tassa soggiorno
tassa soggiorno
Enti locali

"Tassa soggiorno, pratiche correttamente evase"

Il Comune si difende dall’accusa di malfunzionamento del software di gestione

Il Comune non ci sta e rimanda al mittente le velate accuse sul presunto malfunzionamento del software di gestione delle tasse di soggiorno, circolate nei giorni scorsi su alcuni organi di stampa.

Dagli uffici comunali preposti alla recezione dei tributi rilevano che non è pervenuta a tali uffici nessuna segnalazione circa il cattivo funzionamento dell'applicazione "Matera digitale".

Secondo gli uffici comunali i dati parlano chiaro. "Nel 2018 sono stati regolarmente inoltrati e firmati digitalmente, da altrettante gestori di strutture ricettive, 449 modelli 21 (nel 2017 erano stati 290)"- dicono da Palazzo di Città.

Inoltre,- affermano dal Municipio- così come attestato anche dalla Corte dei Conti (che si è complimentata con il Comune di Matera per l'attività di lotta all'evasione dell'imposta di soggiorno messa in campo), per confermare la correttezza delle attività degli uffici in osservanza delle leggi in materia, "l'Ente, per consentire a chi non avesse adempiuto entro il 31 gennaio alla presentazione telematica del mod.21, ha differito i termini per l'inoltro ed ha accettato sia i mod.21 pervenuti in modalità cartacea che le dichiarazioni pervenute su mod. C (dichiarazione mensile)".

Pertanto da palazzo di Città si respingono le critiche circa il malfunzionamento del servizio, critiche capziose "non in linea con il reale operato del Comune, le cui attività finalizzate al miglioramento della compliance fiscale hanno già dato ottimi risultati nel corso degli ultimi anni"- si legge a conclusione di una nota diramata dagli uffici comunali.
  • Tassa di soggiorno
  • Comune di Matera
Altri contenuti a tema
Copia della Costituzione e bandiera per i nuovi italiani Copia della Costituzione e bandiera per i nuovi italiani Il benvenuto ai nuovi residenti che giurano a Matera
Il Comune cerca due dirigenti Il Comune cerca due dirigenti Per coprire i settori Opere pubbliche e Manutenzione urbana
Da spazi vuoti a realtà culturali e sociali Da spazi vuoti a realtà culturali e sociali Il Comune aderisce al network della “Fondazione Riusiamo l’Italia”.
Il Comune lancia “Idee per il G20” Il Comune lancia “Idee per il G20” Proposte per rendere i cittadini protagonisti dell’evento
Capitale Italiana Cultura 2022, Bari chiama Matera Capitale Italiana Cultura 2022, Bari chiama Matera Pronta un'intesa di collaborazione tra i due capoluoghi di Puglia e Basilicata
Deposito nucleare, la Basilicata unisce le forze Deposito nucleare, la Basilicata unisce le forze Regione e Comuni presenteranno le osservazioni
Il Comune lancia l’iniziativa “giocattoli sospesi” Il Comune lancia l’iniziativa “giocattoli sospesi” Giochi e libri inutilizzati da donare e scambiare
Bando e- bike, via alle domande Bando e- bike, via alle domande Nuove assegnazione di contributi per l’acquisto di biciclette
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.