Rifiuti lasciati nel centro storico di Matera
Rifiuti lasciati nel centro storico di Matera
Vita di città

Presto le telecamere contro l'abbandono di rifiuti in città

Commerciante multato per 600 euro dopo aver lasciato attrezzature per strada

Il Comune di Matera agirà anche con l'installazione di telecamere per prevenire e reprimere il fenomeno diffuso dell'abbandono dei rifiuti che non avviene solo nel territorio circostante la città bensì anche nell'abitato. Pure in piazze frequentate quotidianamente da turisti e cittadini.

L'ultimo episodio è costato caro ad un commerciante, multato dalla Polizia locale con un verbale di 600 euro per aver abbandonato rifiuti ingombranti nei pressi della chiesa di San Domenico, in via San Biagio E' accaduto sabato sera, intorno alle 19.30, quando il centro storico era affollato. Gli operatori del servizio di raccolta dei rifiuti hanno segnalato il fatto alla Polizia locale che è intervenuta ed è riuscita a risalire al responsabile. Oltre alla multa il commerciante rischia molto perché il regolamento comunale prevede che, in caso di recidiva, può essere disposta la chiusura dell'esercizio commerciale.

L'assessore al verde Giuseppe Tragni, sconcertato per quanto accaduto, ricorda che questi gesti sono "totalmente irresponsabili" considerando peraltro che per il ritiro degli ingombranti è attivo il numero verde 800 589732 (per chi chiama da rete fissa) e 0835 381682 (per le chiamate da rete mobile) ed il servizio è gratuito.

Affidarsi solo al senso civico non basta. Occorrono anche provvedimenti punitivi. "L'amministrazione comunale sta operando per migliorare la sorveglianza sul territorio - dice Tragni - allo scopo di prevenire situazioni come questa. E' già iniziata l'installazione di telecamere, che ci permetteranno di individuare gli incivili che abbandonano rifiuti di qualsiasi tipo senza avvertire il servizio di raccolta".
  • Rifiuti
  • centro storico
Altri contenuti a tema
Sofia: a "Save the Planet" il nuovo modello raccolta rifiuti arriva da Matera Sofia: a "Save the Planet" il nuovo modello raccolta rifiuti arriva da Matera Presentata al più importante evento bulgaro su economia circolare e ambiente, la nuova suite informatica per la gestione dei rifiuti "INNOVAMBIENTE" e il caso di successo Puglia
Rifiuti. Attiva la mail per le segnalazioni anonime Rifiuti. Attiva la mail per le segnalazioni anonime Controlli della Polizia Locale già attivi. Ai trasgessori multe da 300 a 3000 euro
Angelino (Verdi) su Bando Rifiuti a Matera Angelino (Verdi) su Bando Rifiuti a Matera "La vicina Altamura può contare oggi su 120 dipendenti. Matera invece è ferma a 60"
Nuovo bando dei rifiuti in Città Nuovo bando dei rifiuti in Città Cosa cambierà realmente per i cittadini
Comune di Matera: nuovo bando rifiuti, saranno ampliati i servizi Comune di Matera: nuovo bando rifiuti, saranno ampliati i servizi Ci spiega tutto l’assessore al Ciclo dei rifiuti, Enzo Acito
Rifiuti. Ecco come conferirli, sezione per sezione. Rifiuti. Ecco come conferirli, sezione per sezione. L’assessore Prete: “Raccolta anche di notte. I cittadini collaborino”
Rifiuti. L’assessore Enzo Acito ha incontrato i lavoratori di Progettoambiente Rifiuti. L’assessore Enzo Acito ha incontrato i lavoratori di Progettoambiente Appello ai cittadini: “Aiutateci a rendere Matera più bella. Rispettate le regole”
Approvato il progetto “Gestione Associata dell’appalto del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani per il Sub-Ambito 1" Approvato il progetto “Gestione Associata dell’appalto del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani per il Sub-Ambito 1" A breve la pubblicazione del bando
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.