casino padula
casino padula
Politica

"Quale futuro per il Casino Padula"

Interrogazione al sindaco da parte del M5S

Antonio Materdomini, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle materano, ha depositato un'interrogazione al Sindaco De Ruggieri sulla gestione presente e futura del Casino Padula. Sull'argomento ha diffuso delle dichiarazioni in un comunicato stampa.

"Con delibera di giunta - dice Materdomini - questa amministrazione decideva "di concedere in comodato d'uso gratuito, in via provvisoria e per mesi 6 decorrenti dall' 1.12.2017 e sino all' 1.07.2018, alla Fondazione Matera-Basilicata 2019, i locali del complesso Centro Polifunzionale del Quartiere sito nel Rione Agna". Siamo a maggio 2018 e i locali che dovevano essere a servizio del quartiere sono ancora in possesso della Fondazione: ci chiediamo a quale titolo, considerato che non risulterebbero ulteriori atti di proroga a quello precedentemente citato.

"Inoltre, a seguito di sopralluogo effettuato personalmente nei giorni scorsi una importante superficie dell'area annessa al fabbricato risulta essere inaccessibile, delimitata da una recinzione poco visibile e pericolosa specialmente per i bambini.

"Quali sono le intenzioni di questa amministrazione in merito al futuro di Casino Padula? Come mai non viene pubblicato il bando per la futura gestione in modo da poter utilizzare finalmente lo stabile per la finalità inserita nel progetto iniziale?

"Questa amministrazione nel 2015 aveva promesso di intervenire soprattutto sulle periferie, mentre in questi anni l'attenzione dell'amministrazione si è concentrata malamente, a nostro parere, ed esclusivamente sul centro storico, come testimoniano le situazioni di abbandono e degrado delle zone periferiche della città, con lo sfalcio dell'erba che viene enfatizzato sui social come un evento eccezionale, ma che in una città normale sarebbe il risultato minimo.

"Attendiamo con ansia le risposte che l'amministrazione darà alla nostra interrogazione, così come le attendono i cittadini del rione Agna Le Piane perché il Casino Padula deve essere restituito al più presto alla collettività, prevedendo immediatamente la pubblicazione del bando e la consegna ai cittadini il 1 gennaio 2020", conclude il consigliere.
  • Movimento cinque stelle
  • Casino Padula
Altri contenuti a tema
M5S: “Si avvicinano le elezioni comunali e ricomincia il solito teatrino” M5S: “Si avvicinano le elezioni comunali e ricomincia il solito teatrino” Il consigliere comunale Materdomini all’attacco delle forze di centro-destra e centro-sinistra
Radioterapia e Psichiatria a Matera, M5S contro la Regione Radioterapia e Psichiatria a Matera, M5S contro la Regione Materdomini (M5S): “La giunta Bardi mostra i suoi limiti e le sue contraddizioni”
Europee: il Movimento 5 Stelle si conferma prima forza Europee: il Movimento 5 Stelle si conferma prima forza Superato il risultato delle Regionali
"M5S 1° partito in Basilicata e a Matera. Pd ha perso" "M5S 1° partito in Basilicata e a Matera. Pd ha perso" L'analisi del voto del consigliere 5 Stelle Materdomini
Di Maio visita "Calia" a Matera. E annuncia: "Nuove opportunità per imprese" Di Maio visita "Calia" a Matera. E annuncia: "Nuove opportunità per imprese" Sabato la firma del patto con la Cina
Elezioni regionali: oggi a Matera il vice premier Di Maio Elezioni regionali: oggi a Matera il vice premier Di Maio Tappa in un'azienda e poi un giro nella zona jonica
"Liberiamo il consenso elettorale dal ricatto del bisogno" "Liberiamo il consenso elettorale dal ricatto del bisogno" Comunicato del consigliere comunale del M5s Antonio Materdomini
5 Stelle: "Trivelle in mare, prima i lucani?" 5 Stelle: "Trivelle in mare, prima i lucani?" Dichiarazioni del consigliere comunale Antonio Materdomini
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.