Rifiutiamo la discarica di La Martella
Rifiutiamo la discarica di La Martella
Territorio

Registro tumori in Basilicata, il M5S scettico sulle modalità di aggiornamento dati

“Uno scetticismo che deriva dalle promesse irrealizzate”

La questione tumori in Basilicata è all'ordine del giorno. Movimenti ambientalisti e studi hanno sempre rintracciato le cause delle neoplasie nell'inquinamento provocato dalle estrazioni petrolifere e da altri 'veleni' industriali.

Invece questa volta il Movimento 5 Stelle regionale contesta le modalità di aggiornamento dati del Registro Tumori in Basilicata (RTB). Entrando nel merito, in commissione consiliare regionale sanità, il neo direttore generale dell'ospedale rionerese e il responsabile del Registro Tumori della Basilicata, Rocco Galasso, hanno illustrato le modalità attraverso le quali stanno aggiornando lo stesso registro.

Ma il reparto del Crob-Irccs di Rionero risulta ancora inefficiente per delle lacune non indifferenti, come afferma il gruppo consiliare M5S, costituito da Gianni Leggieri e Gianni Perrino: "Il reparto non è ancora stato accreditato dall'associazione italiana che si occupa di registri tumori, la AIRTUM, associazione che garantisce la scientificità e attendibilità delle procedure seguite per la raccolta dei dati: è da molti anni che Galasso riferisce, sempre in commissione sanità, che 'a breve' l'accreditamento ci sarà. Peccato che per poter confrontare i dati lucani con quelli europei, il RTB utilizzi dati standardizzati che abbassano artificialmente il numero di casi ogni 100.000 abitanti. Peccato che, inoltre, manchino i dati relativi ai tumori alla tiroide in quanto le strutture fuori regione si rifiuterebbero di inviare i dati al CROB per ragioni di privacy dei pazienti".

Dunque, le maggiori carenze risultano sono il mancato accreditamento e i dati incompleti, questioni annose: "Uno scetticismo che viene dal passato: quando i numeri che venivano forniti erano assai diversi da quelli reali. La stampa ne ha dato ampio conto. E da Rionero giungevano in continuazione promesse che le lacune e le deficienze strutturali sarebbero state colmate al più presto. Intanto, sono trascorsi oltre 5 anni da allora, l'accreditamento non è ancora arrivato e i dati sono ancora incompleti".

Intanto l'incidenza delle patologie tumorali in Basilicata aumenta vertiginosamente: "La Basilicata – avvertono i pentastellati - non è più quell'isola 'felice' in materia di neoplasie. Anzi, sta rapidamente raggiungendo i livelli di tutte le altre regioni piu' industrializzate italiane (dove oggi il trend dell'incidenza delle patologie tumorali è in calo) con punte preoccupanti nel Vulture Melfese, insieme a Potenza e Matera".
  • Regione Basilicata
  • Movimento cinque stelle
  • Tumori
Altri contenuti a tema
L'UPI Basilicata sul dimensionamento scolastico L'UPI Basilicata sul dimensionamento scolastico "Va reso definitivo il limite di 500 e 300 studenti per istituto"
Inchiesta sanità, Piro torna libero (con obbligo dimora a Lagonegro) Inchiesta sanità, Piro torna libero (con obbligo dimora a Lagonegro) Il capogruppo di Forza italia lascia gli arresti domiciliari
Inchiesta giudiziaria, terremoto alla Regione Inchiesta giudiziaria, terremoto alla Regione Tra i filoni d'indagine c'è la sanità
Bennardi e il Movimento 5 stelle esultano Bennardi e il Movimento 5 stelle esultano Per i risultati ottenuti a Matera e in Basilicata
Movimento 5 stelle e Fratelli d'Italia vincono elezioni in Basilicata Movimento 5 stelle e Fratelli d'Italia vincono elezioni in Basilicata La situazione nei collegi uninominali e con il proporzionale (plurinominale)
Regione finanzia i progetti dei borghi storici Regione finanzia i progetti dei borghi storici Misura a favore del rilancio e anche contro lo spopolamento
Maggioranza va avanti spedita Maggioranza va avanti spedita M5S: “1 mln di euro per le strade in città”
Affidamento dei lavori viale Italia Affidamento dei lavori viale Italia Pilato, M5S: “l’intervento dell’amministrazione Bennardi risolverà il problema in maniera definitiva”
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.