Matera Capitale europea della Cultura 2019
Matera Capitale europea della Cultura 2019
Turismo

L’attrazione ed il fascino dei Giardini di Sant'Agostino nei rioni Sassi di Matera

Per i turisti una piacevole scoperta fatta di storia, architettura, arte e suggestioni

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Abbiamo riletto con piacere e a distanza di poco più di un mese l'articolo apparso sul blog "giornalemio.it" per renderci conto di quanto veritiere sono le parole di chi afferma che investire nella cultura dei luoghi, farlo bene e con lungimiranza porta ricadute sociali ed economiche importanti. Parliamo degli ipogei di Sant' Agostino, a Matera, nel Sasso Barisano, riaperti al pubblico in occasione della Festa Patronale ed animarli con due mostre, un concerto di musica classica ed ecco l'arrivo della gente, tanta gente, alla scoperta di un pezzo della memoria cittadina per avviare una scommessa su progetti, usi, funzioni e gestione.

La loro riapertura si deve alla Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio ed al coinvolgimento di privati. Restituiti alla città oltre 1000 metri quadrati di ambienti ipogei per ospitare convegni, presentazione di libri, spettacoli, concerti, mostre. Il sito è composto da un nucleo antico databile tra il X e l'XI secolo dopo Cristo, con un sistema di grotte comunicanti, estese per circa mille metri quadrati: sono di diverse dimensioni e collegate un tempo al complesso conventuale di Sant'Agostino. Gli ipogei furono anche sede di un presidio di Bersaglieri al seguito dell'esercito piemontese dopo l'Unità d'Italia.

Cosa attrae i turisti? Storia, architettura, arte e suggestioni. Questi i fattori di attrazione che seducono i visitatori in visita agli ambienti ipogei dei Giardini di Sant'Agostino, nei rioni Sassi di Matera (Capitale europea della Cultura per il 2019).

Gli ipogei, affidati in gestione alla società Easy Work, ospitano da alcune settimane un programma espositivo di mostre di diversa tipologia, che contribuiscono ad accrescere l'interesse per i luoghi, e un cartellone di incontri con artisti e personaggi del mondo dello spettacolo denominato "Le città di Pietra. Estate 2017 M" che sarà possibile visitare fino al 3 settembre.
  • Sassi di Matera
  • Matera2019
Altri contenuti a tema
Disco verde della giunta per i “luoghi del silenzio” Disco verde della giunta per i “luoghi del silenzio” Approvato il progetto per una oasi di pace nei Sassi
“Ritorno al Passato- Matera 1920”: un percorso esperienziale fino a sabato 26 settembre “Ritorno al Passato- Matera 1920”: un percorso esperienziale
Oltre 40mila foto per l’archivio digitale della memoria Oltre 40mila foto per l’archivio digitale della memoria Un progetto per catturare uno spaccato di storia dei Sassi
Comune di Matera disattiva la zrl Comune di Matera disattiva la zrl Decisione della giunta per facilitare assistenza di persone fragili
Con i fondi di Matera2019 garantiti i lavoratori a termine del Comune Con i fondi di Matera2019 garantiti i lavoratori a termine del Comune La proposta in Parlamento è stata presentata da Rospi (5 stelle)
Bardi: "Fondazione Matera2019 andrà avanti, da ridurre numero persone" Bardi: "Fondazione Matera2019 andrà avanti, da ridurre numero persone" Il presidente della Regione Basilicata commenta i fischi alla cerimonia conclusiva
1 Cosa rimane di Matera 2019? Cosa rimane di Matera 2019? La politica si interroga sul futuro della città in vista delle elezioni
Bardi: "Matera2019 è un successo dell'intera Basilicata" Bardi: "Matera2019 è un successo dell'intera Basilicata" E nel messaggio di auguri ai lucani il presidente augura "maggiore ottimismo"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.