Giochi del Mediterraneo a Taranto
Giochi del Mediterraneo a Taranto
Territorio

Giochi del Mediterraneo a Taranto, anche la Basilicata si mette in... pista

Si lavora ad una collaborazione per gli impianti e per le strutture ricettive

Anche la Basilicata è in lizza per i Giochi del Mediterraneo del 2026 che sono stati assegnati a Taranto? Un'opzione che non è da escludere a beneficio soprattutto dei Comuni dell'arco jonico. Ed è il caso di dire che la Regione Basilicata intende cogliere la palla al balzo.

"È mia intenzione - fa sapere l'assessore regionale alle attività produttive della Regione - incontrare Elio Sannicandro, membro del Consiglio nazionale del Coni e coordinatore del dossier della candidatura di Taranto per i Giochi del Mediterraneo 2026, che ha pubblicamente espresso la disponibilità ad interessare la vicina Basilicata per i Giochi e verificare tutte le possibilità di ospitare in Basilicata alcune gare o comunque di coinvolgere anche la nostra regione, a partire dal Metapontino, nell'importante evento sportivo internazionale".

"La situazione complessiva dell'impiantistica sul nostro territorio – aggiunge Cupparo – presenta non poche "ombre" accanto a "luci" evidenti di strutture che sono in grado di ospitare manifestazioni sportive importanti come pure è accaduto nel recente passato con il Campionato di calcio giovanili delle Regioni disputati anche nel Metapontino".

I numeri dei Giochi del Mediterraneo 2026 a Taranto sono particolarmente significativi della rilevanza non solo sportiva della manifestazione ma anche dell'attrazione e promozione turistica: otre ai 4.500 atleti provenienti da 27 Paesi esteri sono attesi per i Giochi oltre 1.000 tecnici e allenatori al loro seguito, un migliaio di giudici e altrettanti giornalisti, a cui aggiungere familiari, sostenitori e appassionati di sport. In proposito, le strutture alberghiere e ricettive del Metapontino possono essere interessate all'ospitalità di atleti, tecnici e spettatori.
  • Regione Basilicata
  • Sport
  • Comune di Taranto
Altri contenuti a tema
Covid-19, prime misure della Regione a favore delle imprese Covid-19, prime misure della Regione a favore delle imprese La giunta ha deliberato un pacchetto di provvedimenti di sostegno all’economia lucana
Coronavirus, a Matera 82 rientri dal Nord Coronavirus, a Matera 82 rientri dal Nord Le persone sono state poste in sorveglianza sanitaria per 14 giorni
Coronavirus, un conto corrente per chi vuole fare donazioni Coronavirus, un conto corrente per chi vuole fare donazioni Aperto dalla Regione Basilicata per
Appello del presidente Bardi ai lucani: "Serve responsabilità" Appello del presidente Bardi ai lucani: "Serve responsabilità" Aggiornamento sul nuovo coronavirus in Basilicata e Matera
Primo caso di coronavirus in Basilicata Primo caso di coronavirus in Basilicata Rilevato in provincia di Potenza. E' un uomo tornato dalla Lombardia
Coronavirus: attivato numero verde regionale Coronavirus: attivato numero verde regionale Effettuati finora 25 test, tutti con esito negativo
"Coronavirus: in Basilicata nessun caso né alcun allarme" "Coronavirus: in Basilicata nessun caso né alcun allarme" Sono state sospese le gite scolastiche per precauzione
Scherma, gli atleti materani ancora sugli scudi Scherma, gli atleti materani ancora sugli scudi Domenico Di Giorgio e Marco Catto ben figurano agli interregionali di Foggia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.