Rampa dissestata di Aia del Cavallo
Rampa dissestata di Aia del Cavallo
Territorio

L'arteria stradale di Aia del Cavallo a forte rischio

Il terreno cede sempre di più, mentre la rampa che da La Martella porta verso Potenza è ormai in abbandono

Pericolo costante all'Aia del Cavallo per le condizioni incredibilmente rischiose del manto stradale.
La condizione dell'arteria che porta dall'uscita "Matera centro" della statale 7 sino a via Padre Annibale di Francia, l'ingresso verso i punti nevralgici della città, è ormai al limite. Dossi incredibili dovuti al cedimento del terreno sottostante e percorribilità messa a forte rischio.
Urgono interventi se non si vuol perdere, per un periodo lungo di tempo, anche questa fondamentale via di collegamento. Eppure, poco più di due settimane fa, dal Comune era stato annunciato l'avvio delle procedure per riqualificare la zona.
"L'amministrazione comunale di Matera ha avviato le procedure per la risistemazione della viabilità dell'Aia del Cavallo, il tratto di strada che porta dalla Statale 7 a Matera centro in prossimità della caserma del comando provinciale dei Vigili del fuoco" si leggeva in una nota dell'assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombetta. Una presa di coscienza forte e decisa per una problematica che attanaglia una zona nevralgica per il traffico cittadina da diverso tempo, come lo stesso assessore sottolineava.
"Si tratta di un intervento atteso da molto tempo in considerazione dei sempre più pesanti cedimenti di questo tratto stradale. Fra l'altro l'Aia del Cavallo è uno dei principali accessi alla città e arteria di collegamento con il borgo La Martella e la sua zona industriale.
Pertanto era necessario porre la massima attenzione per rendere più sicura la strada e per assicurare una migliore percorribilità". Nella stessa nota si leggeva, quindi, dello stanziamento di circa 40 mila euro e della necessità di 30 giorni per il completamento dei lavori, a partire dall'apertura del cantiere.
Ad oggi, invece, non si registrano interventi, in una zona limitrofa alla rampa di accesso alla statale ferma da alcuni anni, e che si ritrova proprio al termine della discesa di Aia del Cavallo.
Una rampa ormai abbandonata e neppure considerata dalla sistemazione ipotizzata per il tratto stradale, che comporta ancora oggi una lunga deviazione per chi proviene dal Borgo La Martella e deve indirizzarsi verso Potenza.
Proprio quel tratto di strada che interessa le aziende presenti nella Zona Industriale, citata dall'assessore, e che costringe i mezzi pesanti a giungere sino a metà della salita di Aia del Cavallo, punto nel quale è possibile invertire il senso di marcia, ma soprattutto tratto nel quale la strada sta cedendo maggiormente e l'unione tra il dissesto del terreno e il passaggio degli articolati, porta alle conseguenze messe in luce.
Urgono interventi, questo è certo, ma in tutta la zona e non solo per sistemare momentaneamente una falla che va ingrandendosi.
20 fotoLa strada dissestata di Aia del Cavallo
Strada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloStrada dissestata di Aia del CavalloSegnalazione deviazioneSegnalazione deviazioneRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del CavalloRampa dissestata di Aia del Cavallo
  • Borgo la Martella
Altri contenuti a tema
Bonifica discarica La Martella, disappunto del comitato Quaroni Bonifica discarica La Martella, disappunto del comitato Quaroni Delusione per il mancato inserimento nel piano triennale. Chieste spiegazioni
Impianti biogas a La Martella preoccupano Coalizione Civica Impianti biogas a La Martella preoccupano Coalizione Civica L’associazione politica si unisce ai residenti del borgo
La Confapi è favorevole all’ampliamento della Zes Ionica La Confapi è favorevole all’ampliamento della Zes Ionica Il presidente De Salvo concorda con la proposta lanciata dall’assessore regionale alle Politiche di Sviluppo Francesco Cupparo
Eliporto a Matera, partono i lavori Eliporto a Matera, partono i lavori Lo scalo per gli elicotteri verrà realizzato nella zona industriale de La Martella
Un eliporto a Matera? Sì, per fini turistici Un eliporto a Matera? Sì, per fini turistici Sarà realizzato a La Martella. E' giunta al termine una vecchia gara
Infrastrutture per Matera2019, torna ministro per il Sud Lezzi Infrastrutture per Matera2019, torna ministro per il Sud Lezzi Terza missione istituzionale per il monitoraggio dei lavori in corso
Consegnati 6 alloggi di edilizia popolare al Borgo La Martella Consegnati 6 alloggi di edilizia popolare al Borgo La Martella Le dichiarazioni di Adriana Violetto, assessore al Patrimonio del Comune di Matera
1 Viadotto di via La Martella: cantieri aperti da Comune e ANAS Viadotto di via La Martella: cantieri aperti da Comune e ANAS Riapertura prevista per Ferragosto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.