Columella e mister Cosco
Columella e mister Cosco
Calcio

Picci-gol, il Matera torna in vetta

Primo posto nuovamente in mano ai biancazzurri, in coabitazione con il Taranto

Un Matera cinico e spietato non lascia scampo al Real Metapontino e torna in vetta grazie al settimo gol del bomber Antonio Giulio Picci.

Come pronosticato da mister Vincenzo Cosco, il trend positivo del suo Matera continua ed ora i biancazzurri sono in testa, a pari punti con il Taranto, per un finale di stagione tutto da vivere e da godere, per un testa a testa a distanza che non farà feriti, ma solo vittime. Certo, perchè le due squadre sognano la Lega Pro Unica, e solamente la prima classificata potrà accedervi direttamente, l'altra dovrà sperare di vincere i play off ed essere ripescata. L'eventuale parità dopo le prossime due giornate, porterà allo spareggio.

Intanto, la squadra del patron Columella porta a casa tre punti in quella che poteva essere la classica buccia di banana sulla quale scivolare, la gara contro un Real Metapontino in cerca di punti salvezza. Invece, la zampata di Picci al 39' toglie ogni dubbio, la vetta è nuovamente realtà e il Taranto è agganciato.

Primi minuti difficili, con il Metapontino di Catalano più spigliato e libero mentalmente. Il Matera è contratto e rischia per i tentativi di Di Senso prime e De Tommaso poi (due grandi chance per lui). Poi inizia a crescere l'undici di Cosco, che aumenta la pressione offensiva e trova il palo con una grande azione di Varsi al 18'.

Ma è al 39' che al XXI Settembre "Franco Salerno" è apoteosi. Bassini ricalcia verso l'area una palla spazzata dalla difesa, la raccoglie De Franco al vertice alto destro della zona difensiva jonica ed effettua un cross perfetto, assist che Picci sfrutta al meglio e di testa, in tuffo, manda in rete.

Nella ripresa è la pioggia (oltre che momenti di grandine) a farla da padrona. Pochissime occasioni, due delle quali create dall'imprendibile Carretta (entrato al posto di Letizia), ma il risultato non cambia. Il Matera festeggia, con la seconda vittoria di fila (e il Taranto fermo per il riposo che ancora doveva effettuare) l'aggancio in vetta. Si ferma invece la Turris e ora la corsa è solamente a due squadre.

IL TABELLINO - MATERA - REAL METAPONTINO 1-0

MATERA: Bifulco 6,5, Pino 7, Bassini 6, Marsili 6,5, De Franco 7, Fernandez 6,5, Orlando 6,5 (40' st Sbardella s.v.), Iannini 6,5, Picci 7,5, Letizia 6,5 (15' st Carretta 6,5), Varsi 6,5 32' st Colucci s.v.). A disposizione: Aprea, Calori, Barretta, Roselli, Titone, Dos Santos. Allenatore Vincenzo Cosco 7.
REAL METAPONTINO: Pentimone 6, Barreca 5,5, Ambrosecchia 6, Iennaco 5,5 (38' st Partipilo s.v.), Lorusso 5, Caridi 6, De Tommaso 5,5 (17' st Cirigliano 5,5), Cadaleta 5,5, Di Gennaro 5, Di Senso 6,5, Grittani 5,5 (26' st Bongermino s.v.). A disposizione: Marino, Tundo, Marchesano, Maglione, Ragno, Orlando. Allnatore Raimondo Catalano 6,5.
ARBITRO: Paterna di Teramo (ssistenti D'Agostino di Teramo e Miccoli di Lanciano).
RETE: 39' pt Picci.
NOTE: espulsi al 29' st Lorusso e al 47' st Cadaleta entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: Bifulco, Picci e Colucci del Matera, Ambrosecchia, Lorusso, Cadaleta e Grittani del Real Metapontino. Angoli 4-3 per il Real Metapontino. Secondo tempo iniziato con 6' di ritardo causa una forte grandinata su Matera. Recupero 1' pt e 6' st. Spettatori 2500 circa.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.