Botti di Capodanno
Botti di Capodanno
Vita di città

Botti fine anno, controlli forze dell’ordine

Bennardi: appello al senso di civiltà

Stretta delle forze dell'ordine per far sì che venga rispettata l'ordinanza che vieta la vendita e l'uso dei fuochi pirotecnici e dei petardi. Polizia locale e Guardia di Finanza in questi giorni stanno effettuando una serie di controlli a campione su specifiche attività commerciali e in alcune vie della città, per vigilare sulla osservanza del provvedimento che vieta l'uso e la vendita dei tradizionali botti di fine anno.

Una attività che la Polizia Locale sta svolgendo di concerto anche con le altre forze dell'ordine per assicurare la tutela della sicurezza pubblica e il rispetto delle regole di convivenza civile- sottolinea il primo cittadino Domenico Bennardi.

Il provvedimento firmato dal sindaco prevede il divieto della vendita e dell'uso di petardi e fuochi di artificio è entrato in vigore alle ore 9 del giorno 24 dicembre 2021 e si protrarrà sino alle ore 7 del 7 gennaio 2022, con i trasgressori punibili con sanzioni amministrative fino a 500 euro.

Il primo cittadino però ha voluto appellarsi al buon senso e alla sensibilità della comunità materana chiedendo "il rispetto dell'ordinanza sindacale per la tutela delle persone, dell'ambiente e degli animali domestici e selvatici". Un richiamo al senso di civiltà ribadito dal primo cittadino, che sottolinea come "tutto l'impegno non sarà mai sufficiente per vigilare su tutta la città" e quindi sarebbe necessario maturare "una coscienza e sensibilità collettiva nel festeggiare il primo dell'anno senza l'effimera necessità di sparare botti che danneggiano l'ambiente e la salute". Una usanza che, infatti, porta al rilascio di polveri sottoli inquinanti nell'aria che- ricorda il sindaco- "se inalate risultano tossiche e causano diversi danni respiratori come l'asma, ustioni alla bocca ed alla gola" e che inoltre "spaventano gli animali selvatici e domestici": una carneficina se si considera le stime del WWF che parlano di almeno 5mila animali morti in Italia a causa dei botti di fine anno.

Un monito e una raccomandazione che si spera possano essere seguite dalla popolazione di Matera.
  • Botti
  • Domenico Bennardi
Altri contenuti a tema
Follia: "Tutti bocciati i quattro assessori, dovrebbero dimettersi" Follia: "Tutti bocciati i quattro assessori, dovrebbero dimettersi" Dichiarazione in conferenza stampa. Esponente di Volt deluso del suo risultato
Capodanno: divieti per i botti e per la vendita di bottiglie di vetro Capodanno: divieti per i botti e per la vendita di bottiglie di vetro Ordinanza del sindaco Bennardi
Deposito nucleare: in Basilicata tutti ribadiscono il "no" Deposito nucleare: in Basilicata tutti ribadiscono il "no" Nessuno vuole il "cimitero" di scorie radioattive
Comune di Matera, maggioranza risicata per Bennardi Comune di Matera, maggioranza risicata per Bennardi Dopo un anno Lisurici (eletto nella Lega) torna all'opposizione
Mobilità sostenibile: "occasione persa per la Basilicata e per Matera" Mobilità sostenibile: "occasione persa per la Basilicata e per Matera" La Regione rischia di perdere un finanziamento per il bike sharing
“Punto sul verde”, lunedì si parte “Punto sul verde”, lunedì si parte la campagna informativa dedicata alla cura del verde pubblico urbano
Rilancio del progetto Hubout Rilancio del progetto Hubout In piazza Matteotti uno spazio per i giovani
Ha ceduto lo storico carrubo di piazzetta San Giovanni Ha ceduto lo storico carrubo di piazzetta San Giovanni Era anziano e affetto da un’importante carie al tronco
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.