Abitare l'opera- La Cavalleria Rusticana
Abitare l'opera- La Cavalleria Rusticana
Musica

Chiamata pubblica per “La Cavalleria Rusticana”

mercoledì 20 febbraio 2019
Per allestire La Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni ci si avvarrà della collaborazione dei cittadini, coinvolti direttamente nella messa in scena dell'opera lirica che sarà ambientata nei Sassi.

Un'opera che verrà portata in scena dal 2 all'11 agosto, attraverso il progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 "Abitare insieme", realizzato dalla Fondazione Matera Basilicata 2019, in collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli.

Lo spettacolo itinerante sarà diviso in due momenti: una prima parte che vedrà i partecipanti protagonisti con cori, danze corali e azioni teatrali in un "Prologo sui Sassi"; ed una seconda parte nella quale si allestirà la messa in scena vera e propria dell'opera di Mascagni, con la regia curata da Giorgio Barberio Corsetti, da realizzare nel suggestivo scenario di Piazza San Pietro Caveoso e presso la Chiesa di Santa Maria di Idris.

La prima fase del progetto prenderà le mosse mercoledì 20 febbraio, alle ore 19,00, presso il Complesso del Casale in Via Casale, sede della Fondazione Matera Basilicata 2019.

Dalla Fondazione fanno sapere che nelle giornate del 18 e del 19 febbraio, dalle 19,00 alle 23,00, si terranno i test audio e le proiezioni dei video che serviranno per la messa in scena dell'opera e per tanto, fra Piazza San Pietro Caveoso e la Chiesa di Santa Maria di Idris, la pubblica illuminazione in quelle ore verrà sospesa.

    Prossimi eventi a Matera
    A Matera la Mostra "Aion nei Sassi" Fino al 15 luglio A Matera la Mostra "Aion nei Sassi"
    Parata medievale in piazza a Matera Oggi Parata medievale in piazza a Matera
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.