Joseph Grima
Joseph Grima
Territorio

Matera2019, definite le prossime tappe del percorso

Verri e Grima presenteranno alla città le scelte. Verri: "Un primo concreto lavoro di programmazione culturale"

Matera organizza i prossimi passi verso il completamento del percorso di candidatura a Capitale europea della Cultura per il 2019. Il direttore del Comitato, Paolo Verri, e il direttore artistico Joseph Grima hanno impostato le prossime attività.

Venerdì, 11 luglio, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, nella sala conferenze de "Le Monacelle" si terrà un incontro pubblico per illustrare a tutta la cittadinanza le prossime tappe. Interverranno il direttore generale e il direttore artistico del comitato Matera 2019, Paolo Verri e Joseph Grima, Rossella Tarantino, project manager del comitato, e i consulenti del programma culturale Agostino Riitano e Chris Torch.

Nel corso dell'incontro, inoltre, saranno presentati i risultati dei laboratori di comunità che si terranno il 9 e il 10 luglio e ai quali sono stati invitati, in questa prima fase, 80 soggetti lucani di profilo diverso (associazioni, artisti, operatori, imprenditori) che inizieranno a lavorare su 8 cluster progettuali insieme a tutte le realtà lucane. Altri incontri si svolgeranno nelle prossime settimane per approfondire nuovi temi di lavoro: il dossier avrà infatti all'incirca 15 temi principali.

"Si tratta - afferma Verri - di un primo e concreto lavoro sulla programmazione culturale che nelle prossime ore vedrà un ulteriore ampliamento del coinvolgimento di tutti coloro che vogliono offrire il loro contributo di idee e di progetti al percorso di candidatura anche sulla base dei suggerimenti che arriveranno nel corso dell'incontro pubblico".

"In questi miei primi mesi di lavoro - afferma Grima - ho avuto l'opportunità di conoscere tante straordinarie realtà che animano Matera e la Basilicata; ora è arrivato il momento di costruire insieme il racconto da portare alla Giuria di valutazione e al mondo per far capire come queste reti si attiveranno, attraverso i prossimi cinque anni, per trasformare la città e la regione in una fucina di cultura per il futuro dell'Europa. In vista delle prossime scadenze, vorremmo ora intensificare il dialogo con la scena creativa materana e lucana e attivare il processo di co-creazione attorno a specifici iniziative e filoni progettuali".

Ora tocca all'operatività. "La grande maggioranza dei progetti che vogliamo realizzare saranno frutto di collaborazioni e alleanze fra soggetti internazionali, nazionali e locali. Sono convinto che più i progetti che presentiamo sono frutto di collaborazioni trasversali, più il nostro programma sarà potente e convincente agli occhi della giuria. Ma sono anche convinto che si tratti per tutti dell'avvio di un lavoro che durerà ben oltre la consegna del dossier e della candidatura stessa, divenendo esempio per il resto d'Italia e d'Europa. E' con questo spirito, aperto e orgoglioso, che chiedo a tutti di partecipare".
  • Matera 2019
  • Joseph Grima
  • Paolo Verri
  • Capitale europea della Cultura
Altri contenuti a tema
Fondazione Matera 2019, completato consiglio di indirizzo Fondazione Matera 2019, completato consiglio di indirizzo Designati i consiglieri regionali Braia e Quarto
Matera insieme alle altre capitali della cultura Matera insieme alle altre capitali della cultura Progetto di residenze artistiche nell'area euro-mediterranea
Bennardi nuovo presidente della Fondazione Matera2019 Bennardi nuovo presidente della Fondazione Matera2019 Nominato anche il direttore, è Giuseppe Padula
Matera 2019, chiusura del progetto europeo “Night Light” in Ungheria Matera 2019, chiusura del progetto europeo “Night Light” in Ungheria Conclusa la cooperazione dedicata alla riduzione dell'inquinamento luminoso
Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Braia: Matera 2019, rifinanziare Fondazione Per il capogruppo regionale di Italia Viva occorre progetto di rilancio
Cultura, Matera passa il testimone a Venosa Cultura, Matera passa il testimone a Venosa Per la candidatura al titolo di capitale italiana del 2021
Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Prevenzione rischio idrogeologico, realizzato progetto “okkio all’acqua” Idrometri nei torrenti sono stati installati dal Gruppo Volontari per l’Ambiente di Matera
Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo Matera 2019 in audizione al Parlamento Europeo La manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019, Rossella Tarantino, ricevuta dalla Commissione cultura e istruzione dell’Unione Europea
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.