monumento ai caduti -Piazza Vittorio Veneto
monumento ai caduti -Piazza Vittorio Veneto
Vita di città

La città di Matera ricorda il 21 settembre 1943

Cerimonie per il 78esimo anniversario dell’insurrezione di Matera

Il 21 settembre per la comunità materana non è un giorno qualunque. In quella data, nel 1943, ci fu quella che è passata alla storia come "l'insurrezione di Matera". Un episodio accaduto durante la seconda guerra mondiale, quando la città si ribellò al dominio dei nazisti e dei fascisti: in quella circostanza nel corso degli scontri con i militari tedeschi, persero la vita 26 persone di cui 18 civili. Una data storica poichè la città dei Sassi fu la prima città del Mezzogiorno a insorgere contro il nazifascismo. Una vicenda che è valsa alla città la medaglia d'oro al valore civile.

Per ricordare quell'episodio nel suo 78esimo anniversario e commemorare coloro che persero la vita in quel tragico evento, nel capoluogo lucano sono previste una serie di iniziative civili e religiose. A partire dalle ore 9, quando verranno deposte delle colore d'alloro presso il cippo di Via Lucana, presso la Lapide via Lucana (ex Società Elettrica) e quella di via Cappelluti (Camera di Commercio). Il programma delle iniziative prevede alle ore 10 presso la Chiesa S. Francesco d'Assisi la celebrazione di una messa officiata dall'arcivescovo Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo e, a seguire, alle ore 11 la partenza di un corteo che arriverà in piazza Vittorio Veneto, sotto il monumento dei Caduti con un picchetto d'onore militare per il Prefetto e la deposizione di un'altra corona di alloro. Nel corso della manifestazione sono previsti gli interventi di Piero Marrese, Presidente della Provincia di Matera; del sindaco di Matera Domenico Bennardi e di Angelo Tataranno, Presidente ANPI Matera. L'iniziativa verrà animata dalla lettura di testi a cura del centro di cultura teatrale Skené, con la collaborazione dell'Associazione culturale musicale "Nunzio Vincenzo Paolicelli".
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
Casino (FI) “Comune di Matera non risponde alle interrogazioni” Casino (FI) “Comune di Matera non risponde alle interrogazioni” Il consigliere di Forza Italia si rivolge al Prefetto
Prefettura: Maria Rita Iaculli è la nuova vicaria Prefettura: Maria Rita Iaculli è la nuova vicaria Incarico affidato da Argentieri
Più controlli su spostamenti e sulla 'movida' serale Più controlli su spostamenti e sulla 'movida' serale Riunione in Prefettura del comitato per la sicurezza pubblica
Prefettura e Provincia a confronto con parti sociali Prefettura e Provincia a confronto con parti sociali Per la sicurezza sul lavoro con i protocolli anti-Covid19
Istituzioni: cambia il prefetto a Matera Istituzioni: cambia il prefetto a Matera Decisione del Consiglio dei ministri. Inoltre è stato sciolto il consiglio di Scanzano
Donna nigeriana incinta e madre di neonata espulsa da centro accoglienza Donna nigeriana incinta e madre di neonata espulsa da centro accoglienza Dovrà lasciare il CAS di Matera. Proteste contro il Decreto sicurezza
Sicurezza pubblica in città, incontro in prefettura Sicurezza pubblica in città, incontro in prefettura Presente il vice-ministro dell’interno: “Più nove unità per Polizia di Stato”
Migranti all'opera in attività di volontariato Migranti all'opera in attività di volontariato Basilicata prima in Italia a firmare l'accordo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.