Ex biblioteca di San Giacomo
Ex biblioteca di San Giacomo
Politica

Lavori al Centro di San Giacomo: tutto fermo

L'interrogazione rivolta al sindaco De Ruggieri dal Consigliere pentastellato Materdomini

A che punto sono i lavori presso presso il centro socio-culturale del Rione San Giacomo? A riesumare la questione è il Consigliere comunale (M5S) Antonio Materdomini, che nei giorni scorsi ha depositato una interrogazione, rivolta al primo cittadino di Matera Raffaello De Ruggieri, al fine di ottenere risposte certe e precise sull'ultimazione dei lavori e sulla spesa effettuata e da effettuare.

Nello specifico, ciò che chiede il Consigliere pentastellato è di "conoscere nel dettaglio quanto è costata fino ad ora quest'opera, inclusi i compensi ai progettisti, e quali sono le ragioni per le quali i lavori sono completamente fermi" e "i tempi certi, se ci sono, per l'ultimazione e il completamento dell'opera e quale sarà la reale destinazione d'uso dello stabile e se rispetto all'aggiudicazione del giugno 2016 sono previsti dei costi aggiuntivi per il completamento dell'opera".

Nel giugno 2016, l'appalto dei lavori di completamento presso la struttura dell'ex biblioteca venne aggiudicata alla ditta Contedil di Ferrandina, per cui furono stanziati 623.526,49 euro. Dopo solo sei mesi, in una conferenza stampa svoltasi a dicembre di quello stesso anno, l'Amministrazione comunicò di voler concludere tali interventi nell'arco dell'2017 e precisò inoltre la destinazione d'uso della struttura per scopi sociali (quali una mensa per i bisognosi o un punto di accoglienza per disabili e anziani) e l'attualizzazione dell'edificio sotto il profilo impiantistico e tecnologico, tale da abbattere in modo significativo i costi di gestione.

"Siamo oramai ad Aprile 2018 - prosegue rassegnato il consigliere Materdomini -, i lavori sono completamente fermi e come al solito le promesse e i proclami vanno a schiantarsi contro la dura realtà: nel senso della continuità con le precedenti amministrazioni la fanno ancora da padrone l'incuria, opere pubbliche incompiute e lo spreco di risorse pubbliche senza ritorno per la collettività. Il centro socio culturale di quartiere è solo una delle tante opere incompiute del rione San Giacomo, tra i quartieri più popolosi della città e dove tutt'oggi esistono ampie aree con urbanizzazione incompleta e con situazioni sospese come la famosa zona 33".

AAA cercasi risposte.
  • San Giacomo
Altri contenuti a tema
Riqualificazione urbana del rione San Giacomo Riqualificazione urbana del rione San Giacomo Matera candida il progetto al bando statale
Mercato del sabato, la protesta degli ambulanti non si placa Mercato del sabato, la protesta degli ambulanti non si placa “Danni economici per centinaia di migliaia di euro”
Firmata la risoluzione consensuale tra Comune e Ater di Matera Firmata la risoluzione consensuale tra Comune e Ater di Matera "Ma la riqualificazione di San Giacomo si farà ugualmente"
San Giacomo, addio alla riqualificazione urbana San Giacomo, addio alla riqualificazione urbana Divorzio consensuale tra Comune e ATER di Matera
Il mercato del sabato si trasferisce alla zona PAIP 2 Il mercato del sabato si trasferisce alla zona PAIP 2 L’atteso trasferimento è previsto per il 18 aprile 2015
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.