lavori murgia timone
lavori murgia timone
Territorio

Appello del Pd: fermare lavori a Murgia Timone

Partito Democratico: “Uno scempio, quello che sta accadendo al Parco della Murgia Materana”

"Il Partito Democratico di Matera esprime disappunto rispetto a quanto sta accadendo a Murgia Timone all'interno del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese rupestri del Materano, chiamato anche Parco della Murgia Materana, un'area naturale protetta insieme ai Sassi di Matera patrimonio dell'umanità Unesco".

Questo l'inizio del comunicato del Partito Democratico di Matera che esprime il proprio dissenso sulla conduzione dei lavori in corso di svolgimento presso il Parco della Murgia Materana. Il comunicato poi continua:

"Già nei mesi scorsi il circolo PD di Matera si era fatto portavoce dell'istanza e oggi, ancora una volta, davanti alle immagini del luogo, circolate anche attraverso i social, sente il dovere di dire: "Noi non ci stiamo, non rimaniamo in silenzio e crediamo che una valorizzazione diversa sia possibile. Bisogna fermare i lavori adesso!". Dal coordinamento cittadino fanno sapere che ritengono "uno scempio" quello che si sta consumando da mesi sul parco Murgia di Matera. Interventi di tale tipo richiedono una reazione coesa da parte di politica e istituzioni, le quali non possono tacere. Il rischio è quello di un danno irreversibile per il patrimonio culturale e naturale e di conseguenze negative per la città di Matera, destinazione turistica raggiunta ogni anno da cittadini provenienti da tutto il mondo.

L'obiettivo di qualsiasi intervento per un territorio come quello del Parco dovrebbe essere quello di renderlo fruibile in una logica di compatibilità ambientale e naturalistica; percorso da raggiungere attraverso la condivisione con la cittadinanza. La comunità deve essere partecipe del cambiamento, in quanto persone che vivono il luogo, ne colgono l'essenza e la salvaguardano per le generazioni future. Sono luoghi che si sono evoluti in maniera naturale con l'uomo stesso e non spetta a noi oggi snaturarne l'identità facendo passare i lavori per una valorizzazione del territorio. "Oggi abbiamo bisogno di dimostrare di avere una coscienza culturale diversa incentrata non solo sulla tutela del patrimonio, ma sulla costruzione e protezione della sua reputazione a livello nazionale e internazionale e, soprattutto, sul suo significato per la comunità".

  • Partito democratico
  • Parco della Murgia Materana
  • Murgia timone
Altri contenuti a tema
Ente Parco della Murgia presenta progetto "RaccontArti" Ente Parco della Murgia presenta progetto "RaccontArti" Due giorni dedicati a un laboratorio sulle favole
“RaccontArti” al Parco della Murgia Materana “RaccontArti” al Parco della Murgia Materana Al via le iscrizioni per “Teatro del cielo. Laboratorio di conoscenza del cielo e di esperienza teatrale"
Ex Scuola Volta, il Pd solleva la questione Ex Scuola Volta, il Pd solleva la questione Il Partito Democratico apre il dibattito sull’utilizzo delle strutture comunali
Visite guidate nelle chiese di Murgia Timone Visite guidate nelle chiese di Murgia Timone Madonna delle tre porte e San Falcione
I cinque Parchi lucani in vetrina a Bari I cinque Parchi lucani in vetrina a Bari Per tre giorni protagonisti in piazza del Ferrarese
Murgia Timone, la protesta di Matera Civica Murgia Timone, la protesta di Matera Civica Il consigliere Pasquale Doria spiega le ragioni che lo hanno spinto ad abbandonare l’aula consiliare
Chiese rupestri chiuse, i chiarimenti dell'ente parco Chiese rupestri chiuse, i chiarimenti dell'ente parco Intervento del consigliere L'Episcopia
Trasporti e turismo, a operatori non piace la nuova ordinanza Trasporti e turismo, a operatori non piace la nuova ordinanza Manifestazione silenziosa al Comune contro le nuove disposizioni
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.