Rifiuti
Rifiuti
Enti locali

Servizio rifiuti, l'appalto partirà a giugno con una società di Bologna

Subentra alla Tradeco di Altamura che è fallita

Sarà una società di Bologna, la Cns, a gestire il ciclo dei rifiuti nel comprensorio di Comuni del Sub-Ambito 1/ Area Metropolitana di Matera. Sarà aggiudicata formalmente nelle prossime ore la gara d'appalto.

Lo stato di attuazione della procedura di gara è stata portata a conoscenza questa mattina della Conferenza dei Sindaci (Matera, Bernalda, Ferrandina, Irsina e Tricarico) e poi è stata data comunicazione ufficiale.

A gestire il servizio sarà la società Cns di Bologna, seconda classificata nella procedura di gara, ma vincitrice dell'appalto per il sopraggiunto fallimento della prima in graduatoria, la società Tradeco.

L'offerta della Cns è stata ritenuta congrua e, dopo l'affidamento definitivo, dovranno trascorrere 35 giorni prima della stipula del contratto. Il nuovo servizio di gestione del ciclo dei rifiuti sarà avviato il 1° giugno 2019 e prevede la raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema del porta a porta, che sarà effettuato su tutto il territorio dei Comuni del Sub-Ambito. A seguito della stipula del contratto sarà avviata una campagna capillare di comunicazione per permettere a tutti i cittadini di essere informati sulle modalità di corretto smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
  • Rifiuti
  • Gara d'appalto
Altri contenuti a tema
Tolleranza zero, dieci multe per abbandono di rifiuti Tolleranza zero, dieci multe per abbandono di rifiuti I trasgressori filmati dalle telecamere delle isole ecologiche
Bonifica discariche, raccolti 250 quintali di rifiuti speciali Bonifica discariche, raccolti 250 quintali di rifiuti speciali A Matera ripuliti 15 siti abusivi sparsi nel territorio cittadino
Presto le telecamere contro l'abbandono di rifiuti in città Presto le telecamere contro l'abbandono di rifiuti in città Commerciante multato per 600 euro dopo aver lasciato attrezzature per strada
Sofia: a "Save the Planet" il nuovo modello raccolta rifiuti arriva da Matera Sofia: a "Save the Planet" il nuovo modello raccolta rifiuti arriva da Matera Presentata al più importante evento bulgaro su economia circolare e ambiente, la nuova suite informatica per la gestione dei rifiuti "INNOVAMBIENTE" e il caso di successo Puglia
Rifiuti. Attiva la mail per le segnalazioni anonime Rifiuti. Attiva la mail per le segnalazioni anonime Controlli della Polizia Locale già attivi. Ai trasgessori multe da 300 a 3000 euro
Angelino (Verdi) su Bando Rifiuti a Matera Angelino (Verdi) su Bando Rifiuti a Matera "La vicina Altamura può contare oggi su 120 dipendenti. Matera invece è ferma a 60"
Nuovo bando dei rifiuti in Città Nuovo bando dei rifiuti in Città Cosa cambierà realmente per i cittadini
Comune di Matera: nuovo bando rifiuti, saranno ampliati i servizi Comune di Matera: nuovo bando rifiuti, saranno ampliati i servizi Ci spiega tutto l’assessore al Ciclo dei rifiuti, Enzo Acito
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.