Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata
Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata
Enti locali

Coronavirus: in vigore le nuove disposizioni della Regione

Riguardano la didattica a distanza, i centri commerciali e le case di riposo per anziani

Sono in vigore le nuove disposizioni del presidente della giunta regionale Vito Bardi, per contenere la diffusione del contagio di coronavirus.

Nelle giornate del sabato e della domenica è disposta la chiusura al pubblico delle attività commerciali di vendita al dettaglio ricomprese nei centri commerciali, ad esclusione delle attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie. Sono comunque consentite le vendite a mezzo ordinazione tramite e-commerce e telefono, con consegna a domicilio.

E' vietato l'accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali e di lunga degenza della rete territoriale, residenze sanitarie assistite (Rsa), hospice, strutture riabilitative per anziani, autosufficienti e non, da parte di familiari o caregiver ovvero dei visitatori dei pazienti, salvo autorizzazione del responsabile medico della struttura stessa e, comunque, previa rilevazione della temperatura corporea all'entrata e l'adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio da Covid-19.

Le istituzioni scolastiche della scuola secondaria di secondo grado statale e non statale (parificate e pareggiate), nel rispetto della libertà di insegnamento e nell'esercizio dell'autonomia, adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, per una quota non inferiore al cinquanta per cento, in tutte le classi del ciclo di istruzione in modalità alternata alla didattica in presenza. Tale disposizione non si applica alle prime classi di ogni tipologia di indirizzo e articolazione.

Per gli alunni con disabilità, con bisogni educativi speciali, ricoverati presso strutture ospedaliere o in cura presso le proprie abitazioni e per gli alunni frequentanti le scuole carcerarie, resta fermo quanto previsto nelle "linee guida per la didattica digitale integrata" adottate con decreto del Ministro dell'Istruzione 7 agosto 2020, n. 80.

Le disposizioni della presente ordinanza si applicano a partire da oggi e sono efficaci sino al 13 novembre 2020,
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus, a Matera superata quota mille contagi Coronavirus, a Matera superata quota mille contagi I dati aggiornati in città e in Basilicata
Ancora dolore a Picciano, morto un altro monaco Ancora dolore a Picciano, morto un altro monaco Il cordoglio di monsignor Caiazzo. Il santuario resta chiuso
Coronavirus: in Basilicata ancora troppi contagi, aumentano i guariti Coronavirus: in Basilicata ancora troppi contagi, aumentano i guariti La situazione aggiornata nella regione e a Matera
Matera 2029: emergenza covid, lettera al sindaco Bennardi Matera 2029: emergenza covid, lettera al sindaco Bennardi Luca Braia invia una missiva sulla gestione dell’emergenza covid-19 in città
Covid, Opi: ospedale al collasso, ancora in tempo per salvarlo Covid, Opi: ospedale al collasso, ancora in tempo per salvarlo Appello degli infermieri per superare criticità del Madonna delle Grazie
Misure di contenimento del Covid, chiusura di parchi e ville comunali Misure di contenimento del Covid, chiusura di parchi e ville comunali L’ordinanza del sindaco valida fino al 3 dicembre
Covid, attivato numero verde per pazienti a casa Covid, attivato numero verde per pazienti a casa Il Comune offre supporto alle persone in quarantena o in isolamento. Tantone: "accelerare su Covid Hotel"
Covid: i dati dei ricoveri in Basilicata e a Matera Covid: i dati dei ricoveri in Basilicata e a Matera Aggiornamento del bollettino sanitario
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.