migranti
migranti
Politica

Accoglienza faccia rima con trasparenza

Interrogazione di Leggieri alla Regione ed esposto in Procura

Chiede trasparenza il consigliere regionale Gianni Leggieri, Capogruppo M5S Basilicata, dopo le ultime notizie di cronaca in riferimento alla gestione dell'accoglienza migranti in Basilicata.

"Si tratta di un fenomeno che negli ultimi anni è aumentato in maniera esponenziale. Si sono moltiplicati i progetti, le cooperative e le associazioni interessati, gli imprenditori che hanno fiutato il business che si nasconde dietro l'accoglienza. Purtroppo - denuncia il consigliere - il sospetto è che quanto accaduto a Potenza e scoperto dalla Procura, rappresenti solamente la punta di un iceberg molto grande che si muove silenziosamente. In questi ultimi mesi si sono moltiplicate le segnalazioni che abbiamo ricevuto da cittadini di diversi comuni lucani che hanno portato alla nostra attenzione situazioni poco chiare che meritano di essere approfondite".

e sono numerose le richieste di chiarimenti presentate dal gruppo pentastellato "che purtroppo non ottengono risposta. Sono diverse infatti le interrogazioni depositate e gli accessi agli atti presentati, ma le risposte tardano ad arrivare. Manca trasparenza, mancano controlli, manca soprattutto una gestione collegiale del fenomeno ed un coinvolgimento dal basso. Purtroppo tutto è nelle mani di pochi e la discrezionalità la fa da padrone. Stanchi di attendere risposte e documenti che non arriveranno probabilmente mai, nei prossimi giorni depositeremo un dossier dettagliato alla Procura della Repubblica di Potenza affinchè si faccia luce su situazioni poco chiare e una mozione regionale per chiedere una commissione speciale per approfondire il fenomeno migratorio in Basilicata in tutta la sua globalità".
  • Migranti
Altri contenuti a tema
Fare di più per accoglienza dei minori stranieri senza famiglie Fare di più per accoglienza dei minori stranieri senza famiglie Appello del Garante per l'infanzia e l'adolescenza della Basilicata
Progetto "Fra noi", come aiutare i rifugiati a trovare lavoro o casa Progetto "Fra noi", come aiutare i rifugiati a trovare lavoro o casa A Matera il festival delle culture mediterranee Sabir
Donna nigeriana incinta e madre di neonata espulsa da centro accoglienza Donna nigeriana incinta e madre di neonata espulsa da centro accoglienza Dovrà lasciare il CAS di Matera. Proteste contro il Decreto sicurezza
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.