Regione Basilicata
Regione Basilicata
Enti locali

Basilicata, assegnati ai Comuni i primi fondi della "social card Covid19"

Per Matera sono 134.000 euro

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
La Regione Basilicata ha liquidato ai 131 Comuni la metà dei fondi stanziati con il programma ''Social card Covid 19'' a favore delle famiglie indigenti e in difficoltà a fare la spesa.

La somma di 1.250.000 euro, 50 per cento del totale, è stata ripartita in base al numero dei residenti, così al Comune di Potenza sono stati assegnati 148.000 euro e a quello di Matera 134.000 euro. Soldi da aggiungere a quelli stanziati dal Governo, sempre in rapporto al numero di residenti (per Matera i fondi statali ammontano a 390.000 euro per superare l'emergenza delle famiglie povere).

Nel frattempo, entro il 6 aprile, dopo una ricognizione delle esigenze rilevate, i Comuni dovranno comunicare alla Regione il loro fabbisogno sulla base del quale verrà ripartito l'altra metà del finanziamento. ''Stiamo bruciando i tempi – afferma l'assessore alle attività produttive Cupparo – per dare velocemente una risposta ai bisogni dei cittadini in questa fase di straordinaria emergenza. Nel giro davvero di poche ore abbiamo già reso disponibili a favore dei comuni la metà dei fondi destinati alla social card Covid 19. Attendiamo ora dai comuni i risultati del loro monitoraggio per ripartire l'altra metà del fondo. La Regione Basilicata è pronta a fare velocemente la sua parte come sta già facendo mettendo in campo un articolato sistema di sostegno a favore delle imprese, dei lavoratori e delle famiglie".
  • Fondi
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: dopo risalita contagi, in Basilicata tornano i divieti Coronavirus: dopo risalita contagi, in Basilicata tornano i divieti Disposto obbligo di quarantena per rientri dall'estero
Coronavirus: sono positivi tre migranti fuggiti a Ferrandina Coronavirus: sono positivi tre migranti fuggiti a Ferrandina Erano nel centro di accoglienza
Coronavirus: focolaio nel centro per migranti a Ferrandina Coronavirus: focolaio nel centro per migranti a Ferrandina Venti casi tra i tunisini. In Sicilia il tampone era stato negativo
Coronavirus: a Matera un caso positivo di rientro dall'estero Coronavirus: a Matera un caso positivo di rientro dall'estero In famiglia tornata da Romania. Il riepilogo in Basilicata
Coronavirus: migranti trasferiti all'ospedale militare di Roma Coronavirus: migranti trasferiti all'ospedale militare di Roma Negli ultimi due giorni nessun nuovo caso di contagio
Coronavirus: preoccupazione delle associazioni di categoria Coronavirus: preoccupazione delle associazioni di categoria Il focolaio lucano spaventa Confapi e Cna
Bardi: controlli più severi o impedirò arrivo di altri migranti Bardi: controlli più severi o impedirò arrivo di altri migranti La relazione del presidente lucano in Consiglio regionale
Centrosinistra in Consiglio regionale: basta populismo Centrosinistra in Consiglio regionale: basta populismo Dopo i casi di contagi nei centri di accoglienza per migranti
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.