna classe, poi, da qui alla fine dell'anno scolastico, lavorerà con un'associazione culturale della Basilicata per farsi guidare in un progetto creativo che sarà parte di un percorso espositivo che sarà allestito a partire dalla inaugurazione di Materadio – la festa di Rai Radiotre (19 settembre) fino alla fine di ottobre.
E così una classe della scuola primaria "Don Bosco" di Rotonda ha proposto la realizzazione di un progetto sul tema "la magia del gioco", mentre la seconda E media Granata di Rionero ha proposto un lavoro sulla storia di Matera. Le classi sono sfilate una ad una sul grande palco allestito in piazza per parlare delle loro idee e di questo nuovo modo di intendere la scuola, come luogo aperto alle esperienze e ai viaggi della comunità. Una piccola redazione di giornalisti tv, artisti con i loro disegni per raccontare la candidatura, ricerche ben dettagliate sulle storie collettive e individuali. Insomma, un ricco lavoro di analisi ispirato dal dossier di candidatura.

Mentre ogni classe presentava sul palco il proprio progetto con la conduzione di Dino Paradiso e Paolo Verri, altre classi hanno lavorato la pasta imparando i segreti dell'antica tradizione dolciaria e hanno partecipato concretamente alla realizzazione di un biscotto grande 8 metri grazie alla collaborazione del biscottificio Di Leo e aiutati da pasticceri arrivati da un istituto alberghiero di Altamura. Per la circostanza Di Leo ha lanciato la nuova serie di biscotti "Caveoso" dedicati ai Sassi di Matera con il marchio di Matera 2019 che saranno ambasciatori su tutti mercati nazionali ed internazionali.

Alla fine della festa tutti a ballare in piazza sulle note dal vivo dei Krikka Reggae.

"Matera - ha detto il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce - ha avviato da tempo un ampio coinvolgimento della comunità lungo il percorso di candidatura a capitale europea della cultura per il 2019. E la straordinaria partecipazione delle scuole provenienti da diversi comuni della regione è la testimonianza più significativa che c'è ormai una forte e positiva percezione del lavoro che stiamo portando avanti. Dobbiamo proseguire su questa strada continuando nelle scuole e aprendo ulteriormente il cammino ad altre realtà della città, come i quartieri, e della Basilicata".

A esprimere soddisfazione per l'esito della manifestazione il direttore del Comitato Matera 2019, Paolo Verri. "Crediamo di aver celebrato la giornata dell'Europa nel modo migliore e di aver offerto ai ragazzi una straordinaria occasione di partecipazione al percorso della candidatura. Un percorso che ora continuerà con le industrie creative della Basilicata per rafforzare la presenza di Matera 2019 nelle scuole e per portare la candidatura in tutti i rioni della città. L'entusiasmo che abbiamo trovato in questi studenti, dai più piccoli ai più grandi, ci incoraggia molto a proseguire nella direzione intrapresa".
5 fotoScuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019
Scuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019Scuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019Scuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019Scuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019Scuole in festa per la Giornata dell’Europa e per Matera 2019
Scuole selezionate e relativa associazione culturale che lavorerà nelle prossime settimane:

- Scuola Primaria "Don Bosco" di Rotonda - Progetto "La magia del gioco"

- 2°E Media Granata di Rionero in Vulture - Progetto "Scopriamo Matera" - Associazione Arts Factory

- Scuola Primaria di Miglionico - Progetto "La scuola si racconta" - Associazione Namavista

- 3°B Scuola Elementare D. Savio di Potenza - Proeggto "Matera Pop Pan" - Associazione Luna al Guinzaglio

​- 4°A Scuola Primaria Marconi di Matera - Progetto "Matera: elisir di semplicità e felicità" - Associazione Ellepluselle

- 1°D Scuola Media Pascoli di Matera - Progetto "White Sassi Colored Sassi" - Associazione Musma

- 5°A Scuola Primaria L- Milani di Policoro - Progetto "Poesia/disegno" - Associazione Vagabondo

- 3°B Scuola Primaria L. Guerrichhio di Matera - Progetto "Illustrazione" - Associazione Red House

- 1°E Scuola Media Pascoli di Matera - Progetto "Consimbolo" - Associazione Officine Caroonauta

- 1°B Scuola Superiore I. Morra di Matera - Progetto "Cave" - Associazione Gommalacca

- Scuola Salinari di Montescaglioso - Progetto "Immagini alla rinfusa" - Associazione L'albero

- 2°C Scuola Primaria Torraca di Matera - Progetto "Cos'è per te la cultura" - Associazione IAC

- 2°A Scuola Media Torraca di Matera - Progetto "Storia e cultura" - Associazione Le Monacelle

- 1°F Scuola Media Pascoli di Matera - Progetto "Tg" - Associazione Minervascienza

- 1°A Scuola Superiore I. Morra - Progetto "La storia di Matera nelle maioliche artistiche diventa moda" - Associazione Al Varco
  • Matera 2019
Altri contenuti a tema
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
Lezione di scienza con Chris Ferrie Lezione di scienza con Chris Ferrie Il fisico e matematico canadese ideatore della fortunata serie di libri “Baby scienziati”
Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Il consigliere di Avanti Basilicata sollecita la Regione per iniziative culturali ed eventi
"Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" "Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" La richiesta al Governo del presidente lucano Bardi durante l'anteprima di Expo 2020 a Dubai
"Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina "Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina Un messaggio di apertura, accoglienza e di inclusione sociale per tutti
Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili E' l'esito performativo del laboratorio condotto dalla compagnia inglese Stopgap Dance Company
"Matera Pride", la prima parata arcobaleno per la città dei Sassi "Matera Pride", la prima parata arcobaleno per la città dei Sassi Tra gli ospiti il cantante Marco Carta e la trans Elenoire Ferruzzi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.