Basentana
Basentana
Trasporti

Strada statale Basentana, tre anni di lavori per renderla più sicura

L'Anas presenta il cronoprogramma di opere per l'allargamento e per le barriere spartitraffico

La messa in sicurezza della strada statale 407 Basentana è stata al centro di un vertice ieri in Prefettura, convocato dal Prefetto di Matera, Demetrio Martino. All'incontro, hanno partecipato l'Ing. Pullano Capo Struttura Territoriale ANAS di Basilicata e i sindaci dei Comuni di Bernalda, Ferrandina, Grassano, Grottole, Oliveto Lucano, Pisticci e Salandra.

Gli amministratori locali presenti, anche in rappresentanza dei Sindaci dei Comuni di Calciano, Garaguso, Miglionico, Pomarico e Tricarico, nel ringraziare il Prefetto per la sensibilità istituzionale verso un tema che da molto tempo preoccupa le comunità locali, hanno evidenziato l'urgenza non più rinvabile dell'avvio dei lavori per migliorare la sicurezza della Basentana, nel tratto ricadente nel territorio della provincia di Matera, e ridurre l'alto numero di incidenti stradali, anche mortali, che si verificano. Servono tempi certi in merito alla realizzazione delle opere.

L'Anas ha assicurato sulla celerità dei tempi in virtù della avvenuta sottoscrizione dell'accordo quadro con l'aggiudicatario. Entro il prossimo 10 novembre sarà formalizzata la consegna dei lavori del primo lotto, dal Km. 43 al Km. 45, nel territorio dei Comuni di Salandra-Garaguso. In tempi brevi e comunque entro l'anno in corso saranno consegnati anche i lavori del lotto dal Km. 40 al Km. 42 nel territorio dei Comuni di Calciano-Garaguso, la cui procedura d'appalto, rallentata da un contenzioso, sta ormai per concludersi.

Per ulteriori due tratti, dal Km. 48 al km. 50, nel territorio dei Comuni di Salandra-Ferrandina, e il tratto dal Km. 45 al Km. 48, nel territorio del Comune di Salandra, l'avvio è previsto entro marzo 2020, dal momento che la progettazione è ormai in dirittura d'arrivo e che, grazie all'accordo quadro già stipulato con l'aggiudicatario, i lavori potranno essere consegnati senza ulteriori procedure amministrative.

I lavori consistono nell'allargamento delle carreggiate e nella messa in opera di barriere di sicurezza. Sarà utilizzato un nuovo tipo di barriera spartitraffico, progettato da Anas e già testato con ottimi risultati di resistenza. Trattandosi di strada aperta al traffico e molto lunga, l'obiettivo dell'Anas è arrivare alla fine dei lavori entro tre anni, salvo imprevisti. Nel contempo, saranno realizzati lavori di manutenzione ordinaria, alcuni dei quali già in corso, quali, in particolare, la pavimentazione dei tratti ammalorati dell'arteria a partire dal tratto che attraversa il Comune di Bernalda.
  • Anas
  • Lavori pubblici
  • Basentana
Altri contenuti a tema
Via Don Minzoni, modifiche al traffico per lavori Via Don Minzoni, modifiche al traffico per lavori Per riqualificare l’asse di collegamento tra piazza Della Visitazione e piazza Vittorio Veneto
Partono i lavori in Via Don Minzoni Partono i lavori in Via Don Minzoni Un viale pedonale che servirà a collegare Piazza Vittorio Veneto al Parco della Visitazione
Via Casalnuovo, lavori di riqualificazione fino ad aprile Via Casalnuovo, lavori di riqualificazione fino ad aprile L'intervento rientra nel progetto dell’asse pedonale di piazza Pascoli e piazza Sedile
Lavori stradali, disposizioni per il traffico in via Lucana Lavori stradali, disposizioni per il traffico in via Lucana Per la giornata di martedì 10 dicembre
Sette progetti per migliorare il volto della città Sette progetti per migliorare il volto della città I dettagli della riqualificazione prevista per le periferie
Lavori via Lucana, ultimi ritocchi Lavori via Lucana, ultimi ritocchi L'intervento si conclude con il rifacimento della segnaletica orizzontale
Strade: altri lavori nei rioni e a Matera Sud per oltre un milione di euro Strade: altri lavori nei rioni e a Matera Sud per oltre un milione di euro Cantieri finanziati con i fondi statali del Contratto istituzionale di sviluppo
Attivate telecamere intorno alla Villa comunale Attivate telecamere intorno alla Villa comunale Dopo il verde e i giochi d'acqua proseguono gli interventi del Comune
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.