Fisioterapia
Fisioterapia
Ospedale e sanità

“Risorse inique per la fisioterapia della provincia di Matera”

L’Adiconsum promuove una petizione per superare la situazione

Raccogliere le firme per ristabilire il giusto equilibrio nelle prestazioni erogate dai fisioterapisti nelle due province lucane. L'iniziativa promossa dall'Adiconsum di Matera vuole sollecitare l'intervento del governatore della Regione Basilicata, Vito Bardi e dell'assessore alla sanità, Rocco Leone, affinché si metta fine ad una ingiustizia, garantendo a tutti i cittadini di Matera e provincia, il diritto ad usufruire delle prestazioni fisioterapeutiche.

Una iniquità alimentata dall'errato sistema di distribuzione delle somme messe a disposizione dalla Regione per i cittadini della provincia di Matera bisognosi di cure fisioterapeutiche, "anche in casi gravi o gravissimi: postumi fratture dolori articolari acuti, postumi di interventi chirurgici"- dicono dall'Adiconsum materana.

L'inadeguatezza dei fondi a disposizione delle strutture materane convenzionate porta inevitabilmente alla riduzione della quantità di prestazioni erogate ai pazienti, costretti spesso doversi sottoporre a lunghe liste di attesa o, nel peggiore dei casi, a rinunciare al servizio pubblico pagando di tasca propria le cure.

Un sistema che mette a rischio anche l'esistenza stessa delle strutture convenzionate: costrette a dover lavorare in forma gratuita per diversi mesi per assicurare il servizio e garantire il mantenimento del posto di lavoro ai propri dipendenti.

"Con questa raccolta firme si chiede una revisione delle attuali disposizioni e il ripristino delle normali condizioni di accesso alle cure fisioterapiche, in modo che si consenta a tutti i cittadini residenti a Matera e provincia, di avere gli stessi standard terapeutici accordati agli altri cittadini della Regione Basilicata"- afferma il Presidente Provinciale dell'Adiconsum Cisl di Matera, Marina Festa, che spiega come questa situazione sta danneggiando sia i cittadini che le strutture che elargiscono le prestazioni "lacerando ancora di più i rapporti fra la Sanità locale e gli utenti che giorno dopo giorno vedono ridotti i livelli di assistenza sanitaria necessari" .

La sottoscrizione della petizione rivolta al Governo regionale avviene dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.30 alle ore 13. 00. Fino ad ora, presso i vari centri di raccolta firme ubicati a Matera e provincia, sono state raccolte più di mille firme.
  • Adiconsum
Altri contenuti a tema
Ortofrutta, prezzi aumentati e informazioni non esposte Ortofrutta, prezzi aumentati e informazioni non esposte Denuncia dell’Adiconsum e della Federconsumatori di Matera
Raccolta firme per spegnere gli autovelox sulla "Matera-Ferrandina" Raccolta firme per spegnere gli autovelox sulla "Matera-Ferrandina" Campagna dell'Adiconsum contro gli impianti sulla strada statale 7
L’Adiconsum preme per il servizio di Fisioterapia nel Materano L’Adiconsum preme per il servizio di Fisioterapia nel Materano Chiesto un incontro urgente alla giunta Bardi
"Bollette telefoniche, attendere la sentenza del Consiglio di Stato" "Bollette telefoniche, attendere la sentenza del Consiglio di Stato" Adiconsum Matera invita i consumatori ad aspettare prima di accettare rimborsi alternativi
Telefonia: entra in vigore la lista dei "cattivi pagatori" Telefonia: entra in vigore la lista dei "cattivi pagatori" L’associazione pronta a difendere i consumatori contro la Simoitel
Adiconsum Matera: "Ingiustificati gli aumenti di luce e gas previsti dal nuovo anno" Adiconsum Matera: "Ingiustificati gli aumenti di luce e gas previsti dal nuovo anno" La nota della Presidente Marina Festa
1 Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Esonero Canone TV 2018: "Chi non possiede la TV deve chiedere l'esenzione quanto prima" Marina Festa, Presidente Adiconsum di Matera, informa l'utenza
Adiconsum Matera su forniture luce e gas non richieste Adiconsum Matera su forniture luce e gas non richieste La Presidente Festa: "reclamo entro 40 giorni dall’emissione della prima bolletta"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.