Stand Basilicata
Stand Basilicata
Territorio

Prodotti lucani, accordo con Mercato agroalimentare di Milano

Presentazione del progetto alla Borsa internazionale del turismo

Alla Bit - Borsa internazionale del turismo di Milano la Regione Basilicata ha presentato l'accordo sottoscritto a dicembre con il Mercato agroalimentare italiano, il più importante con 160 grossisti, 450 aziende, 2 miliardi di euro all'anno di merci scambiate, 5.000 addetti e 10 milioni di cittadini serviti ogni giorno in tutto il Nord Italia, fino alla Svizzera e alla Baviera.

"Siamo la prima regione in Italia ad aver avviato un progetto di valorizzazione delle produzioni agroalimentari regionali con il Mercato agroalimentare di Milano - ha dichiarato l'assessore alle politiche agricole Alessandro Galella durante un incontro a tema - e ne siamo molto soddisfatti perché, come auspicato, già dà risultati importanti per l'intero meridione di Italia e vede altre regioni del Sud con spiccata tradizione agricola fare richiesta per la sottoscrizione di analoghi accordi, utili ed efficaci in particolare per la promozione dei prodotti con certificazione di indicazione geografica Dop e Igp".

Ammonta a 19 milioni di euro il valore economico della Dop Economy costituito dal paniere lucano di 13 prodotti a marchio legati al comparto cibo e 6 prodotti legati al comparto vino. Sono 728 gli operatori lucani che producono con certificazione di qualità. Per quanto riguarda le filiere, l'84% del valore economico è legato al vino, il 13% ai formaggi, il 2% all'ortofrutta e lo 0,6% al settore olio d'oliva. "Grazie alla partnership con un hub nazionale così importante come il Mercato agroalimentare di Milano il posizionamento della Basilicata enogastronomica sul mercato nazionale e internazionale potrà crescere sempre di più - ha aggiunto Galella - infatti il nostro intento è favorire maggiore visibilità e promozione delle eccellenze lucane dell'agricoltura e dei relativi prodotti enogastronomici, oltre che promuovere le forme di turismo enogastronomico, come l'enoturismo e l'oleoturismo e in sinergia con l'Apt, in grado di generare ricchezza anche sugli altri settori con effetto moltiplicatore sull'intera economia regionale".
  • Turismo
  • Agricoltura
  • Prodotti tipici
  • prodotti lucani
Altri contenuti a tema
Cicloturismo in Italia, a Matera il Bike forum Cicloturismo in Italia, a Matera il Bike forum 1-2 marzo: esperienze di viaggio e itinerari per le due ruote
Giovani agricoltori, tante domande per il sostegno al primo insediamento Giovani agricoltori, tante domande per il sostegno al primo insediamento A disposizione 20 milioni di euro
Braia: "Grave assenza della Regione al presidio degli agricoltori" Braia: "Grave assenza della Regione al presidio degli agricoltori" E prosegue la mobilitazione: oggi trattori in marcia a Metaponto
Grande mobilitazione nel mondo agricolo in Basilicata e in Puglia Grande mobilitazione nel mondo agricolo in Basilicata e in Puglia Ieri la marcia di 300 trattori e mezzi agricoli, con base a Venusio
Delegazione di agricoltori ricevuta dal prefetto di Matera Delegazione di agricoltori ricevuta dal prefetto di Matera Presidente Provincia convoca un consiglio a Policoro
La Basilicata in vetrina alla Fruitlogistica di Berlino La Basilicata in vetrina alla Fruitlogistica di Berlino Come ogni anno, viene presentato il meglio del "made in Lucania"
I sapori della Basilicata alla Bit di Milano I sapori della Basilicata alla Bit di Milano Presentata la missione promozionale dell'Apt
Ortofrutta: quasi 10 milioni di euro alle organizzazioni dei produttori Ortofrutta: quasi 10 milioni di euro alle organizzazioni dei produttori Per sostegno alle imprese agricole del settore in Basilicata
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.