Giochi del Mediterraneo a Taranto
Giochi del Mediterraneo a Taranto
Territorio

Giochi del Mediterraneo a Taranto, anche la Basilicata si mette in... pista

Si lavora ad una collaborazione per gli impianti e per le strutture ricettive

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Anche la Basilicata è in lizza per i Giochi del Mediterraneo del 2026 che sono stati assegnati a Taranto? Un'opzione che non è da escludere a beneficio soprattutto dei Comuni dell'arco jonico. Ed è il caso di dire che la Regione Basilicata intende cogliere la palla al balzo.

"È mia intenzione - fa sapere l'assessore regionale alle attività produttive della Regione - incontrare Elio Sannicandro, membro del Consiglio nazionale del Coni e coordinatore del dossier della candidatura di Taranto per i Giochi del Mediterraneo 2026, che ha pubblicamente espresso la disponibilità ad interessare la vicina Basilicata per i Giochi e verificare tutte le possibilità di ospitare in Basilicata alcune gare o comunque di coinvolgere anche la nostra regione, a partire dal Metapontino, nell'importante evento sportivo internazionale".

"La situazione complessiva dell'impiantistica sul nostro territorio – aggiunge Cupparo – presenta non poche "ombre" accanto a "luci" evidenti di strutture che sono in grado di ospitare manifestazioni sportive importanti come pure è accaduto nel recente passato con il Campionato di calcio giovanili delle Regioni disputati anche nel Metapontino".

I numeri dei Giochi del Mediterraneo 2026 a Taranto sono particolarmente significativi della rilevanza non solo sportiva della manifestazione ma anche dell'attrazione e promozione turistica: otre ai 4.500 atleti provenienti da 27 Paesi esteri sono attesi per i Giochi oltre 1.000 tecnici e allenatori al loro seguito, un migliaio di giudici e altrettanti giornalisti, a cui aggiungere familiari, sostenitori e appassionati di sport. In proposito, le strutture alberghiere e ricettive del Metapontino possono essere interessate all'ospitalità di atleti, tecnici e spettatori.
  • Regione Basilicata
  • Sport
  • Comune di Taranto
Altri contenuti a tema
“Sport & Salute”, società lucane ricevute da Bardi “Sport & Salute”, società lucane ricevute da Bardi I rappresentanti dei principali club hanno illustrato il progetto al governatore
Enti di promozione sportiva si sentono discriminati Enti di promozione sportiva si sentono discriminati "Disparità di trattamento". Sollecitano incontro con Regione
Saldi posticipati all'1 agosto Saldi posticipati all'1 agosto La Basilicata come le altre regioni, a causa dello stop Covid
Promuovere il binomio sport & salute Promuovere il binomio sport & salute Un progetto delle società sportive lucane che militano nei campionati nazionali
Misure di sostegno, enti di promozione sportiva sul piede di guerra Misure di sostegno, enti di promozione sportiva sul piede di guerra Lettera alla Regione. Proposta di rivedere criteri assegnazione aiuti
Approvato nuovo calendario scolastico con inizio 14 settembre Approvato nuovo calendario scolastico con inizio 14 settembre La Regione si allinea alla data indicata dal Governo
Bonus idrico: contributi economici alle famiglie lucane Bonus idrico: contributi economici alle famiglie lucane In base al reddito e al numero di persone. Un altro sostegno regionale
A Matera una sede del centro sperimentale di cinematografia A Matera una sede del centro sperimentale di cinematografia Arriva la firma tra Regione, Comune e Fondazione Csc
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.