Festa europea della musica
Festa europea della musica
Evento

Concertone di fine anno, istruzioni per l’uso

Tutte le informazioni sul Capodanno nelle piazze di Bari e Matera

Fervono i preparativi per la notte di San Silvestro che vedrà l'Altamurgia protagonista di due eventi televisivi, a Bari per "Gigi D'Alessio&Friends" trasmesso da Canale 5 e a Matera con il concertone di rai uno L'anno che verrà.
Spettacoli che, come da copione, richiameranno nelle due cittadini migliaia di visitatori. Per questo sono state attivate stringenti provvedimenti in materia di sicurezza.

Sul versante ordine pubblico, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha firmato un' ordinanza per la serata del 31 contenete specifici divieti di diffondere musica all'esterno e negli spazi antistanti gli esercizi pubblici, somministrare bevande da asporto in bottiglie di vetro; svolgere attività commerciale di vendita e somministrazione di cibi e bevande di qualsiasi natura su area pubblica; abbandonare qualsiasi tipo di rifiuto; appiccare fuochi di qualsiasi genere e a qualsiasi scopo; compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei suddetti luoghi.
Sul fronte della viabilità, il Comune di Bari ha adottato una serie di limitazioni. Dalle ore 14 del 31 dicembre 2015 fino alle 6 del 1 gennaio 2016, vige il divieto di sosta in corso Vittorio Emanuele, in via Piccinni, via Benedetto Petrone oltre a piazzale IV Novembre.
Per chi il 31 dicembre deve raggiungere il centro murattiano, il Comune ha predisposto aree di sosta a pagamento. La prima è al park & ride di Pane e pomodoro, dove ci sono 810 posti auto presidiati fino alle 3 del 1 gennaio. Il collegamento è garantito dalla navetta che arriva fino a piazza Eroi del mare e ritorno. C'è poi quella al park & ride di Parco 2 giugno: 440 posti presidiati fino alle 3 del 1 gennaio, con navetta circolare. E ancora, i due lati del park & ride del lungomare Vittorio Veneto (in tutto 1.300 posti), con navetta che va fino alle piscine comunali e al Castello Svevo. Infine l'area sosta della Caserma Rossani: 330 posti auto, presidiati 24 ore su 24.

Per far fronte al grande evento "L'Anno che verrà", il primo cittadino di Matera, Raffaello De Ruggieri ha firmato una specifica ordinanza riguardo le limitazioni volte a garantire la sicurezza dei cittadini. Prima di tutto è vietato "far esplodere artifici pirotecnici" in luoghi pubblici e privati. Vietata la vendita per asporto, sia in forma fissa che itinerante, di bevande contenute in bottiglie di vetro, anche dispensate da distributori automatici. Ed inoltre è vietato il commercio su area pubblica in forma itinerante sia alimentare che non alimentare.
A preoccupare più di tutto la città dei Sassi è il piano della viabilità predisposto per il 31 dicembre 2015 e il 1 gennaio 2016. Prima di tutto sono state individuate due grandi aree dove indirizzare le auto in ingresso nella città: una presso l'area mercatale della Zona Paip 2, munita di mille posti auto, e l'altra nel piazzale dell'Ospedale Madonna delle Grazie. Da qui partiranno bus navette gratuiti, da e verso il centro, nella fascia oraria che va dalle 19.00 alle 22.30 all'andata e dalle 00.30 alle 3.00 al ritorno. Utilizzabili anche i parcheggi più centrali ubicati in via Saragat (circa 250 posti), il piazzale inferiore e superiore del Comune in via Aldo Moro (circa 200 posti), piazza della Visitazione (circa 300 posti), piazza Matteotti (circa 100 posti), via Pasquale Vena (150 posti); oltre a tutti gli stalli presenti sul piano.
A partire dalle ore 18:00, sempre del 31 dicembre 2015, è prevista la chiusura al traffico delle vie centrali più a ridosso del luogo del grande evento: via Roma, via XX Settembre, via Rocco Scotellaro, via del Corso, via A. Persio, via L. La Vista, via delle Beccherie, via De Blasiis. Queste rappresentano la zona rossa. Altre vie, ugualmente interessate dal divieto di transito a partire dalle ore 18.00, quali, ad esempio, via Lucana, piazza Matteotti, via Don Minzoni, via Cappelluti fino all'intersezione con via Torraca, vico I Cappelluti e altre segnalate tramite segnaletica mobile, consentiranno il transito ai bus urbani, ai veicoli al servizio di persone disabili e ai veicoli che dovranno raggiungere gli stalli di sosta ivi ubicati fino al loro esaurimento.
Istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a partire dalle ore 7 in via del Corso e strade perpendicolari, piazza San Francesco, via A. Persio, via L. La Vista, via delle Beccherie, via de Blasiis e via Stigliani. Divieto di transito pedonale dalle 18 in via San Biagio e via de Blasiis, transitabili dai pedoni soltanto come vie di esodo dal luogo di svolgimento dello spettacolo. Un'ulteriore restrizione sarà messa in atto nei Sassi dove la Ztl, normalmente attiva fino alle ore 22, sarà prolungata fino alle 2 di notte per evitare l'utilizzo degli antichi rioni come strada secondaria di decongestione del traffico.

L'obiettivo è regolarizzare il traffico ed evitare di paralizzare le due città.
E per favorire la mobilità dei cittadini le Ferrovie Appulo Locana hanno messo a disposizione corse speciali per Bari e Matera nelle ore precedenti il grande evento.
L'invito è di attenersi alle prescrizioni sopra riportate e soprattutto che sia una buona fine anno per tutti.
  • Comune di Matera
  • Bari
  • Capodanno 2016
Altri contenuti a tema
Plastic Free costa 3mila euro al Comune Plastic Free costa 3mila euro al Comune Il consigliere Nicola Casino (FI) critica l’iniziativa
Firmato accordo per Matera Plastic Free Firmato accordo per Matera Plastic Free La città dei Sassi diventa il primo capoluogo italiano ad aderire al modello
Una targa per Romeo Sarra Una targa per Romeo Sarra Omaggio simbolico per un protagonista della vita politica e culturale della città
Il Comune sbarca sull'app dei servizi pubblici “io” Il Comune sbarca sull'app dei servizi pubblici “io” Il vicesindaco Acito: “Prosegue il processo di innovazione"
Cantieri pubblici, mappa interattiva del Comune Cantieri pubblici, mappa interattiva del Comune Una guida ai lavori in corso d’opera della città
Matera perde un pezzo del G20 Matera perde un pezzo del G20 L'accoglienza delle delegazioni internazionali si terrà a Bari
Firmato il patto per il turismo "E-Matera" Firmato il patto per il turismo "E-Matera" Per valorizzare il patrimonio in un'ottica sostenibile
Matera presenta i “Monumentali racconti” Matera presenta i “Monumentali racconti” Un progetto di arte pubblica per trasmettere la memoria della città
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.