Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata
Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata
Politica

Movimento 5 stelle: "Bardi preferisce i Comuni amici"

"Assente ingiustificato al consiglio sulla sanità a Matera, presente a Policoro"

Il Movimento 5 stelle contro il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. Il motivo è l'assenza del governatore al consiglio comunale aperto sullo stato della sanità a Matera e in provincia. Bardi non ha partecipato all'assise a Matera. Invece l'altro ieri è stato presente ad un incontro a Policoro. Di seguito il comunicato del Movimento 5 stelle.

Oltre al danno la beffa: il Governatore Bardi, assente ingiustificato al Consiglio Comunale sulla Sanità tenutosi a Matera, continua il suo tour nei comuni politicamente amici. E' già in campagna elettorale evidentemente.
Ieri infatti si è tenuto un incontro a Policoro alla presenza di diversi esponenti della maggioranza con il presidente Bardi in prima linea; quello che fa ancora più rabbia però è apprendere che arrivano messaggi al limite della provocazione come: "Bardi a Policoro: ZES, ospedale e scuole le priorità" e "ha ribadito la centralità che l'Ospedale di Policoro avrà nel nuovo piano sanitario regionale", ospedale che naturalmente auspichiamo venga potenziato sempre più, come tutti quelli presenti sul territorio regionale..
Ci chiediamo come mai a Policoro il Governatore si sia presentato con tutta la sua maggioranza, facendosi accompagnare anche dall'ex assessore alla sanità Leone sul quale preferiamo non esprimerci, e non si sia presentato al cospetto della massima assise comunale di Matera nella quale avrebbe dovuto essere presente per spiegare cosa ha intenzione di fare sulla Sanità e sul futuro del Madonna delle Grazie, ma soprattutto ascoltare le istanze dei cittadini e dei rappresentanti, ad esempio, dell'ordine dei Medici della provincia di Matera.
La risposta a questo punto secondo noi è chiara: questo Governo di centro destra dialoga esclusivamente con quelle amministrazioni del suo stesso colore politico ignorando totalmente, come accaduto anche a Pisticci, le legittime istanze di tutti i territori ma soprattutto in maniera arrogante la città di Matera che, ricordiamo, è un capoluogo di provincia della regione che Bardi e il centro destra attualmente rappresentano.

Movimento 5 stelle Matera
  • Movimento cinque stelle
  • Vito Bardi
Altri contenuti a tema
Elezioni regionali: proposte e polemiche tra i candidati Elezioni regionali: proposte e polemiche tra i candidati Risparmio energetico, assunzioni, valorizzazione del territorio
Elezioni regionali: finora quattro i candidati a presidente (salvo altre sorprese) Elezioni regionali: finora quattro i candidati a presidente (salvo altre sorprese) La situazione a cinque giorni dalla presentazione delle liste
In Basilicata sta succedendo di tutto, Bardi si allea con Italia viva In Basilicata sta succedendo di tutto, Bardi si allea con Italia viva Lacerenza si ritira. Mancano 7 giorni per presentare le liste
Elezioni regionali: fra 10 giorni la presentazione di candidati e liste Elezioni regionali: fra 10 giorni la presentazione di candidati e liste Bardi già in campagna elettorale. Centrosinistra ancora incerto
Elezioni regionali: centrosinistra ancora in cerca del candidato Elezioni regionali: centrosinistra ancora in cerca del candidato Pd conferma Chiorazzo. Divisioni nel Movimento 5 stelle
Regionali: Bardi candidato del centrodestra per il bis da presidente Regionali: Bardi candidato del centrodestra per il bis da presidente Annuncio dei partiti da Roma
Elezioni in Basilicata: Salvini vuole un presidente della Lega Elezioni in Basilicata: Salvini vuole un presidente della Lega Le sue dichiarazioni oggi a Potenza
"Senza i fondi della Regione la biblioteca Stigliani chiude" "Senza i fondi della Regione la biblioteca Stigliani chiude" L'appello del presidente della Provincia
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.