Castello Tramontano - foto FAI
Castello Tramontano - foto FAI
Enti locali

Riaprono i parchi del Castello e Macamarda

Cimiteri aperti pure sabato e domenica

Il sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri ha firmato un'ordinanza che dispone la riapertura, a partire da oggi, dei parchi Macamarda e del Castello e l'estensione al sabato e alla domenica dell'apertura, da entrambi gli accessi, ai cimiteri comunali.

Questo il dettaglio del provvedimento:
  • La riapertura dei parchi Macamarda e Castello dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 20 oltre all'apertura dei parchi IV Evangelisti, Lanera e Villa Comunale, già disposta con precedente Ordinanza Sindacale;
  • La conferma del libero godimento dei parchi di via IV Novembre e Papa Giovanni Paolo II (Boschetto);
  • L'interdizione al pubblico con divieto di accesso assoluto a chiunque del parco di Serra Venerdì
  • In tutti i parchi ed aree verdi pubbliche fruibili deve essere garantita la distanza interpersonale di un metro per le camminate e di due metri per le corse, è d'obbligo l'utilizzo di dispositivi di protezione (mascherine) è, altresì, rigorosamente vietata ogni forma di assembramento di persone e l'utilizzo di aree attrezzate per il gioco dei bambini nonché lo svolgimento di attività ludica o ricreativa all'aperto;
  • La riapertura al pubblico dei cimiteri comunali nei giorni dal lunedì alla domenica dalle ore 8:30 alle ore 12:30 con accesso da entrambi i cancelli, mediante l'utilizzo dei dispositivi di protezione quali mascherine e guanti e resta rigorosamente vietata ogni forma di assembramento di persone;
  • L'autorizzazione all'ingresso con auto nel cimitero di contrada Pantano per gli utenti aventi diritto muniti di specifica autorizzazione nei soli giorni di martedì e giovedì dalle ore 8 alle ore 9;
  • L'autorizzazione ai lavori di apposizione lapidi nei cimiteri cittadini dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore;
  • L'autorizzazione ai lavori di manutenzione e di nuova edificazione dal lunedì al sabato dalle ore 7:30 alle ore 12:30, e dal lunedì al lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 17;
  • Il divieto di utilizzo nei parchi pubblici e cimiteri dei servizi igienici pubblici;
  • L'autorizzazione allo svolgimento di celebrazioni funebri, una per volta, con un numero di partecipanti massimo fissato in 15 persone, esclusivamente all'aperto e con l'utilizzo dei dispositivi di protezione.
L'amministrazione ricorda che in caso di inosservanza delle disposizioni contenute nell'ordinanza, si incorre nelle sanzioni amministrative (multa da 25 a 500 euro) e penali previste dalle norme.
  • Castello Tramontano
  • Cimitero
  • Parco macamarda
Altri contenuti a tema
Loculi cimiteriali, il Comune pubblica avviso Loculi cimiteriali, il Comune pubblica avviso Nel cimitero in contrada Pantano si assegnano 239 locu
Cimiteri, M5S: “basta con le strumentalizzazioni” Cimiteri, M5S: “basta con le strumentalizzazioni” I pentastellati rispondono alle polemiche sull’affidamento servizi cimiteriali
Nuove disposizioni per l'accesso al cimitero Nuove disposizioni per l'accesso al cimitero Il Comune disciplina gli ingressi per la commemorazione dei defunti
Cimiteri riaprono pure di pomeriggio Cimiteri riaprono pure di pomeriggio Ordinanza del sindaco, entra in vigore orario estivo
Cimitero aperto solo di mattina Cimitero aperto solo di mattina Aprono anche alcuni parchi della città. obbligatorio uso mascherine
2 novembre, cerimonia commemorativa dei defunti 2 novembre, cerimonia commemorativa dei defunti Deposizione di una corona d’alloro e santa messa dell’arcivescovo Caiazzo
Cimitero, orario continuato per commemorazione defunti Cimitero, orario continuato per commemorazione defunti Fino al 6 novembre
Giornate d'autunno del Fai, riapre il Castello Tramontano Giornate d'autunno del Fai, riapre il Castello Tramontano Visite guidate allo storico luogo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.