rifiuti
rifiuti
Vita di città

Raccolta volontaria rifiuti, Comune traccia le linee guida

Importante coordinare la collaborazione tra cittadini e amministrazione

Cittadini e istituzioni, uniti per testimoniare il rispetto nei confronti del territorio e della comunità. Infatti, spesso al servizio di raccolta dei rifiuti e pulizia delle strade garantito dalla pubblica amministrazione, si affiancano gruppi di volontari impegnati ad effettuare raccolte straordinarie di rifiuti, per ripulire strade, parchi, giardini, piazze e aree pubbliche.

Buone pratiche e senso civico che garantisce un miglioramento del decoro di alcune aree del centro urbano, con il valore aggiunto di innestare un rapporto collaborativo tra cittadini e istituzioni, "uniti per testimoniare il rispetto nei confronti del territorio e della comunità"- sottolineano da Palazzo di Città. Gesti meritori, che vanno comunque supportati dall'amministrazione che ha deciso di tracciare delle linee guida per agevolare il lavoro dei volontari, in maniera da ottimizzare gli sforzi profusi.

A tal proposito il comune ha deciso che le date e le modalità operative degli interventi devono necessariamente essere concordati con l'ufficio igiene del Comune. Per farlo basterà inviare una mail all'indirizzo ufficioambienteesostenibilita@comune.mt.it .
Un'azione che permetterà di organizzare al meglio le iniziative, dandone il giusto risalto, anche attraverso i canali istituzionali. Non solo, ma il preavviso consentirà agli uffici comunali di fornire, eventualmente, anche il materiale necessario per effettuare la ripulitura delle aree, lavorando di concerto con il servizio di igiene urbana.

Nelle indicazioni diramate dal Comune si specifica che le iniziative di raccolta potranno riguardare solo i rifiuti solidi urbani e non quelli di natura pericolosa. Inoltre, si raccomanda ai volontari di agire sempre in sicurezza, attendendosi alle misure di prevenzione e protezione nel corso dell'intera durata dell'iniziativa. Infine- concludono dal municipio- "la comunicazione di raccolta straordinaria dei rifiuti dovrà prevedere uno o più punti di raccolta del materiale, affinchè il gestore del servizio di igiene urbana, a fine manifestazione, possa prelevare gli Rsu, favorendo il recupero di materiali da destinare al riciclo e prevedendo un distinto ed adeguato smaltimento per la parte restante dei rifiuti raccolti".
  • Rifiuti
  • Raccolta rifiuti
Altri contenuti a tema
Anche a Matera “Clean up the world” Anche a Matera “Clean up the world” Comune e Legambiente promuovono l’iniziativa di pulizia della città
Murgia Timone, pulizia straordinaria Murgia Timone, pulizia straordinaria Interventi dell’Ente Parco anche alle grotte adiacenti. Intensificati i controlli
Giordano (Ugl): ”Vero degrado nel territorio materano”. Giordano (Ugl): ”Vero degrado nel territorio materano”. Il segretario del sindacato denuncia lo stato di incuria del territorio
Festa della Bruna, cambio del calendario per raccolta rifiuti Festa della Bruna, cambio del calendario per raccolta rifiuti Modifiche per la raccolta differenziata
Mare: sulla costa jonica le barriere contro i rifiuti Mare: sulla costa jonica le barriere contro i rifiuti Presentato il progetto della Regione
Installati nuovi cestini per rifiuti Installati nuovi cestini per rifiuti Per smaltire mozziconi di sigarette e deiezioni di cani
Discarica abusiva a Serra Pizzuta Discarica abusiva a Serra Pizzuta La denuncia del Cai Matera “Falco Naumanni”
Raccolta differenziata arriva alla media del 74% Raccolta differenziata arriva alla media del 74% I dati aggiornati sul servizio porta a porta
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.