Arresto
Arresto
Cronaca

In arresto due fratelli pregiugicati per violenza aggravata e lesioni private

Durante l’esecuzione dell’arresto, trovati e sequestrati 378,5 gr. di hashish

Due fratelli pregiudicati sono stati arrestati dalla Polizia di Stato, a seguito di ordinanza di custodia cautelare disposta dal Gip del Tribunale di Matera.
Con l'accusa di concorso in violenza privata e lesioni volontarie aggravate, Nicola (42 anni) è finito in carcere e dovrà rispondere anche di violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Matera, nonché di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il fratello maggiore di 47 anni, Antonio Stasi, è stato posto invece ai domiciliari.

A dare il via all'indagine della Squadra Mobile, un episodio di aggressione verificatosi lo scorso luglio, a seguito di un incidente stradale in cui era coinvolto il padre dei due. Questi indirizzò l'automobilista materano a cui aveva causato un danno verso un carrozziere di sua fiducia per quantificare il danno e procedere alla riparazione e cercò di convincerlo ad accettare una quantità di denaro inferiore rispetto al danno subito. Al rifiuto della richiesta mossa dal padre, i due fratelli Nicola e Antonio Stasi lo aggredirono l'automobilista con calci e pugni, anche quando il suo corpo giaceva in terra. Fatto ricorso ai sanitari, questi gli riscontrarono 7 giorni di prognosi.

Gli investigatori hanno ricostruito gli accadimenti e acquisito elementi di colpevolezza tali che hanno portato all'arresto dei due responsabili dell'aggressione.
Congiuntamente alla notifica dell'ordinanza di custodia cautelare disposta dall'Autorità Giudiziaria, è stata disposta una perquisizione domiciliare a casa dei due fratelli e presso l'abitazione di Nicola sono stati rinvenuti e sequestrati 4 panetti di hashish, pari a 378,5 gr. del valore complessivo di €7.600,00 in contanti.

Il titolare della carrozzeria attualmente è indagato per favoreggiamento personale.
In corso inoltre anche le indagini per far luce su eventuali altri episodi delittuosi riguardanti i due individui arrestati.
  • Forze dell'ordine
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid, multate 10 persone nei Sassi Emergenza Covid, multate 10 persone nei Sassi Intensificati i controlli
Matera, controlli sugli spostamenti e indagini sulle fake news Matera, controlli sugli spostamenti e indagini sulle fake news Le attività delle forze dell'ordine per l'osservanza del decreto sul coronavirus
Pregiudicato 50enne materano in arresto per stalking Pregiudicato 50enne materano in arresto per stalking Vittima una donna con cui aveva avuto una relazione sentimentale
Bloccato e sanzionato il conducente di un bus della gita scolastica a Marconia Bloccato e sanzionato il conducente di un bus della gita scolastica a Marconia La causa: età superiore al limite in relazione alla patente di guida posseduta
Sentieri non autorizzati a Murgia Timone: sei denunce Sentieri non autorizzati a Murgia Timone: sei denunce Operazione svolta dai Carabinieri della Forestale
Carabinieri arrestano 38enne materano Carabinieri arrestano 38enne materano Accusato di porto abusivo di armi, atti persecutori e minaccia aggravata
Arrestati dalla Polizia di Stato due agenti della Polizia Penitenziaria del carcere di Matera Arrestati dalla Polizia di Stato due agenti della Polizia Penitenziaria del carcere di Matera Corruzione, peculato e falsità ideologica i reati di cui sono a vario titolo accusati
Dopo la denuncia di un lucano, in manette 32enne abruzzese Dopo la denuncia di un lucano, in manette 32enne abruzzese Vendeva finti prodotti a prezzi scontati su un noto sito di annunci
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.