Nahaze
Nahaze
Vita di città

Nahaze: da Matera una giovane promessa della musica

Il nuovo singolo Behind nella colonna sonora della serie Netfilx “Zero”

Scorre sangue lucano nella nuova scommessa della scena musicale pop-trap e tra le voci più interessanti del panorama attuale, paragonata da molti alla statunitense Billie Eilish.

Giovane e ambiziosa, talentuosa e versatile, background internazionale e timbro vocale dalle sfumature r&b. Supportata da un'incisiva comunicazione visiva via social, su Instagram Nahaze ha un account da oltre 15mila follower. Nahaze, all'anagrafe Nathalie Hazel Intelligente, è un'artista 19enne proveniente da Matera, padre italiano e madre inglese originaria di Gloucester dove Nathalie trascorre le estati in compagnia della nonna inglese Hazel, da cui ha preso il nome d'arte fondendolo al suo primo nome.

Scoperta da Angelo Calculli, che l'ha voluta fortemente nel roster di Mk3, Nahaze è stata la prima artista italiana a firmare a soli 18 anni con la Elektra Records, storica etichetta discografica di Doors, AC/DC e Bruno Mars. Il suo debutto avviene nel 2019 con il singolo Carillon, pubblicato in collaborazione con Achille Lauro e il produttore Boss Doms. Il brano ha scalato da subito i vertici delle classifiche e ha collezionato più di 10 milioni di streaming e 5 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Nel 2020 pubblica "Wasted", che riporta ai paesaggi inglesi, "Freak" e "Control", due brani per la terza stagione della serie televisiva Baby, e "Inferno", con video girato a Matera e dintorni, dove sonorità r&b e trap si fondono. Ha dichiarato di amare la musica di Rihanna, Travis Scott, Kanye West e tra gli italiani ovviamente Achille Lauro e Marracash, e che preferisce scrivere e cantare in inglese.

Dal 22 aprile è disponibile il nuovo singolo di Nahaze intitolato "Behind", brano incluso nella colonna sonora ufficiale di Zero, la nuovissima serie originale italiana Netflix nata da un'idea di Antonio Dikele Distefano e prodotta da Fabula Pictures con la partecipazione di Red Joint Film. Con la sua voce Nahaze accompagna e impreziosisce alcuni frame del primo degli 8 episodi di Zero, già disponibile sulla piattaforma di streaming. Il nuovo pezzo di Nahaze possiede un'atmosfera ambient e da club, sostenuta anche da un ipnotico visual art video.

"Be kind", "Don't let me drown" ripete più volte l'artista come una preghiera. "Behind" significa lasciarsi alle spalle le persone che ci hanno fatto soffrire e i loro comportamenti che mirano a buttarci giù ("Don't hold me down"). "Behind" significa anche, in una prospettiva più ampia, essere lasciato da parte, indietro. Essere invisibili, proprio come il protagonista di Zero. Ma con gentilezza, ed inseguendo la propria passione, si può uscire dal buio dell'indifferenza: "Take me out, I wanna see the light".

Ecco, quindi, che Nahaze si rivolge alle generazioni di ragazzi invisibili agli occhi della società che spesso annegano in pregiudizi e stereotipi.
  • Musica
  • Giovani
Altri contenuti a tema
E’ un “effetto collaterale” l’estate di Joosie E’ un “effetto collaterale” l’estate di Joosie La cantautrice gravinese ha presentato la sua ultima fatica musicale
La città ai giovani, un progetto del Comune La città ai giovani, un progetto del Comune Presentazione durante il Neet Working tour
Istituzioni orchestrali, no ai campanilismi Istituzioni orchestrali, no ai campanilismi Sono due in Basilicata. Braia: "Regione valorizzi entrambe"
Orchestra sinfonica 131, a breve il bando per le audizioni Orchestra sinfonica 131, a breve il bando per le audizioni In Basilicata sono due le istituzioni orchestrali che si sono candidate al Ministero
A maggio tappa a Matera della campagna nazionale "Neet" A maggio tappa a Matera della campagna nazionale "Neet" La sigla indica i giovani che non studiano né lavorano
Orchestra di Kiev bloccata in Italia, concerto solidale a Matera Orchestra di Kiev bloccata in Italia, concerto solidale a Matera Iniziativa dell'arcidiocesi e dell'orchestra della Magna Grecia
"Hubout spazio ai giovani!" in piazza Matteotti "Hubout spazio ai giovani!" in piazza Matteotti Pubblicato l'avviso del Comune di Matera per offrire spazi a giovani under 35.
Rendere gratuite le visite mediche per tornare a fare sport Rendere gratuite le visite mediche per tornare a fare sport La proposta di Pd e Giovani democratici della Basilicata
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.