rifiuti speciali abbandonati
rifiuti speciali abbandonati
Territorio

Bonifica discariche, raccolti 250 quintali di rifiuti speciali

A Matera ripuliti 15 siti abusivi sparsi nel territorio cittadino

Il comune mette in campo l'operazione "Matera Pulita". L'amministrazione comunale ha realizzato una campagna di bonifica straordinaria di alcune zone della città, divenute vere e proprie discariche abusive.

Rifiuti speciali che si trovavano non solo nelle periferie e nelle zone extraurbane, ma anche nel cuore antico della città. Il fenomeno, purtroppo, che non ha risparmiato neppure il rione Sassi.

Una quindicina i siti interessati dall'intervento degli specialisti inviati dall'assessorato all'Ambiente ad effettuare opere di bonifica, in alcune zone rese oggetto di sversamento abusivo di rifiuti.

"La quantità di rifiuti raccolti è davvero consistente -spiega l'assessore all'Ambiente, Giuseppe Tragni-. Il lavoro svolto dall'Amministrazione comunale è stato meticoloso e ben fatto e ha ripulito la città da vere e proprie mini-discariche dislocate su tutto il territorio cittadino".

L'operazione "Matera pulita" però non finisce qui. Infatti, da Palazzo di città fanno sapere che gli interventi di ripulitura non sono terminati e si sta già lavorando in altre quattro "mini-discariche" dove è stata constatata la presenza di rifiuti speciali.

"La lotta ai reati ambientali non dovrebbe riguardare solo le forze dell'ordine ma tutti i cittadini- continua l'assessore Tragni-. Invito i materani a segnalare le violazioni e a denunciare chi non si fa scrupoli di abbandonare rifiuti, a volte pericolosi, che inquinano l'ambiente e mettono a rischio la salute dei cittadini".

Il personale addetto alla pulizia ha raccolto 250 quintali di rifiuti speciali abbandonati. Il materiale ritrovati in queste discariche a cielo aperto è di varia natura. Sono stati rinvenuti e rimossi 2000 chilogrammi di amianto, 3000 di guaine, 216mila di rifiuti inerti e 8600 di imballaggi. Si tratta di lastre e tubazioni in cemento-amianto, rifiuti edili da demolizione, parti di autoveicoli, guaine bituminose, plastiche, apparecchi elettronici e rifiuti derivanti dal confezionamento delle pelli.

Materiali, in alcuni casi dannosi per la salute dei cittadini (abbandonati lungo le strade da persone prive di senso civico), che il Comune ha dovuto rimuovere trattandoli e smaltendoli adeguatamente, in modo da garantire sicurezza, igiene e decoro alla città dei Sassi.
3 fotorifiuti discariche abusive
rifiuti discariche abusiverifiuti discariche abusiverifiuti discariche abusive
  • Rifiuti
  • rifiuti speciali
Altri contenuti a tema
"Il Comune non riaprirà la discarica di La Martella" "Il Comune non riaprirà la discarica di La Martella" Perentorio l’assessore all’ambiente dopo l’incontro in Regione e gli attacchi del centrodestra
Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Problemi per i rifiuti, via libera agli ecocentri Il sindaco De Ruggieri firma l’ordinanza di apertura
Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione Gestione rifiuti porta a porta, parte la campagna di comunicazione I cittadini saranno informati sulle nuove modalità del servizio
Raccolta rifiuti, in attesa del passaggio di gestione Raccolta rifiuti, in attesa del passaggio di gestione Aggiornamento: serve ulteriore proroga sino all'8 dicembre
Nuovi cestini portarifiuti nel centro di Matera Nuovi cestini portarifiuti nel centro di Matera Installati 34 contenitori più resistenti e sicuri
Matera e provincia, altra grana per i rifiuti: nuovo servizio non parte Matera e provincia, altra grana per i rifiuti: nuovo servizio non parte Vertice in Prefettura. I Comuni pronti alla rescissione contrattuale con Cns
Porta a porta per i rifiuti, cambiano gli orari nei Sassi e nel centro storico Porta a porta per i rifiuti, cambiano gli orari nei Sassi e nel centro storico Per le riprese del film "No time to die"
Appalto raccolta rifiuti: a breve la firma Appalto raccolta rifiuti: a breve la firma Disco verde dei sindaci dell’Ambito per il contratto dopo l’esito negativo dei ricorsi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.