Orchestra Kyiv Soloists
Orchestra Kyiv Soloists
Eventi e cultura

Orchestra di Kiev bloccata in Italia, concerto solidale a Matera

Iniziativa dell'arcidiocesi e dell'orchestra della Magna Grecia

Domenica 13 marzo alle ore 12.00 (a mezzogiorno, subito dopo la santa messa) nella Chiesa di Cristo Re di Matera, concerto della National Chamber Orchestra Kyiv Soloists, la formazione orchestrale ucraina bloccata in Italia in seguito ai gravi fatti bellici esplosi in questi giorni nel loro Paese. L'invito ufficiale alla formazione musicale ucraina è stato rivolto insieme dall'Orchestra della Magna Grecia, con il patrocinio del Comune di Matera e dell'Arcidiocesi di Matera – Irsina.

Ingresso con donazione minima di dieci euro, in alternativa offerta libera, con possibili donazioni anche il giorno del concerto, attraverso il sito www.omgucraina.it o mediante bonifico sul seguente IBAN: IT 31 K 05387 15802 000043054647. L'Orchestra Magna Grecia fornirà ampia informazione comunicando nella massima trasparenza cifre raccolte e versate all'agenzia che segue e coordina le attività artistiche dell'orchestra ucraina.

I diciotto musicisti della National Chamber Orchestra Kyiv Soloists, bloccati in Italia e privi di risorse economiche, intendono rientrare nel loro Paese, per riabbracciare le proprie famiglie (isolate da qualsiasi tipo di comunicazione). Unica strada percorribile per i musicisti, continuare a suonare per sostenersi economicamente. I circuiti bancari ucraini al momento risultano essere bloccati per qualsiasi tipo di operazione. La guerra, come noto, porta con sé tante storie umane di miseria, povertà, disperazione, distacco. Una di queste storie riguarda, appunto, la National Chamber Orchestra Kyiv Soloists, in tounée in Italia al momento dello scoppio del conflitto e dell'invasione russa in Ucraina.

"Tra le tante storie legate alla guerra – spiega Piero Romano, direttore artistico dell'Orchestra Magna Grecia – questa situazione la sentiamo particolarmente affine alla nostra sensibilità; vogliamo sostenere questi amici musicisti ucraini, organizzando per loro un concerto, potendo contare sul patrocinio del Comune di Matera, in testa il Sindaco Domenico Bennardi, e dell'Arcidiocesi Matera – Irsina, con la disponibilità di Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, che porterà il suo saluto di pace in apertura del concerto".
"In occasione di questo "concerto di mezzogiorno" – ha aggiunto Piero Romano - intendiamo organizzare una raccolta di fondi confidando sulla generosità dei materani, ciò per consentire ai musicisti ucraini di superare l'emergenza contingente e poter tornare in Ucraina a riabbracciare le famiglie e a difendere la loro libertà".

Compositori (e titoli) che la National Chamber Orchestra Kyiv Soloists eseguirà domenica 13 marzo nella Chiesa di Cristo Re a Matera: Tommaso Albinoni (Concerto per oboe in Re minore, Op. 9, n. 2), Myroslav Skoryk (Melody), Maxim Berezovsky (Sinfonia in C maggiore), Antonio Vivaldi (Concerto per oboe in La minore Rv 461), Nino Rota (Concerto per archi), Raffaele Bellafronte (Concerto n. 3 per oboe e archi).


NATIONAL CHAMBER ORCHESTRA "KYIV SOLOISTS"
L'insigne violinista e didatta russo Bohodar Kotorovych (1941-2009) ha fondato l'Orchestra da Camera Ucraina (U.C. O: in origine "Kiev Soloists") nel 1996.Durante i primi 20 anni della sua storia questo ensemble, formatosi con i migliori musicisti ucraini, è stato un importante ambasciatore della cultura musicale locale in tutto il mondo, proponendosi in molte tournée a livello internazionale. Dopo la scomparsa del fondatore, è sembrato quasi una logica naturale che il talento di Valeri Sokolov, nativo dell'Ucraina e con un'apprezzata e riconosciuta attività concertistica, continuasse la trazione dell'U.C.O. Nel 2017 V. Sokolov è stato nominato direttore principale ed artistico dell'Orchestra da Camera Ucraina. Accanto alla nuova programmazione della stagione di Kiev, la U.C.O. Prosegue la sua attività nel corso del 2021/2022 con concerti già confermati su prestigiose ribalte europee ed americane
  • Musica
  • Ucraina
Altri contenuti a tema
Il Fadiesis Accordion Festival 2022 incontra il pubblico lucano con due concerti fino a venerdì 9 dicembre Il Fadiesis Accordion Festival 2022 incontra il pubblico lucano con due concerti
E’ un “effetto collaterale” l’estate di Joosie E’ un “effetto collaterale” l’estate di Joosie La cantautrice gravinese ha presentato la sua ultima fatica musicale
Agricoltura: prime ripercussioni dalla guerra in Ucraina Agricoltura: prime ripercussioni dalla guerra in Ucraina Per costi energia, mangimi e fertilizzanti. La Regione pensa ad aiuti diretti
Una domenica con “PuliAmo Matera” Una domenica con “PuliAmo Matera” L’iniziativa del Comune e dell’Associazione Italo-Ucraina di Puglia e Basilicata
Comunità ucraina dà una mano nella pulizia della città Comunità ucraina dà una mano nella pulizia della città L'8 maggio appuntamento in due luoghi di Matera
Istituzioni orchestrali, no ai campanilismi Istituzioni orchestrali, no ai campanilismi Sono due in Basilicata. Braia: "Regione valorizzi entrambe"
Orchestra sinfonica 131, a breve il bando per le audizioni Orchestra sinfonica 131, a breve il bando per le audizioni In Basilicata sono due le istituzioni orchestrali che si sono candidate al Ministero
Messa pasquale per gli ucraini accolti in Basilicata Messa pasquale per gli ucraini accolti in Basilicata Celebrazione con rito bizantino
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.