"Un albero per ogni nato"
Vita di città

Nuova tappa del progetto “Un albero per ogni nato”

All’ospedale Madonna delle Grazie nuove piante messe a dimora dal Comune

262 bambini nati, pari a 262 alberi messi a dimora. Nuova tappa della piantumazione decisa dall'amministrazione comunale per dotare la città di una nuova pianta per ogni bambino nato a Matera.

Una iniziativa che ha consentito finora di piantare alberi al parco IV novembre e al parco Macamarda,. E adesso è la volta dell'ospedale Madonna delle Grazie. Domani mattina alle ore 10, infatti, il Comune della città dei Sassi, in collaborazione con l'azienda sanitaria materana, nelle aree adiacenti l'ospedale, piantumerà nuove piante di lecci, ulivi, peri, mandorli, frassini e ibiscus, per un totale di 262 alberi.
Una idea salutata favorevolmente dai responsabili del nosocomio materano e che arriva in un momento di grande pressione per la sanità nazionale.

Infatti, - ha rimarcato Il Direttore Generale facente funzioni dell'Asm, Gaetano Annese – l'iniziativa arriva proprio "in un momento oggettivamente complesso in cui il sistema sanitario deve far fronte in modo preventivo a possibili situazioni critiche, tali iniziative sono una nota positiva e uno stimolo per tutti ad affrontare le emergenze con fiducia".

Ma un albero per ogni nato vuole anche essere un modo per creare una sorta di identità con il territorio dei nuovi abitanti della città che cresceranno insieme alle piante. Non solo, ma anche un modo per sensibilizzare alla salvaguardia dell'ambiente, Come spiega l'assessore al Verde urbano, Giuseppe Tragni.

Tant'è che ogni albero "reca sul tronco un braccialetto identificativo con il nome di uno dei bambini nati nel 2019. Ai genitori dei nuovi nati viene consegnato un altro braccialetto da conservare e un attestato firmato dal Sindaco a ricordo della giornata. E' un modo per creare una simbiosi tra i cittadini e l'ambiente urbano e sensibilizzare tutti alla tutela del paesaggio. Siamo fortemente convinti che gli alberi migliorano la qualità della vita e, creare e incrementare le aree verdi all'interno della città, è un obiettivo che vogliamo perseguire con decisione"- commenta l'assessore comunale delegato al verde pubblico.
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Inquinamento zero, Matera aderisce alla settimana verde europea Inquinamento zero, Matera aderisce alla settimana verde europea Tre giornate di attività in collaborazione con le associazioni di volontariato
Primo incontro del tavolo sull'ambiente Primo incontro del tavolo sull'ambiente Videoconferenza per discutere del verde urbano
Riprende la manutenzione del verde pubblico Riprende la manutenzione del verde pubblico Potatura, sfalcio erba e igiene urbana: sono gli interventi disposti dal Comune
A Matera si pianta “Un albero per ogni nato” A Matera si pianta “Un albero per ogni nato” Si parte al Parco IV Novembre
I Verdi chiamano a raccolta le associazioni ambientaliste I Verdi chiamano a raccolta le associazioni ambientaliste L’obiettivo è costruire insieme una città green e sostenibile
Verdi: “Si dichiari lo stato di emergenza climatica e ambientale” Verdi: “Si dichiari lo stato di emergenza climatica e ambientale” La richiesta al sindaco del portavoce cittadino Montemurro
A Matera la protesta del Movimento di tutela della Valbasento A Matera la protesta del Movimento di tutela della Valbasento Per la questione del rinnovo a Tecnoparco dell'autorizzazione ambientale
"Una costituente ecologista che riunisca tutte le persone di buona volontà" "Una costituente ecologista che riunisca tutte le persone di buona volontà" La proposta del senatore Saverio De Bonis
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.