Centoventi anni dopo. Memoria e attualità di Carlo Levi
Centoventi anni dopo. Memoria e attualità di Carlo Levi
Cultura e spettacoli

Centoventi anni dopo. Memoria e attualità di Carlo Levi

giovedì 10 novembre 2022 fino a venerdì 11 novembre
Giovedì: Matera, Campus Universitario, Aula Magna - Venerdì: Museo Nazionale – Palazzo Lanfranchi, Saletta Centro Levi
Il convegno, che rientra nelle attività promosse dall'Università degli Studi della Basilicata per il Quarantennale della sua fondazione, si pone l'obiettivo di tornare a riflettere, a centoventi anni dalla nascita di Carlo Levi, sulle diverse sfaccettature della sua figura di artista e intellettuale engagé, partendo dalle molteplici implicazioni della sua opera artistica e tenendo conto di studi ed esposizioni recenti che hanno gettato nuova luce su questo protagonista del Novecento.

Nella convinzione che la personalità di Levi possa essere efficacemente indagata solo considerandone tutte le componenti nel loro insieme, si è scelto un approccio scientifico fondato sul confronto e l'intreccio fra più prospettive d'analisi, coinvolgendo sia storici dell'arte che studiosi di vari altri campi disciplinari, dalla letteratura alla storia politica, dall'antropologia alla filosofia, per generare una discussione a più voci che possa aprire nuove e originali vie interpretative.
Si ragionerà dunque, in una prospettiva transdisciplinare e interdisciplinare, sugli aspetti artistici, storici e socio-antropologici chiamati in gioco dall'analisi del Levi pittore, scrittore e uomo politico; sui rapporti che strinse con il mondo dell'arte e della cultura; sulla sua influenza storica e sull'eredità che la sua produzione artistica e la sua azione sociale hanno lasciato al nostro tempo.

Si affronterà anche il tema del rapporto instaurato da Carlo Levi, dal confino in poi, con la Basilicata e la città di Matera, sotto il profilo sia artistico che politico-culturale, e il tema, ancora oggi attualissimo, dello "Stato delle autonomie" per Levi e oltre Levi.

Si rifletterà, infine, sull'opportunità della costruzione di una "rete di luoghi e istituzioni leviane", al fine di testimoniare oggi la straordinaria vicenda dell'intellettuale torinese partendo dai territori che lui ha percorso, vissuto, raccontato, dipinto.
  • Cultura
  • Campus univesitario
Prossimi eventi a Matera
Trame di luce, le opere di Ingrid Gozzano a Palazzo Viceconte Fino al 6 gennaio Trame di luce, le opere di Ingrid Gozzano a Palazzo Viceconte Ipogei di Palazzo Viceconte in via San Potito n.7 a Matera
"Edipo. Crudeltà e Espiazione", Centonze tra Pasolini, Arnaldo Pomodoro e Paladino al Museo Musma Fino al 26 maggio "Edipo. Crudeltà e Espiazione", Centonze tra Pasolini, Arnaldo Pomodoro e Paladino al Museo Musma
Il Fadiesis Accordion Festival 2022 incontra il pubblico lucano con due concerti Fino al 9 dicembre Il Fadiesis Accordion Festival 2022 incontra il pubblico lucano con due concerti Alle 20:00. Auditorium “Giovanni Paolo II” della parrocchia di San Giuseppe Artigiano in via degli Aragonesi - Matera
Seminari di Democrazia e Futuro: due giornate su politica e comunicazione Oggi Seminari di Democrazia e Futuro: due giornate su politica e comunicazione Venerdì 2 dalle 16.30 alle 19.30, Sabato 3 dalle 9.30 alle 12.30
Altri contenuti a tema
I Quaderni de La Scaletta I Quaderni de La Scaletta Pubblicato online il settimo numero della rivista scaricabile gratuitamente
"Intere generazioni grate a Piero Angela" "Intere generazioni grate a Piero Angela" Il ricordo di Matera2019 sulla sua presenza a Metaponto per mostra di Odifreddi
Campo democratico, incontro sui contenitori culturali Campo democratico, incontro sui contenitori culturali Per avviare una discussione sulla gestione
Capitale italiana della cultura, Aliano non è in finale Capitale italiana della cultura, Aliano non è in finale Era unico Comune lucano a candidarsi per il 2024
Cultura, Pd: “Matera pronta ad un salto indietro di 10 anni” Cultura, Pd: “Matera pronta ad un salto indietro di 10 anni” I Dem criticano l’operato dell’amministrazione in materia di produzioni culturali
Una zona economica speciale per industrie culturali e creative Una zona economica speciale per industrie culturali e creative La proposta della Regione per Matera. Scelto ex pastificio
Campus universitario, assessore Merra risponde a Perrino Campus universitario, assessore Merra risponde a Perrino "Risolto il contratto con la ditta per inadempienze"
Gestire il patrimonio culturale attraverso una fondazione Gestire il patrimonio culturale attraverso una fondazione Questa la proposta lanciata dal sindaco Bennardi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.