Open data, ecco i vincitori
Open data, ecco i vincitori
Vita di città

Open data, ecco i vincitori

Il concorso ha visto la partecipazione di 28 persone

Il contest, finalizzato alla promozione di strumenti innovativi informatici per portare alla luce dati pubblici diffusi dal Comune di Matera, ha il suo verdetto. Il concorso, indetto dall'amministrazione comunale, ha visto la partecipazione di 28 persone provenienti da tutta Italia. I premi sono stati assegnati da una giuria composta da Pino Oliva, Vincenzo Altieri e da Francesco Piero Paolicelli.

Il primo premio è stato vinto da Elf Pavlik e Marco Stenico che hanno realizzato un'applicazione con all'interno una mappa che servirà a conoscere gli orari di fermata dei bus urbani. Questi dati saranno trasmessi alla Miccolis, gestore del servizio, che li inserirà sulle paline elettroniche.

Il secondo premio è stato assegnato a una società di grafici materani, Ego55, che ha attivato un sito internet dedicato agli eventi culturali nella città dei Sassi. Mentre Guenter Richter ha vinto il terzo premio realizzando una mappa di eventi filtrabile.

Riguardo la sezione "Visualizza", i tre premi sono andati a Enzo Scasciamacchia, per la visualizzazione degli edifici e la vulnerabilità sismica, alla Prima classe sezione C della Pascoli, per il settore Matera on scratch, e a Francesco Paternoster che, utilizzando i dati aperti, ha presentato una visualizzazione grafica dei cognomi più diffusi a Matera. In merito alla sezione "Contribuisci", il primo premio è stato vinto da Gfts Maker per i dati sul trasporto; il secondo premio è andato a Stefano Sabatini di Genova, che è riuscito a creare un'applicazione con cui è possibile individuare in tempo reale il benzinaio più economico e vicino alla propria posizione.

"Se Matera è diventata Capitale europea della cultura – ha affermato il vicesindaco, Sergio Cappella – è anche per questo straordinario lavoro messo in campo da Piersoft Paolicelli, dai dirigenti scolastici e dagli insegnanti che hanno dato una forte spinta all'innovazione. A loro va il ringraziamento dell'Amministrazione comunale con l'auspicio che questo lavoro possa continuare anche oltre il 2019".
  • Comune di Matera
  • Open data
Altri contenuti a tema
Commissione paesaggio, il Comune pubblica l'avviso Commissione paesaggio, il Comune pubblica l'avviso Selezione per 5 componenti
Il Comune lancia “Destinazione Matera” Il Comune lancia “Destinazione Matera” Aperto il bando per partecipare al cartellone degli eventi per l’autunno inverno 2021-2022.
Il Comune promuove i luoghi della fede Il Comune promuove i luoghi della fede L’iniziativa in occasione del pellegrinaggio alla Madonna delle Vergini
Matera chiama Taranto per Giochi del Mediterraneo Matera chiama Taranto per Giochi del Mediterraneo Intesa su promozione delle relazioni istituzionali, culturali ed economiche
Matera in mostra alla triennale di Milano Matera in mostra alla triennale di Milano Il rione Spine Bianche e Piazza Mulino nell’esposizione per omaggiare l’architetto Carlo Aymonino
Sindacati sottoscrivono il Patto E-Matera Sindacati sottoscrivono il Patto E-Matera A Palazzo di Città la firma di Cgil, Cisl e Uil a Palazzo di Città
Lavori su rete elettrica, modifiche per sosta e circolazione auto Lavori su rete elettrica, modifiche per sosta e circolazione auto In alcune strade del centro a partire da giovedì 29 aprile
Sei assunzioni al Comune di Matera Sei assunzioni al Comune di Matera A tempo determinato, per rafforzare l'ufficio tecnico
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.