Olimpia Basket Matera
Olimpia Basket Matera
Basket

Olimpia Basket Matera, parte il campionato di serie B

Ospite al Palasassi la Viola Reggio Calabria

AGGIORNAMENTO
Partita emozionante e conclusa al fotofinish: la Olimpia Matera ha vinto 60-58
--

Inizio con il botto per l'Olimpia Basket Matera che al Palasassi ospita la Viola Reggio Calabria, una delle più accreditate pretendenti alla promozione.
La squadra di coach Origlio è stata completamente rinnovata ed il banco di prova, questa sera, alle ore 18 sarà la forte formazione calabrese.

Con loro nel girone D della Serie B "Old Wild West ci sono tre squadre di Roma, Palestrina, Scauri, Valmontone, Salerno, Napoli, Pozzuoli, Palermo, Battipaglia, Caserta, Catania e Capo d'Orlando.
Un roster rinnovato sul quale c'è curiosità e attesa, come spiega l'allenatore Agostino Origlio.

"C'è attesa, curiosità, entusiasmo, e quella voglia di iniziare a giocare partite vere, perché fino ad ora erano amichevoli di pre-campionato con un gusto diverso"- dice Origlio, che poi si sofferma ad analizzare la prima avversaria che si scontrerà con la Bawer Olimpia Basket.

"Reggio Calabria è squadra con blasone e tradizione, un punto di riferimento del basket non solo per la sua città e per la regione, ma per tutta l'Italia meridionale.

E' una squadra costruita con criteri di solidità e di esperienza, è lunga, profonda ed esperta; ha generose rotazioni e conserva due giocatori dello scorso campionato disputato in A2, Agbogan e Carnovali, poi ci sono un giocatore di ritorno (Fallucca), giocatori esperti come Alessandro e Paesano, e Nobile – che ha giocato in A2 a Udine. E' una delle squadre che puntano a vincere il campionato, i segnali ci sono tutti."

La partita di Matera sarà arbitrata da Nicola Tammaro di Montecorice (Salerno) e Vincenzo Di Martino di Santa Maria La Carità (Napoli).
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.