Dipendenze alcol droga gioco farmaci
Dipendenze alcol droga gioco farmaci
Cronaca

Osservatorio lucano sulle dipendenze, la situazione in Basilicata

Sono oltre 2200 i casi. Crescono i giocatori d'azzardo patologici. Età media tra i 30 e i 39 anni.

Aumentano i casi di richieste d'aiuto nei Ser.T. lucani. Dall'ultimo rilevamento statistico dell'Osservatorio Regionale sulle dipendenze, i dati del 2013, rispetto all'anno precedente, mostrano un quadro in aumento in Basilicata del 17 % circa.

"Il quadro rientra in quelle che sono le medie nazionali - ha spiegato l'assessore regionale alle Politiche della Persona Flavia Franconi - con un tasso elevato di alcolismo e una netta prevalenza maschile: a questo proposito sarà opportuno avviare delle campagne di sensibilizzazione per spingere anche le donne in difficoltà a rivolgersi alle nostre strutture, così come sarà utile fare il punto sul fenomeno del gioco d'azzardo. Anche se - ha continuato la Franconi - il quadro delle dipendenze è in continua evoluzione e la sua incidenza sta aumentando soprattutto tra i giovani e le donne".

Sono stati, infatti, 384 i nuovi ingressi nelle sei strutture lucane di Potenza, Lagonegro, Marsicovetere, Melfi, Matera e Policoro, con dati che comprendono anche gli assistiti delle comunità terapeutiche e delle Case circondariali. I nuovi utenti sono alcoldipendenti, ma soprattutto giocatori d'azzardo patologici. Sono questi i dati più preoccupanti, soprattutto in un quadro economico particolarmente difficile.

Il rapporto regionale denominato: "Gli Utenti dei Ser.T. in Basilicata nel 2013" dell'Osservatorio regionale sulle dipendenze, centro istituito in Basilicata nel 2012 grazie ai fondi e alle idee del progetto Niod (Network italiano osservatorio dipendenze), parla chiaro rispetto ai dati inerenti: tossicodipendenza, alcoldipendenza, gioco d'azzardo patologico e tabagismo.

L'indagine in sintesi: nel 2013 l'utenza annuale dei Ser.T. è composta da 2.256 individui, di cui l' 89,6% uomini e il 10,4% donne. La suddivisione rispetto alla tipologia di dipendenza: 1.584 tossicodipendenti (70,2 %), 578 alcoldipendenti (25,6%), 72 giocatori d'azzardo patologico (3,2%), 22 tabagisti (1,0%). La componente maschile prevale in tutte e quattro le tipologie di dipendenza, l'età risulta essere medio alta (30-39 anni), con picchi tra gli alcoldipendenti, i giocatori d'azzardo patologico ed i tabagisti, mentre il livello di scolarizzazione è basso, soprattutto tra gli alcolisti.
  • Dipendenza
  • Droga
  • Alcol
  • Gioco d'azzardo
Altri contenuti a tema
Spaccia droga dalla finestra di casa Spaccia droga dalla finestra di casa Uomo arrestato dalla Polizia a Matera
Piantagione di cannabis, arrestati due materani Piantagione di cannabis, arrestati due materani L'illecita coltivazione scoperta a Metaponto
Attività di controllo della Polizia a Matera, un arresto e una denuncia Attività di controllo della Polizia a Matera, un arresto e una denuncia Ai domiciliari un sorvegliato speciale. Donna scoperta in possesso di eroina
Attività antidroga dei carabinieri, un arresto Attività antidroga dei carabinieri, un arresto Un materano scoperto in periferia
Incontrava tossicodipendenti mentre era ai domiciliari, ora è in carcere Incontrava tossicodipendenti mentre era ai domiciliari, ora è in carcere Polizia arresta un 41enne con precedenti per spaccio di droga
1 La cannabis light venduta nel distributore automatico La cannabis light venduta nel distributore automatico Intervento delle fiamme gialle con il cane antidroga
Acquista eroina e cocaina da spacciare, materano in manette Acquista eroina e cocaina da spacciare, materano in manette Si era rifornito a Santa Candida da due albanesi residenti ad Altamura
Spaccio di cocaina, un arresto Spaccio di cocaina, un arresto Attività della Polizia durante i servizi di pattugliamento
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.