Paesaggi lucani
Paesaggi lucani
Vita di città

Matera, tutto pronto per la visita della Commissione

La città dei Sassi sarà visitata dai commissari in 7 ore

Siamo ormai alle battute finali per la scelta della Capitale europea della Cultura nel 2019.

Nella prossima tappa, martedì 7 ottobre, è prevista la visita della Commissione europea a Matera che dovrà valutare in 7 ore se la città dei Sassi sarà fregiata del titolo di Capitale europea della Cultura.

Ha preso il via, sabato 4 ottobre, la visita della Commissione nelle 6 città candidate al prestigioso riconoscimento. Ogni città candidata è stata visitata per sette ore dalla giuria. L'ordine di visita è alfabetico e nello stesso ordine le città verranno intervistate a Roma, ciascuna per una durata di un ora e mezza nei tre giorni del 15, 16 e 17 ottobre. A Matera toccherà la mattina del 16 ottobre.

La giuria, che valuterà la città dei Sassi, è costituita da 3 rappresentanti, dei 13 della Commissione, e 2 accompagnatori. I tre commissari sono Paolo Dalla Sega, Anu Kivilo e Jordi Pardo, mentre Rita Sassu e Sylvain Pasqua sono i due accompagnatori.

Paolo Verri, direttore del comitato Matera 2019, nell'ultima conferenza stampa convocata a poche dall'arrivo dei commissari ha anticipato, in parte, il programma per la giornata di domani: "Abbiamo pensato diversamente da altre città di non immaginare grandi spettacoli, grandi manifestazioni. Ma abbiamo cercato di rappresentare 'la verità' di Matera: vogliamo far capire alla giuria che se avremo il titolo, dal 2014 al 2019, potremo garantire una crescita potenziale superiore rispetto alle altre. La sfida è questa".

La visita mattiniera di domani sarà divisa in quatto momenti.

Il primo sarà caratterizzato dalla visione del Parco della Murgia in silenzio. Il secondo tempo sarà costituito dalla visita nelle cave: i 5 ospiti scenderanno dalla Murgia per entrare in Cava Paradiso per ammirare i materiali delle cave. Il giro prosegue con una visita al forno Perrone che si trasformerà in un laboratorio in cui i 5 della giuria parteciperanno all'impasto del pane. In seguito gli ospiti saranno accolti da 5 famiglie diverse, appartenenti a 5 aree differenti della città, per pranzare. Mentre le istituzioni, come il presidente della Camera di Commercio, il sindaco di Matera e il presidente della Regione, saranno ospitati da altre famiglie che non sono riuscite a vincere il bando per ospitare la giuria.

Dopo il pranzo si convergerà in via Ridola, dove saranno presenti 'i camminanti' che hanno attraversato la Basilicata, in questa settimana, e che racconteranno la Basilicata ai 5 ospiti. Alle 14.30 ci sarà uno spazio pubblico, in Piazza Pascoli, dove tutti i cittadini potranno fotografare la visita della giuria.

La giornata prosegue in via delle Beccherie e Piazza del Sedile, per la visita al Palombaro. Poi si entrerà nell'ex ospedale di San Rocco dove saranno esposte le mostre dei ragazzi delle scuole. In seguito si scenderà a Casa Cava, nella quale si rappresenterà il passaggio dalle cave tradizionali alle cave tecnologiche. Il percorso continuerà giungendo al complesso del Casale, dove saranno raccontate le realtà di Unmonastery e Coderjogo.

La visita si concluderà a Casa Ortega, dove sarà spiegata la ricostruzione della struttura grazie al crowfounding di privati. Per l'occasione le imprese private racconteranno ai commissari perché è importante investire su Matera 2019.

Il sindaco Adduce è pronto per la sfida: "Siamo in concorrenza con altre 5 città e dobbiamo mostrare il nostro volto migliore, non artificioso. Presenteremo Matera nella sua normalità, senza sfarzi e spettacoli. La candidatura istituzionale e quella popolare devono legarsi tra loro, stare assieme. Abbiamo voluto far vedere cosa abbiamo realizzato in questi 5 anni".

Infine è giunto un messaggio anche dal mondo imprenditoriale affidato al presidente della Camera di Commercio, Angelo Tortorelli: "Il mondo imprenditoriale condivide in pieno l'obiettivo di Matera 2019 e deve garantire qualità e continuità a questo progetto, a prescindere dal risultato".
  • Matera 2019
  • Visita commissione europea
Altri contenuti a tema
Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Per il capogruppo regionale di Italia Viva occorre progetto di rilancio
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
Lezione di scienza con Chris Ferrie Lezione di scienza con Chris Ferrie Il fisico e matematico canadese ideatore della fortunata serie di libri “Baby scienziati”
Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Braia: “Necessario proseguire le attività promozionali post Matera 2019” Il consigliere di Avanti Basilicata sollecita la Regione per iniziative culturali ed eventi
"Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" "Matera e la Basilicata crescono, ora guardare oltre il 2019" La richiesta al Governo del presidente lucano Bardi durante l'anteprima di Expo 2020 a Dubai
"Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina "Aliens Welcome": interventi di "Urban Art" alla stazione di Ferrandina Un messaggio di apertura, accoglienza e di inclusione sociale per tutti
Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili Matera 2019, danza inclusiva con attori abili e disabili E' l'esito performativo del laboratorio condotto dalla compagnia inglese Stopgap Dance Company
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.