Castello Tramontano
Castello Tramontano
Vita di città

Matera partecipa alla terza edizione del FAI Marathon

Il tour comprende la visita al Castello Tramontano

Matera parteciperà alla terza edizione del FAI Marathon, domenica 12 ottobre, proponendo "Dal Castello Tramontano al centro storico. Visita guidata sulle tracce di un delitto politico", un tour incentrato sul delitto del conte Giovan Carlo Tramontano e sulla visita del Castello Tramontano.

In Basilicata, al FAI Marathon parteciperanno anche Satriano di Lucania e Tricarico che apriranno al pubblico i loro siti meritevoli di visita. L'evento è stato organizzato nell'ambito della raccolta fondi autunnale "Ricordati di salvare l'Italia" del Fondo Ambientale Italiano.

Tornando all'itinerario materano, il percorso si dividerà in 8 tappe e permetterà di ricostruire il delitto a 500 anni dall'accaduto. Dunque, non sarà solo una visita, ma anche un racconto in più step. Si partirà dal noto Castello Tramontano per poi proseguire con il Parco Giovanni Paolo II ("Il boschetto"), la Fontana Ferdinandea, via Riscatto, giungendo all'ultima tappa di Casa Noha.

Nella conferenza stampa che ha avuto luogo a Casa Noha, Rosalba Demetrio, vice-presidente del FAI Matera, ha sottolineato l'importanza della collaborazione con scuole: "Per la realizzazione di questa attività, un ruolo importante ce l'ha la scuola. Abbiamo avuto il piacere di collaborare con il liceo classico e il linguistico. Con la collaborazione di quest'ultimo siamo riusciti a costituire il percorso anche in lingua inglese".

Il Castello è da anni chiuso e in pochissime occasioni lo si apre ai visitatori. In merito alla questione è intervenuta l'assessore Pasquina Bona: "C'è un progetto esecutivo per la ristrutturazione e il mantenimento del Castello Tramontano grazie ai fondi FESR. Noi ci auguriamo che si possa porre la parola fine alla ristrutturazione per poter poi usufruire del Castello. Abbiamo raggiunto un accordo verbale con il FAI per collaborare nella conservazione del Castello".

Il sovrintendente ai beni architettonici, l'ingegnere Mario Maragno, ha tenuto a precisare che "si aprirà e si deve aprire il Castello. I lavori devono essere fatti in contemporanea con le diverse visite dei turisti, i cittadini devono partecipare ai lavori. Se riusciamo a rendere visitabili anche i lavori di restauro, abbiamo raggiunto il miglior risultato".

Infine l'assessore Bona ha ribadito: "I lavori devono esser completati con i 402.000 euro dei fondi FESR. Seguiamo questa fase e cerchiamo di arrivare ad una soluzione. Per quanto riguarda il bando di gestione, noi abbiamo un protocollo verbale con il FAI . Compatibilmente con le normative, compatibilmente con la legislazione in materia, ufficializzeremo l'intesa".
9 fotoMatera partecipa al FAI Marathon
Matera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI MarathonMatera partecipa alla terza edizione del FAI Marathon
  • Casa Noha
  • FAI
  • Castello Tramontano
Altri contenuti a tema
Anche a Matera le giornate del Fai d’Autunno Anche a Matera le giornate del Fai d’Autunno Il museo di Palazzo Lanfranchi aperto dai volontari del Fondo Ambiente Italiano
Riaprono i parchi del Castello e Macamarda Riaprono i parchi del Castello e Macamarda Cimiteri aperti pure sabato e domenica
Mattinate FAI d'inverno, aperture a Matera e Bernalda Mattinate FAI d'inverno, aperture a Matera e Bernalda Nella città dei Sassi è visitabile "Casa Noha"
Piccoli "ciceroni" della scuola Torraca protagonisti al Palazzo Lanfranchi Piccoli "ciceroni" della scuola Torraca protagonisti al Palazzo Lanfranchi Per le Giornate d'autunno del Fai
Giornate d'autunno del Fai, riapre il Castello Tramontano Giornate d'autunno del Fai, riapre il Castello Tramontano Visite guidate allo storico luogo
Città e cantieri, i disagi si riversano sulla circolazione stradale Città e cantieri, i disagi si riversano sulla circolazione stradale Pazienza dei materani a dura prova. Intanto altri divieti al parco del Castello per evento "Circus+"
Giornate FAI di Primavera 2017 - Il Racconto degli Studenti - Protagonista la Scuola Giornate FAI di Primavera 2017 - Il Racconto degli Studenti - Protagonista la Scuola Cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione agli studenti delle scuole di Matera
Il risultato delle Giornate di Primavera del FAI? Il risultato delle Giornate di Primavera del FAI? Numeri da capogiro per Matera
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.