Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024
Politica

Elezioni regionali: proposte e polemiche tra i candidati

Risparmio energetico, assunzioni, valorizzazione del territorio

Le ultime proposte dei tre candidati alla carica di presidente della Regione Basilicata.

VITO BARDI: "Dopo aver recentemente esteso il bando per i non metanizzati a tutti i lucani, ieri c'è stato un boom di domande: sono stati infatti impegnati in un giorno solo i 15 milioni di euro a disposizione. Posso dire sin da subito che il bando sarà rifinanziato. Si tratta di una misura che aveva già avuto un grande successo con seimila istanze già presentate l'anno precedente e che abbiamo esteso adesso a tutti i lucani. Pertanto, anche chi è coperto dalla metanizzazione potrà accedere a questa misura, ovviamente rinunciando al bonus gas, e in tal modo potrà approfittare di un beneficio che durerà per i prossimi 25 anni. E' una best practice studiata anche dal ministero dell'ambiente e che ancora una volta ci fa dire "orgoglio lucano". Ringrazio l'assessore Cosimo Latronico per il grande risultato raggiunto, gli uffici Energia e Programmazione, protagonisti di questa grande stagione di riconversione del modello di sviluppo lucano sempre più green e sostenibile. Il nostro unico interesse si chiama Basilicata".

EUSTACHIO FOLLIA: La Lucania come uno scrigno di tesori da custodire e preservare. È questa la visione, l'obiettivo che Volt (Basilicata), il partito paneuropeo guidato dal candidato alla presidenza della regione Eustachio Follia, sta condividendo con la comunità lucana. Un programma ambizioso per la Lucania del futuro, in cui progetti concreti per la gestione delle infrastrutture e l'innovazione, per creare una sanità equa e inclusiva, incentivare uno sviluppo economico sostenibile e valorizzare i giovani lucani, troppo spesso costretti ad andare via, diventano gli strumenti per combattere la politica lucana che, negli ultimi anni, ha solamente inasprito le differenze, territoriali e sociali.
Un appello all'azione, a rimanere vivi e proattivi quello del candidato presidente Eustachio Follia, il quale, senza lasciare spazio ad interpretazioni, chiede ai lucani di ribellarsi alle lotte di potere delle forze politiche avversarie. "Gli ultimi governi regionali hanno reso la Basilicata una terra arida – sostiene Follia. Hanno reso il popolo lucano orfano di una vera identità, di quel tessuto culturale, economico e sociale che possa spingere le nostre persone, i nostri giovani a rimanere. Non è eccessivo dire che la politica delle ultime legislazioni ci ha umiliati. Volt non resterà a guardare – conclude il candidato presidente – ed anzi, sarà sempre dalla parte dei lucani, supporterà la Basilicata tutta per attuare una vera e propria rivoluzione, una rivoluzione viola".
Gli obiettivi della proposta di Volt rispecchiano l'impegno dei candidati, e di tutti i volontari, per creare una regione che si riconosca nelle proprie tradizioni, che viva in simbiosi con il proprio territorio e lavori per un futuro migliore, per un cambiamento reale. Le prossime elezioni del 21 e 22 aprile rappresentano la prima occasione per poter destituire la vecchia politica e far rinascere la Lucania.

PIERO MARRESE: Il rilancio della nostra terra, così come la lotta allo spopolamento, passa soprattutto da un rilancio dell'offerta lavorativa. Consapevoli di questo aspetto e nel recepire le legittime istanze del "Comitato Idonei Regione Basilicata", mi impegno a predisporre un piano straordinario di assunzioni per rafforzare, da un lato, la macchina amministrativa della Regione, e, dall'altro, per non mortificare le aspirazioni di coloro che sono risultati idonei all'esito delle recenti prove concorsuali bandite proprio dalla Regione Basilicata. Lavoriamo per trattenere i nostri giovani, motivandoli a rimanere in un ambito territoriale ricco e affascinante, che deve tornare ad avere anche appeal lavorativo.
In attesa di incontrare personalmente i rappresentanti del "Comitato Idonei Regione Basilicata", ricordo che la coalizione che ho l'onore di guidare è prioritariamente proiettata sulle istanze e le aspirazioni di chi ancora crede di poter avere un futuro in Basilicata. Il 21 e il 22 aprile svegliamo la Basilicata!
  • Elezioni
  • Vito Bardi
  • Eustachio Follia
  • Piero Marrese
Altri contenuti a tema
Elezioni 8 e 9 giugno, si vota in 10 Comuni della provincia di Matera Elezioni 8 e 9 giugno, si vota in 10 Comuni della provincia di Matera Le notizie e i dati sulle Amministrative
Follia: "Tutti bocciati i quattro assessori, dovrebbero dimettersi" Follia: "Tutti bocciati i quattro assessori, dovrebbero dimettersi" Dichiarazione in conferenza stampa. Esponente di Volt deluso del suo risultato
Regionali: i voti di lista e di preferenza a Matera Regionali: i voti di lista e di preferenza a Matera I più suffragati Marrese (per la presidenza) e Cifarelli (per il Consiglio)
Regionali: Bardi rieletto con il 56,6% Regionali: Bardi rieletto con il 56,6% Fratelli d'Italia primo partito, giù il Movimento 5 stelle
Vito Bardi dichiara la vittoria: "La dedico ai lucani" Vito Bardi dichiara la vittoria: "La dedico ai lucani" Netto vantaggio rispetto a Marrese
Elezioni regionali: dati definitivi, affluenza sotto il 50% Elezioni regionali: dati definitivi, affluenza sotto il 50% A Matera, invece, ha votato il 55,6%
Elezioni regionali: secondo giorno di voto, cresce attesa per risultati Elezioni regionali: secondo giorno di voto, cresce attesa per risultati Ieri affluenza al 37,74%. Alle 15 urne chiuse e inizio spoglio
Urne aperte: oggi e domani si vota per le elezioni Regionali Urne aperte: oggi e domani si vota per le elezioni Regionali Orari, informazioni e modalità di voto
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.