Joseph Grima intervista Amos Gitai per The Tomorrow
Joseph Grima intervista Amos Gitai per The Tomorrow
Vita di città

TheTomorrow, anche Matera 2019 nel progetto europeo

Una piattaforma online per scoprire le nuove identità del vecchio continente

Matera come luogo di incontro e confronto per una riflessione e produzione intellettuale innovativa. Matera come esempio di un nuovo modello sociale possibile.

Tutto questo conferisce alla città dei Sassi il diritto a partecipare a pieno titolo al progetto internazionale "TheTomorrow" presentato qualche giorno fa presso la Biennale di Architettura di Venezia e ideato da Stefano Boeri in collaborazione con Tommaso Sacchi e Lorenza Baroncelli.

TheTomorrow è una piattaforma online che intende indagare le nuove narrative dell'Europa in questo momento di grande dibattito sull'identità e sul futuro del vecchio continente.
A sostenere l'iniziativa erano presenti i rappresentanti del consiglio d'Europa e Matera 2019, rappresentata sia dal direttore, Paolo Verri, che dal direttore artistico, Joseph Grima.

In particolare, Verri ha subito accettato la proposta di Boeri di fare di Matera una dei luoghi di riflessione principali delle nuove narrative europee in cui rientrano tutte quelle pratiche positive e proattive di cambiamento sociale, promozione della cooperazione e contaminazione europea per crescere insieme.

"Si tratta – afferma Verri - di una vera e propria coproduzione europea che dovrà consentire il rafforzamento di Matera quale hub di riflessione e produzione intellettuale innovativa in stretto contatto con le più importanti personalità del continente".

Grima, che attivamente collabora al progetto TheTomorrow, nel corso della manifestazione ha intervistato sul tema del progetto il grande architetto e regista israeliano Amos Gitai in uno dei momenti clou della maratona di dialoghi durata sei ore che ha avuto luogo presso il padiglione svizzero della Biennale.

Il progetto arriverà a Matera a Settembre, nei giorni di Materadio, la festa di RadioTre. Nel frattempo sarà presentato in tutta Europa.
Dopo l'anteprima alla biennale di Berlino, TheTomorrow è attualmente presente a Venezia con un'istallazione alle Corderie dell'Arsenale che durerà fino alla fine della Biennale. L'8 settembre ci sarà la presentazione, sempre a Venezia, alla presenza del presidente della commissione europea José Manuel Durão Barroso, al suo ultimo atto pubblico. Dopo di che sarà il momento di Bruxelles negli spazi di Bozar.
  • Matera 2019
  • TheTomorrow
  • Joseph Grima
  • Amos Gitai
  • Paolo Verri
Altri contenuti a tema
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
Matera2019 volge al termine, Fondazione traccia primo bilancio Matera2019 volge al termine, Fondazione traccia primo bilancio Soddisfazione del direttore Verri
Lezione di scienza con Chris Ferrie Lezione di scienza con Chris Ferrie Il fisico e matematico canadese ideatore della fortunata serie di libri “Baby scienziati”
Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Il consigliere di Avanti Basilicata sollecita la Regione per iniziative culturali ed eventi
"Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" "Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" La richiesta al Governo del presidente lucano Bardi durante l'anteprima di Expo 2020 a Dubai
"Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina "Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina Un messaggio di apertura, accoglienza e di inclusione sociale per tutti
Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili E' l'esito performativo del laboratorio condotto dalla compagnia inglese Stopgap Dance Company
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.