strade lavori strade
strade lavori strade
Politica

Quasi 40 milioni di euro per la viabilità interna regionale

A beneficiarne sarà anche e soprattutto il turismo

Buone nuove per la viabilità interna in Basilicata. Una situazione, quella viaria, che da tempo necessitava di un intervento radicale per sistemare e superare, e si spera definitivamente, alcune criticità e pericolosità di diverse arterie viarie. Una Regione, la Basilicata, diventata il focus del turismo e meta ambita da sempre più persone provenienti da tutte le regioni d'Italia.
Un turismo non più stanziale e localizzato solo su Matera ma che da un paio di anni si è sviluppato anche nell'interno interessando l'intera Regione e l'intero patrimonio ambientale, paesaggistico, naturalistico, archeologico, enogastronomico e rurale.

Un turismo che richiede oggi una viabilità accettabile e sicura. Si richiede l'abbattimento dei tempi di percorrenza e facilità nel raggiungere i punti di interesse, turistici, economici e sociali.
Una nuova viabilità che avrà per primo e sicuramente un impatto positivo per tutta la popolazione coinvolta ed interessata.

Da qui con soddisfazione si apprende che la Regione Basilicata ha messo a disposizione circa 33 milioni di euro (Po Fesr 2014-2020) per i progetti di viabilità in tre aree interne - Alto Bradano, Montagna materana, e Mercure Alto Sinni Val Sarmento - coinvolgendo 35 comuni, per una popolazione complessiva di circa 70 mila abitanti, e per 45 strade di competenza provinciale e comunale. Nei prossimi giorni, dopo alcuni approfondimenti, sarà siglato il quarto accordo - relativo al Marmo Platano - per un importo totale di circa 7 milioni di euro. Il finanziamento complessivo destinato alla viabilità delle aree interne sarà quindi di 40 milioni di euro.

Gli interventi riguarderanno la ristrutturazione strutturale e funzionale delle strade, gli allargamenti, gli adeguamento delle strutture principali, il rispristino dei tratti non più percorribili, la realizzazione di nuove e brevi sedi stradali"
A darne voce e contezza il presidente della Regione e l'assessore regionale alle infrastrutture, Marcello Pittella e Carmine Miranda Castelgrande. Presenti, tra gli altri, l'Autorità di Gestione Po Fesr Basilicata 2014-2020, Antonio Bernardo, i direttori generali del Dipartimento Programmazione e Finanze e del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità, Elio Manti e Liliana Santoro, i dirigenti Gianni Di Bello ed Emilio Libutti, i presidenti delle Province di Potenza e di Matera, Nicola Valluzzi e Francesco De Giacomo.

I tre accordi siglati oggi, per un importo di 33 milioni, coinvolgono 45 strade, 35 comuni ed una popolazione di 70 mila abitanti. Nello specifico, saranno investiti 13,400 milioni di euro per l'area "Mercure Alto Sinni Val Sarmento" che comprende 19 comuni (Calvera, Carbone, Castronuovo di Sant'Andrea, Chiaromonte, Fardella, Francavilla in Sinni, San Severino Lucano, Senise, Teana, Viggianello, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Rotonda, Cersosimo, Noepoli, San Costantino Albanese, San Paolo Albanese, Terranova di Pollino e San Giorgio Lucano).

Gli interventi saranno 13, per una popolazione di 30 mila abitanti. All'area della Montagna Materana, che comprende 8 comuni (Accettura, Aliano, Cirigliano, Craco, Gorgoglione, Stigliano, San Mauro Forte, Oliveto Lucano) saranno destinati 9,877 milioni di euro per 28 operazioni, rivolte ad una popolazione di 12 mila abitanti.

Un cifra pari a 9,625 milioni di euro è stata individuata invece per l'area interna dell'Alto Bradano, che comprende 8 comuni (Acerenza, Banzi, Forenza, Genzano di Lucania, Oppido Lucano, Palazzo San Gervasio, San Chirico Nuovo e Tolve). Le operazioni saranno in tutto quattro, in 20 chilometri di intervento che interessano una popolazione di 26 mila abitanti.

Per quanto riguarda la quarta area, quella del Marmo Platano (che comprende i 7 comuni di Balvano, Baragiano, Bella, Castelgrande, Muro Lucano, Pescopagano e Ruoti) l'accordo, che metterà in campo 7,095 milioni sarà ufficializzato nei prossimi giorni.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.