Patrick Zaki
Patrick Zaki
Vita di città

Insistere sulla cittadinanza italiana a Zaki

Sette consiglieri comunali invitano la massima assise cittadina ad esprimersi nuovamente

"La questione dello studente Patrick Zaki non è chiusa. Il Consiglio comunale torni a esprimersi".

A dirlo sono i consiglieri comunali Pasquale Doria, Angelo Lapolla, Liborio Nicoletti, Cinzia Scarciolla, Marina Susi, Milena Tosti e Adriana Violetto che attraverso un comunicato chiedono di adoperarsi affinchè si acceleri per la concessione della cittadinanza italiana al ricercatore egiziano accusato di atti sovversivi verso il proprio paese. Di seguito la nota integrale sottoscritta dai consiglieri:

"Lo scorso 10 giugno il Consiglio comunale di Matera si è espresso a favore circa la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, lo studente dell'Università di Bologna che era detenuto da quasi due anni in carcere in Egitto. Ora è in attesa di una nuova udienza, accusato dal regime Egiziano di atti sovversivi verso il proprio paese, andrà a processo a febbraio. Intanto, va detto che esiste già una proposta nazionale avanzata da 200 comuni sulla concessione della cittadinanza. Iniziativa lodevole, ma non basta. Gli stessi Comuni impegnati nei mesi scorsi, se non si è trattato solo di pura accademia, non possono non tornare a far sentire la propria voce. Il nostro Paese dia un segnale di chiara volontà: la concessione a Patrick Zaki della cittadinanza Italiana per meriti speciali e ricorrendo un eccezionale interesse dello Stato, in riferimento del 2° comma dell'articolo 9 della legge sulla concessione della cittadinanza Italiana. E' noto che si tratta di una procedura tortuosa e che deve superare parecchi iter burocratici. Ma sappiamo anche che con un gesto super partes, potrebbe essere applicata. Dalle parole si passi dunque ai fatti, Il tempo é sempre di meno, e le speranze di una giustizia giusta appaiono sempre più incerte.

Come Consiglio comunale di Matera torniamo quindi ad affermare la volontà a lottare contro ogni diseguaglianza e per la difesa dei diritti civili ed umani, chiedendo alle istituzioni affinché intervengano urgentemente e con decisione perché adesso, più che mai, è il momento opportuno per concedere a Patrick Zaki la cittadinanza italiana al fine di tutelarlo per la prossima udienza e altri potenziali risvolti.
  • Consiglio Comunale Matera
Altri contenuti a tema
Crepe nella maggioranza nel Comune di Matera Crepe nella maggioranza nel Comune di Matera Il comunicato dei consiglieri dell’opposizione
Opposizione: "La maggioranza è appesa a un filo" Opposizione: "La maggioranza è appesa a un filo" Bilancio consolidato approvato con un solo voto in più
Materdomini faccia un passo indietro Materdomini faccia un passo indietro Richiesta di dimissioni da Presidente del Consiglio dei consiglieri di minoranza
Maggioranza va avanti spedita Maggioranza va avanti spedita M5S: “1 mln di euro per le strade in città”
Anche Matera chiederà fondi alla Regione Anche Matera chiederà fondi alla Regione Dopo il "Salva Potenza", una mozione nel prossimo consiglio
Via libera al rendiconto finanziario Via libera al rendiconto finanziario Soddisfazione del gruppo consiliare del M5S
“Fake news e propaganda. È questo quello che merita Matera?” “Fake news e propaganda. È questo quello che merita Matera?” Replica di alcuni consiglieri comunali alle dichiarazioni del sindaco in occasione della presentazione dei progetti per il Pnrr
Opposizione boccia l’azione politica della maggioranza Opposizione boccia l’azione politica della maggioranza 11 consiglieri di minoranza elencano i problemi irrisolti
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.