lavoratori tecno service ricevuti il Municipio
lavoratori tecno service ricevuti il Municipio
Vita di città

Raccolta differenziata, ricevuti al Comune i lavoratori

A Palazzo di Città si è discusso dei problemi della raccolta rifiuti

Una delegazione dei lavoratori della azienda Cosp Tecno Service, che si occupa della gestione del servizio di raccolta differenziata a Matera, è stata ricevuta a Palazzo di Città dal sindaco Bennardi, accompagnato nella circostanza dall'assessore all'igiene urbana Lucia Summa, dal presidente del Consiglio comunale, Antonio Materdomini e dal dirigente del settore Ambiente, Giuseppe Gaudiano.

Sul tavolo della discussione, tutta una serie di problematiche legate all'avviamento del nuovo sistema di raccolta differenziata, che ricadono anche sui lavoratori. I quali, infatti, hanno portato all'attenzione del primo cittadino le criticità dal loro punto di vista: dall'orario di inizio del servizio, ai mezzi compattatori a disposizione, senza dimenticare gli stressanti ritmi di lavoro, fino ad arrivare a discutere di assunzione di nuovi dipendenti e delle precarie condizioni in cui versa la sede aziendale.

Questioni non di poco conto, che il sindaco non sottovaluta, ricordando l'importanza del lavoro svolto, soprattutto in questa delicata fase di avviamento del nuovo servizio di raccolta porta a porta.

"Matera non poteva più permettersi di continuare ad ignorare che i rifiuti si devono differenziare, ma è il caso di ribadire che da sempre ci siamo espressi contro questo sistema, in quanto ve ne sono di più moderni ed efficienti" – ha affermato il primo cittadino, ricordando come la scelta del metodo di raccolta però, non sia stata determinata dalla sua amministrazione, che ha dovuto subire questo decisione. Resta il fatto però che è dovere della pubblica amministrazione riuscire a far funzionare al meglio l'attuale sistema, così come è impegno dell'amministrazione che il personale che si occupa della raccolta, abbia tutte le necessarie garanzie per operare nel migliore dei modi. Per questo motivo- conclude il sindaco- "ci stiamo impegnando affinchè l'azienda rispetti puntualmente tutti gli obblighi contrattuali, e accogliamo l'iniziativa dei lavoratori come un ulteriore motivo per esigere un servizio che sia all'altezza della città".
  • Rifiuti
  • Raccolta rifiuti
  • Gestione rifiuti
  • Domenico Bennardi
Altri contenuti a tema
Beni comuni, M5s in sintonia con Bennardi Beni comuni, M5s in sintonia con Bennardi Le consigliere Parisi e Caldarola fugano dubbi su disaccordi circa Regolamento dei Beni Comuni
Bennardi: Basilicata non può essere discarica d'Italia Bennardi: Basilicata non può essere discarica d'Italia Sindaco di Matera prende posizione e si unisce al "no" al deposito nucleare
Covid: terza fase di 'screening' per le scuole Covid: terza fase di 'screening' per le scuole Da domani al 10 gennaio sono 6mila i test previsti
Montemurro nel direttivo del Parco chiese rupestri Montemurro nel direttivo del Parco chiese rupestri Il consigliere dei Verdi rappresenterà il Comune nell’ente gestionale
Raccolta differenziata, ecco cosa fare nei festivi Raccolta differenziata, ecco cosa fare nei festivi Sospensione del servizio il 25 dicembre e l’1 gennaio
Bennardi alle prese con la scelta dei dirigenti Bennardi alle prese con la scelta dei dirigenti Nuova messa a punto dell'apparato comunale o conferme in vista?
Ospedale di Matera, Bennardi scrive a Conte Ospedale di Matera, Bennardi scrive a Conte Martedì si riunisce la conferenza dei sindaci. Lanciato la campagna #curiamocidimatera
Cosa resta di Matera 2019? Cosa resta di Matera 2019? Le proposte del sindaco alla Fondazione: "stimolare nuovi progetti"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.