Palazzo della Provincia
Palazzo della Provincia
Enti locali

Province, i sindacati scrivono a Pittella

A rischio stipendi e funzioni fondamentali dell'ente

Dopo la protesta di sabato scorso in cui i dipendenti della provincia avevano occupato simbolicamente la sala consiliare di Matera e Potenza, i sindacati tornano a scrivere al presidente Pittella sulla mancata approvazione nella legge finanziaria dell'emendamento che escludeva dai tagli le province in pre-dissesto. Un provvedimento che in Basilicata porterà la provincia di Matera ad acuire le sue già forti criticità e condurrà verso il definitivo dissesto quella di Potenza.

"Nei prossimi mesi, non avendo risorse a disposizione - si legge nella nota congiunta dei sindacati della funzione pubblica (Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl) - le province non saranno in grado di assicurare le funzioni fondamentali (Viabilità, edilizia scolastica e ambiente) e gli stipendi agli attuali dipendenti, attestati alle funzioni non fondamentali (formazione, trasporti, cultura, istruzione, lavoro ecc). La decisione di confermare per intero i tagli scarica sulle regioni un altro miliardo e pone in tutta la sua drammaticità il problema degli esuberi che in Basilicata ammonterebbero a circa 500 con il taglio alle dotazioni organiche".

"Eppure - continua la nota - la Regione aveva tracciato un'ipotesi di soluzione che sarebbe stata molto più agevole per governare una transizione comunque difficile e piena di incognite se l'emendamento fosse stato accolto. Adesso tutto diventa più complicato. Si consuma un altro scempio del Governo Renzi contro la P.A. e i suoi dipendenti. Un Governo che all'arroganza aggiunge una forte dose di improvvisazione e sconsideratezza, nonché l' incapacità a coordinare il riordino della "governance", dimostrando quanto sia un "bluff" la tanto declamata riforma della Pubblica Amministrazione".

FPCGIL, CISL FP e UILFPL, pertanto, rivolgono un appello al Presidente Pittella affinchè convochi ad horas un incontro per mettere in campo le iniziative necessarie ad evitare il disastro che si materializzerebbe, tra l'altro, nell'impossibilità di assicurare già nei prossimi giorni i servizi fondamentali.
  • Sindacati
  • Legge di stabilità
  • Province
  • Cisl-fp
  • Uil fpl
Altri contenuti a tema
Sciopero nazionale, presidio sindacale all'ospedale di Matera Sciopero nazionale, presidio sindacale all'ospedale di Matera Manifestazione indetta da Cgil e Uil
Scuola: in Basilicata 26 istituzioni perdono l'autonomia Scuola: in Basilicata 26 istituzioni perdono l'autonomia Le Province sperano che le norme del Governo non vadano in porto
"La Regione Basilicata dimentica le fasce deboli e i Comuni" "La Regione Basilicata dimentica le fasce deboli e i Comuni" L'accusa di centronistra, Movimento 5 stelle, sindacati e associazioni
Mensa scolastica, i sindacati replicano al sindaco Mensa scolastica, i sindacati replicano al sindaco "Stiamo tutelando i diritti dei lavoratori nel cambio di gestione"
Protesta all'ospedale di Matera, un forte segnale Protesta all'ospedale di Matera, un forte segnale Presenti diversi sindaci della provincia di Matera
Ospedale: una catena umana per migliore sanità materana Ospedale: una catena umana per migliore sanità materana Iniziativa dei sindacati Cgil, Cisl e Uil
Nuove assunzioni all’Asm, moderata soddisfazione della Cisl Fp Nuove assunzioni all’Asm, moderata soddisfazione della Cisl Fp Il sindacato avverte: “Non dimenticare la valorizzazione del personale interno”
A Scanzano Jonico la manifestazione del Primo Maggio A Scanzano Jonico la manifestazione del Primo Maggio La festa del lavoro di Cgil, Cisl e Uil Basilicata
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.