coronavirus
coronavirus
Ospedale e sanità

Bilancio aggiornato: 141 casi di coronavirus in Basilicata e tre morti

Prima guarigione a Matera

Aggiornamento del 27 marzo, ore 12.00
Sono 141 i casi di Covid-19 in Basilicata a cui si aggiungono tre persone decedute: questo l'aggiornamento della task force regionale. Ieri sono stati effettuati 208 test di cui 18 positivi, riguardanti cittadini di Potenza (cinque), Matera (due), Montemurro (due), Tramutola (due), Policoro (due), Valsinni (due), Avigliano, Villa d'Agri, Rapolla (uno per ciascun Comune). In tutto i tamponi analizzati dall'inizio dell'emergenza sono stati 1.254. Attualmente in Basilicata ci sono 103 persone in isolamento domiciliare e 37 ricoverati, dei quali 15 in terapia intensiva. Inoltre si registra il primo caso di guarigione a Matera. Il prossimo aggiornamento domani, alle ore 12,00. Ai 144 casi rilevati in Basilicata, comprese le tre persone decedute, vanno aggiunti altri sette diagnosticati in altre regioni, si tratta di lucani residenti in Basilicata e in isolamento domiciliare.
Le persone decedute sono due uomini di 77 e 79 anni e una donna di 80 anni.

Aggiornato il dettaglio dei Comuni per numero di casi: 49 riguardano Potenza; 26 Matera; 9 Moliterno; 8 Rapolla; 5 Montemurro; 6 Montescaglioso; 6 Policoro; 4 Tramutola; 3 Marsico Nuovo; 3 Paterno; 3 Salandra; 3 Spinoso; 3 Valsinni; 3 Marsico Vetere; 2 Genzano di Lucania; 2 Avigliano; uno ciascuno a Barile, Rionero in Vulture, Trecchina, Teana, Sant'Arcangelo, Bernalda, Pisticci (frazione Marconia), Rotondella, Melfi, Latronico.

- - - Questa pagina viene aggiornata in modo costante con i nuovi dati - - -

Giorni precedenti
Aggiornamento del 26 marzo, ore 12.00
Due morti e 125 casi di contagio Covid-19 in Basilicata. Oggi a Potenza è morto un 80enne, ricoverato in terapia intensiva. E' il secondo decesso dopo quello del 77enne, avvenuto domenica sera, sempre all'ospedale "San Carlo" di Potenza.
Ieri, come rende noto la task force regionale, sono stati effettuati 189 test di cui 21 positivi, riguardanti cittadini di Potenza (nove), Matera (cinque), Montemurro (due), Spinoso (due), Latronico, Marsicovetere, Melfi (uno per ciascun Comune). In tutto i tamponi analizzati sono stati 1.046. Attualmente in Basilicata ci sono 88 persone in isolamento domiciliare e 38 ricoverati, dei quali 16 in terapia intensiva.

Bollettino regionale sul coronavirus, aggiornamento del 25 marzo, ore 12.00
In Basilicata salgono a 106 i casi di contagio Covid-19, tra cui un uomo deceduto. La task force regionale ha aggiornato i dati. Ieri sono stati effettuati 113 test, di cui 20 positivi riguardanti cittadini di Matera (sei), Montescaglioso (quattro), Potenza (due), Salandra (due), Rotondella, Marconia, Bernalda, Avigliano, Sant'Arcangelo (uno per ciascun Comune). In tutto, dall'inizio dell'emergenza, sono stati effettuati 857 tamponi. Attualmente in Basilicata ci sono 71 persone in isolamento domiciliare e 34 sono ricoverate di cui 14 in terapia intensiva. Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive. Il prossimo aggiornamento domani alle ore 12,00.

Bollettino regionale sul coronavirus, aggiornamento del 24 marzo, ore 12.00
Sono 86 i casi di Covid19 in Basilicata, oltre a una persona deceduta, un 77enne di Marsicovetere. Questo l'aggiornamento della task force regionale con i dati riferiti alla giornata di ieri. Sono stati effettuati 47 test, di cui uno positivo riguardante il Comune di Valsinni. Rispetto a ieri c'è un caso in più.
Bisogna comunque segnalare una revisione dei dati. La task force ha fatto una precisazione rispetto a numeri riportati ieri nel bollettino della protezione civile nazionale (89 casi e un decesso). ''Dopo un confronto con la task force, unica struttura abilitata a portare i conti dell'emergenza - fa sapere una nota - è emerso che al momento il numero dei casi positivi registrati in Basilicata presso l'azienda ospedaliera San Carlo e presso l'ospedale Madonna delle Grazie di Matera, comprensivo dei tamponi effettuati in Basilicata di persone residenti fuori regione è, con quest'ultimo aggiornamento, di 87. Mentre i tamponi processati al momento sono 744''. Le persone ricoverate in Basilicata sono 26 di cui 14 ricoverate nei reparti di malattie infettive e 12 persone in terapia intensiva. Il prossimo aggiornamento domani alle ore 12,00.

La statistica della task force lucana, 87 casi, si riferisce solo ai tamponi processati in Basilicata in cui risultano pure due casi della Campania e della Puglia.

Bisogna pure precisare, però, che ci sono sei lucani risultati positivi: in questi casi i tamponi sono stati effettuati fuori regione (tre in Puglia, due in Calabria, uno in Campania) e quindi non risultano nei dati diffusi dalla task force regionale.

Comune per Comune
La città di Potenza e la Val d'Agri sono i territori più colpiti dall'emergenza coronavirus in Basilicata. La task force regionale ha reso noto il dettaglio dei Comuni interessati dagli 87 casi finora registrati: 33 riguardano Potenza, 13 Matera, 11 Moliterno, 7 Rapolla, 3 Policoro; 3 Marsico Nuovo; 3 Paterno; 2 Genzano di Lucania; 2 Montescaglioso; 2 Tramutola; uno ciascuno a Barile, Marsicovetere, Salandra, Rionero in Vulture, Trecchina, Teana, Montemurro, Valsinni. In 113 Comuni lucani, in gran parte con popolazione inferiore a duemila abitanti, non si registrano casi.

Bollettino regionale sul coronavirus, aggiornamento del 23 marzo, ore 13.00
La task force regionale comunica che in tutta la giornata di ieri, 22 marzo, sono stati effettuati 65 test per l'infezione da Covid – 19. Di questi 53 sono risultati negativi e 12 positivi di cui 1 relativo ad un decesso (un uomo anziano morto ieri sera all'ospedale San Carlo di Potenza). I casi positivi riguardano i Comuni di: 2 Policoro; 7 Potenza; 2 Marsico Nuovo; 1 Marsicovetere. Con questo aggiornamento, salgono a 84 i casi positivi registrati in Basilicata per l'infezione da Covid-19.
I ricoverati sono 15 nei reparti di malattie infettive e 11 in terapia intensiva. Il totale dei tamponi ammonta a 726.
Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.

Bollettino regionale sul coronavirus, aggiornamento del 22 marzo, ore 18.00
I casi sono saliti a 75, tre in più rispetto a ieri.Oggi effettuati 36 test per l'infezione da Covid-19, di cui tre positivi. Al momento la task force non indica la residenza delle persone risultate positive, verrà resa nota domani con l'aggiornamento delle 12. A partire da domani, in accordo con le strutture sanitarie regionali e con i sindaci, da domani la comunicazione verrà effettuata sempre dall'ufficio stampa della giunta regionale solo alle ore 12 di ogni giorno e non più alle 18.

Bollettino regionale sul coronavirus, aggiornamento del 22 marzo, ore 12.00
Sono in tutto 72 i casi di contagio Covid-19 in Basilicata. Lo comunica la task force regionale con l'aggiornamento del bollettino delle ore 12. I dati si riferiscono ai 108 test effettuati fino alla mezzanotte, 98 sono risultati negativi e 10 positivi. Gli ultimi casi riguardano cittadini di Matera (cinque), Potenza (due), Policoro (uno), Montescaglioso (uno), Salandra (uno). Il totale dei tamponi ammonta a 661. Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive. Il prossimo aggiornamento oggi alle ore 18.

Dati del 21 marzo 2020
Sale a 71 il numero di contagi da Covid-19 in Basilicata, nove in più sono stati rilevati oggi. Lo rende noto la task force sanitaria regionale, aggiornando i dati alle ore 18.00 Sono stati effettuati 76 test di cui 67 sono risultati negativi e 9 positivi. Il totale dei tamponi finora processati in Basilicata ammonta a 629. Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.
Oggi il bollettino non riporta i Comuni dove i casi si sono registrati.

Dati del 20 marzo 2020
Salgono a 62 i casi di contagio al Covid 19 in Basilicata, +19 rispetto a ieri. In gran parte i casi riguardano la città e la provincia di Potenza mentre due riguardano Matera. Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.
Finora in Basilicata sono stati eseguiti in totale 532 tamponi. I ricoveri ospedalieri sono in tutto sedici: all'ospedale di Matera due pazienti sono ricoverati nel reparto di malattie infettive e uno in terapia intensiva, al San Carlo otto ricoverati in malattie infettive e cinque in terapia intensiva.

Dati del 19 marzo 2020
In un giorno i casi sono cresciuti con altri nove casi: da 34 il totale è passato a 43. Di questi due riguardano la città di Matera.
Inoltre risultano positivi tre cittadini residenti a Matera contagiati in Puglia dove è stato effettuato il tampone. Questi tre casi non risultano, pertanto, nella statistica lucana dei 43 contagi.

Aggiornamento del 17 marzo 2020 alle ore 18.00
Sono saliti a 24 i casi positivi al coronavirus in Basilicata. Nell'arco di 48 ore si sono raddoppiati (domenica erano 12). La task force regionale ha comunicato l'aggiornamento dei dati, alle ore 18.00. Effettuati altri 11 test di cui quattro positivi, tre in provincia di Potenza (due a Villa d'Agri-Marsicovetere e uno a Moliterno) tutti in quarantena presso le proprie abitazioni e uno in provincia di Matera (nel Comune di Matera) con ricovero nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Madonna delle Grazie. Tutti i test positivi verranno inviati all'Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive. Proprio oggi il presidente della giunta regionale della Basilicata Vito Bardi ha ordinato l'isolamento del Comune di Moliterno per l'elevato numero di casi mentre nell'ospedale di Villa d'Agri la task force sanitaria ha avviato le attività di sanificazione dopo il caso positivo di un medico.

Aggiornamento del 15 marzo 2020
Sono undici i casi di positività al coronavirus - Covid 19 in Basilicata. E' la regione italiana con il minor numero ma la guardia resta molto alta e ancora ieri il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi rivolgeva un appello ai lucani fuori sede a non tornare in Basilicata e, in caso di rientro, a mettersi in quarantena presso la propria abitazione.
I casi di positività rilevati in Basilicata sono così suddivisi per provincia: Potenza 7, Matera 4. I pazienti in ospedale sono tre: uno al "San Carlo di Potenza" e due all'ospedale "Madonna delle Grazie" di Matera.
A questi 11 va aggiunto pure il caso di un uomo di Irsina a cui il tampone, risultato positivo, è stato eseguito in Calabria dove lavora.
Nell'ambito delle attività di prevenzione e controllo legate all'emergenza Coronavirus, nella tarda serata di ieri sono state eseguite le operazioni di sanificazione del reparto di rianimazione dell'ospedale Madonna delle Grazie di Matera. Lo rende noto la task force sanitaria regionale. Dei due pazienti non affetti da Covid-19 presenti in reparto, uno è stato trasferito in chirurgia presso l'ospedale di Matera e l'altro presso la rianimazione dell'ospedale San Carlo di Potenza. Il reparto di rianimazione dell'ospedale di Matera è pienamente operativo, come fa sapere ancora la task force.
Si è appreso che l'ultimo caso riguarda un'infermiera dell'ospedale di Matera. Per questo è stata attuata la sanificazione della rianimazione.
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Emergenza sanitaria, "isolati" i territori di Irsina e Tricarico Emergenza sanitaria, "isolati" i territori di Irsina e Tricarico Ordinanza del presidente Bardi dopo aumento repentino dei casi
Coronavirus: Basilicata, a Matera il primo guarito Coronavirus: Basilicata, a Matera il primo guarito Era ricoverato in terapia intensiva
Emergenza coronavirus, una "social card" per famiglie in difficoltà Emergenza coronavirus, una "social card" per famiglie in difficoltà Stanziati 2,5 milioni di euro per 5000 nuclei
Grave episodio a Matera. "Indirizzi delle persone contagiate in rete" Grave episodio a Matera. "Indirizzi delle persone contagiate in rete" Il Comune sporge denuncia alla Procura e alle forze di polizia
Coronavirus: per la Basilicata è difficile reperire dispositivi sanitari Coronavirus: per la Basilicata è difficile reperire dispositivi sanitari La Regione spera di risolvere il problema
Coronavirus: la Basilicata si "chiude", vietati gli spostamenti Coronavirus: la Basilicata si "chiude", vietati gli spostamenti Ordinanza di Bardi. Fanno eccezione le esigenze di lavoro e di salute
Bardi: "Evitare ondata di lavoratori dalla Lombardia" Bardi: "Evitare ondata di lavoratori dalla Lombardia" Lettera del governatore Bardi al presidente Conte
Coronavirus: a Matera rilevato caso positivo di un pugliese Coronavirus: a Matera rilevato caso positivo di un pugliese L'esame del tampone eseguito in Basilicata
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.