Lucania FutureLab- progetto Università cattolica Milano
Lucania FutureLab- progetto Università cattolica Milano
Scuola e Lavoro

"Lucania Future Lab", premiati gli studenti di nove scuole lucane

Per il programma “Università Cattolica incontra Matera 2019”. Ecco le foto delle classi

Si è concluso il progetto "Lucania FutureLab" organizzato dall'Università Cattolica e dedicato a Matera e alla Basilicata. Oltre duecento studenti di nove classi quarte delle scuole superiori lucane hanno ricevuto dall'Ateneo di largo Gemelli un riconoscimento ai progetti di "Città visibili" realizzati con il percorso di alternanza scuola-lavoro di "Università Cattolica incontra Matera 2019". Tra i premi la possibilità di stage e summer school di formazione.

La cerimonia si è tenuta nei giorni scorsi nell'Auditorium della Casa per ferie S. Anna ed è stata aperta dal saluto del vescovo Antonio Giuseppe Caiazzo, quindi l'introduzione di Emanuela Confalonieri, docente di Psicologia dell'adolescenza all'Università Cattolica.

Sono complessivamente nove, tra licei e istituti tecnici, le scuole della Basilicata coinvolte nel progetto Lucania FutureLab: l'ITCG Loperfido-Olivetti e il Liceo artistico Duni Levi, di Matera; il Liceo linguistico Federico II di Svevia e l'Istituto tecnico industriale Remo Righetti, di Melfi; il Liceo scientifico Giustino Fortunato di Rionero In Vulture (PZ); l'Istituto tecnico G. Solimene di Lavello (PZ) e il Liceo scientifico Pier Paolo Pasolini di Potenza.

Agli studenti, affiancati dai docenti e dai tutor dell'Università Cattolica, è stato proposto un percorso che permettesse di immaginare scenari futuri desiderabili, partendo dall'individuazione delle storture del presente. Il futuro prefigurato dai ragazzi nei loro progetti si è mosso lungo tre nuclei principali: ambiente (sostenibilità, natura, green…), cultura (musica, arte, scambio tra culture…) e relazioni sociali (collaborazione, condivisione, apertura…).

«Più che gli interessi, sono prevalsi i valori e le emozioni», osserva la professoressa Ivana Pais, docente di Sociologia economica e tra i coordinatori di Lucania FutureLab. «Dopo anni di accelerazione, i ragazzi lucani auspicano un rallentamento: colpisce infatti la ricorrenza di termini come equilibrio, ordine e autosufficienza. Come pure colpisce il rapporto ambivalente con le tecnologie: sono considerate la causa dell'allentamento delle relazioni sociali e, al tempo stesso, la principale soluzione a questo problema».
15 fotoPremiazione "Lucania Future Lab"
Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab" - Vescovo CaiazzoPremiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab"Premiazione "Lucania Future Lab" - Vescovo Caiazzo
  • Scuola
  • Studenti
Altri contenuti a tema
Approvato nuovo calendario scolastico con inizio 14 settembre Approvato nuovo calendario scolastico con inizio 14 settembre La Regione si allinea alla data indicata dal Governo
Scuola: riapertura il 14 settembre Scuola: riapertura il 14 settembre Per la Regione Basilicata la data proposta dal ministro va bene
Maturità: tutto pronto per l'esame di Stato Maturità: tutto pronto per l'esame di Stato Messaggio del ministro Azzolina agli studenti del liceo Stigliani
Movimento 5 stelle lancia sondaggio su dispersione scolastica Movimento 5 stelle lancia sondaggio su dispersione scolastica Una indagine on line per valutare il fenomeno
Didattica a distanza, non tutte le famiglie possono partecipare Didattica a distanza, non tutte le famiglie possono partecipare Comune fa appello per regalare connessioni internet e giga
Coronavirus, scuole e università ferme in tutta Italia fino al 15 marzo Coronavirus, scuole e università ferme in tutta Italia fino al 15 marzo La decisione del Governo. Sospese le attività didattiche
Gli studenti lucani preferiscono i licei Gli studenti lucani preferiscono i licei Calano ancora i professionali
Ordine architetti: "Condividere le scelte urbanistiche" Ordine architetti: "Condividere le scelte urbanistiche" Intervento sulla scuola "Nitti" e sulla pianificazione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.