Olimpia Matera vs Palestrina
Olimpia Matera vs Palestrina
Basket

Basket, l’Olimpia Matera ko a Caserta

La Bawer era attesa alla prova della verità

OLIMPIA MATERA SCONFITTA A CASERTA
Non è andata bene l'ultima partita del 2018 per l'Olimpia Matera, che ha perso 76-50 a Caserta. Un match a senso unico in cui i giocatori materani hanno inutilmente tentato di invertire un andamento iniziato in modo negativo.

Non nasconde il rammarico il coach dei materani, Agostino Origlio: "È stata una brutta partita: dal punto di vista dei numeri non abbiamo mai avuto la possibilità di rientrare in gara, anche perché, dopo la sterile prestazione del primo quarto, era effettivamente difficile ritornare mentalmente ad essere competitivi, su questo campo e con questo avversario. In attacco avremmo potuto fare delle scelte migliori, poi le conseguenze hanno fatto sentire il loro peso e abbiamo perso sia la confidenza con il gioco, sia la conseguente serenità per affrontare il resto della gara senza inconvenienti. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, e abbiamo dato il nostro contributo per renderla impossibile".

Nulla da fare, quindi, per l'Olimpia, che in un'unica gara ha perso l'ambizione sia del primato in classifica, sia dell'accesso alla Coppa Italia; nel frattempo, infatti, Salerno ha espugnato in trasferta il campo dell'IUL Basket Roma e, avendo vinto il confronto diretto con Matera, si è qualificata in anticipo per prender parte al mini torneo (rendendo ininfluenti i risultati dell'ultima giornata di andata).

NOTIZIA PRE-PARTITA
Nel big match della quattordicesima giornata l'Olimpia Matera fa visita alla capolista Decò Caserta. Un test che metterà definitivamente in chiaro le ambizioni del roster di coach Origlio nel girone D della serie B.

I biancoazzurri vengono dalla vittoria esaltante nell'incontro casalingo contro il Palestrina e vorrebbero fare uno sgambetto alla "schiacciasassi" Caserta, squadra allestita per salire nella categoria superiore che fino a questo punto del torneo non ha dato scampo agli avversari, cadendo solo alla quinta giornata sul campo della sorpresa Hsc Roma, con uno score che parla di otto successi consecutivi nelle ultime otto gare da parte dell'armata di coach Oldoini.

Un ostacolo difficile, ma non insormontabile per i ragazzi della Bawer che hanno dimostrato, negli scontri che li hanno visti protagonisti nelle ultime gare dell'anno, di imprese dettata da una consapevolezza dei propri mezzi e dalla voglia di ben figurare dinanzi a tutte le formazioni, anche sulla carta più quotate, con cui si sono misurate.
Matera si tiene stretto il suo secondo posto in condominio con il Salerno, a solo due lunghezza dallo squadrone campano, sognando di poter dare un dispiacere alla compagine di coach Oldoini.
Anche perché la partita assume una importanza particolare in vista della qualificazione alla Coppa Italia, cui accedono solo le prime due classificate di ogni girone.

La partita al PalaMaggiò di Caserta, arbitrata da Massimiliano Spessot di Fogliano Redipuglia (Gorizia) e Andrea Andretta di Udine, avrà inizio alle ore 18.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.