Progetto ciclovia Giuliana
Progetto ciclovia Giuliana
Vita di città

Presentato il progetto della via ciclopedonale Giuliana

Un vecchio tratturo sarà trasformato per la nuova funzione

Presentato il progetto della ciclovia e infrastruttura pedonale ''Giuliana'' da realizzare su un antico tratturo comunale per collegare due aree archeologiche e culturali di grande bellezza, il cenobio rupestre benedettino della cripta del peccato originale e la riserva naturale orientata Oasi di San Giuliano. Il progetto è stato candidato dal Comune di Matera e rientra nella programmazione Iti (investimenti territoriali integrati) di Matera. Il nome deriva proprio dall'invaso dove venti anni fa è stato ritrovato il fossile del cetaceo più grande del Pleistocene, a cui è stato dato proprio il nome di balena Giuliana.

La presentazione è avvenuta a Matera dove si sta tenendo la manifestazione conclusiva dell'Oscar del cicloturismo. "Il progetto - ha detto Bennardi - Il progetto si inserisce nelle iniziative volte a recuperare e salvaguardare l'area di San Giuliano, ma intende soddisfare anche una crescente domanda di cicloturismo a livello internazionale e nella conseguente domanda di percorsi dedicati".

La Regione finanzierà il progetto con 950mila euro, con fondi europei del Po/Fesr Basilicata 2014/2020. ''Si tratta - ha commentato l'assessore alla mobilità e alle infrastrutture Donatella Merra - di una operazione fortemente innovativa che mira a sostenere la cosiddetta mobilità lenta e cicloamatoriale in linea con le esigenze turistiche, ecologiche e di valorizzazione dei percorsi paesaggistici del nostro territorio, tutti elementi sui quali stiamo puntando già da tempo".

''Con la creazione della ciclopedonale turistica - ha evidenziato ancora l'assessore Merra - intendiamo fornire al territorio un ennesimo fattore di crescita sia sociale che economica, lo sport e le attività all'aria aperta fanno bene alla salute, migliorano la qualità della vita ma sono anche l'occasione per visitare luoghi incantevoli e contesti naturali affascinanti, come quelli di cui disponiamo nel nostro territorio. Queste meritevoli iniziative servono a valorizzarli e farli conoscere ad un pubblico più vasto, sia di adulti che di giovani, dopo una fase di incuria e di abbandono, soprattutto per il loro valore storico, artistico, culturale''. La scheda progettuale sarà sottoposta al vaglio e all'approvazione della giunta regionale in tempi brevi. ''Contiamo di portare a termine questo decisivo intervento entro la fine del 2023'', ha concluso l'assessore.
  • Cripta del peccato originale
  • Bicicletta
  • diga san giuliano
Altri contenuti a tema
Bici e monopattini nelle aree pedonali, abolito il divieto di circolazione Bici e monopattini nelle aree pedonali, abolito il divieto di circolazione Nuova ordinanza di Polizia locale
Per due giorni Matera capitale del cicloturismo Per due giorni Matera capitale del cicloturismo Giornate finali delle "Vie verdi" e dell'Oscar italiano delle due ruote
Riqualificazione Oasi San Giuliano, incontro a Matera Riqualificazione Oasi San Giuliano, incontro a Matera Il sindaco Bennardi chiama a raccolta gli enti e le amministrazioni interessati alla tutela e recupero dell’area
Bennardi: rivedere divieto di transito per bici in aree pedonali Bennardi: rivedere divieto di transito per bici in aree pedonali L'amministrazione intende puntare sempre più sul cicloturismo
Matera, a giugno l'Oscar del cicloturismo Matera, a giugno l'Oscar del cicloturismo L'iniziativa è stata presentata alla BIT di Milano
Due ciclovie in Basilicata, ci sono i fondi Due ciclovie in Basilicata, ci sono i fondi Acquedotto Pugliese e Magna Grecia
Il Comune di Matera sostiene il Cras Il Comune di Matera sostiene il Cras Contributo economico al centro di recupero degli animali selvatici
Riqualificazione all’oasi di san Giuliano e colle santuario di Picciano Riqualificazione all’oasi di san Giuliano e colle santuario di Picciano Bennardi: “Progetti di importante valenza economica, ambientale e sociale”
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.