Svincolo Borgo Venusio area commerciale
Svincolo Borgo Venusio area commerciale
Politica

Teatro tenda, botta e risposta tra maggioranza e opposizione

Fa discutere la decisione del consiglio di respingere la richiesta di variante urbanistica

Monta la polemica sulla decisione del consiglio comunale di Matera di respingere la richiesta di variante urbanistica per la realizzazione di un teatro tenda a Borgo Venusio. La maggioranza difende il suo operato e la sua decisione, mentre dall'opposizione si parla di occasione perduta. A sollevare gli scudi sulla decisione presa dal governo Bennardi, sono proprio i pentastellati materani che parlano di "coraggio e coerenza" dell'amministrazione. Un progetto che, superata l'ondata di Matera 2019, adesso a distanza di due anni non ha più senso, viste le mutate prospettive turistico-culturali della città.

"La linea di demarcazione tra buone politiche di Amministrazione e azioni, che hanno poco a che fare con il bene comune, si evidenzia necessariamente sulla capacità di saper interpretare la sostenibilità sociale e ambientale, prima di tutto, di opere che hanno grande impatto sul territorio"- sottolineano dal Movimento Cinque Stelle di Matera.

Dall'opposizione si sollevano critiche sullo stop al teatro, scelta che rappresenterebbe "una occasione di sviluppo persa per la città di Matera"- come sottolineato dal capogruppo consiliare di Forza Italia, Nicola Casino. Una opportunità persa, soprattutto se si considera la natura privata dell'investimento in un contenitore culturale.

"Non dovrebbe essere permesso a nessuno, tanto più ad una Pubblica Amministrazione miope e modesta, annichilire l'entusiasmo di imprenditori che con determinazione, dedizione, risorse proprie e rispetto delle regole avrebbero potuto offrire un nuovo contenitore culturale, un Teatro, al nostro territorio"- ha commentato il consigliere Rocco Sassone del centro destra, convinto che la collaborazione tra pubblico e privato è l'asse portante della ripartenza della nazione.

Giovanni Schiuma, consigliere di minoranza del centrosinistra parla di "pasticcio", per una città che aspira a dare forza alla sua vocazione turistica. La vicenda del teatro tenda, secondo Schiuma- ha attestato "da un lato il fallimento dell'amministrazione precedente, e dall'altro l'incapacità dell'amministrazione attuale di mettere in atto azioni di governo volte a risolvere una questione importante per la città di Matera".
Schermaglie di una battaglia che sembra solo al suo inizio.
  • Politica - Forze politiche
Altri contenuti a tema
Crisi politica, Matera 3.0 fa la prima mossa Crisi politica, Matera 3.0 fa la prima mossa Scarciolla e Tosti rimettono i rispettivi incarichi in seno al consiglio comunale
Matera 3.0 fuori dalla giunta Matera 3.0 fuori dalla giunta Il gruppo consiliare fa il punto della situazione sulla crisi
Crisi maggioranza, +Europa attacca Bennardi Crisi maggioranza, +Europa attacca Bennardi Il movimento politico chiede ritorno al voto
Nasce il movimento civico Matera Trepuntozero Nasce il movimento civico Matera Trepuntozero Rappresentato in consiglio comunale da Cinzia Scarciolla e da Milena Tosti
Più Europa: Taratufolo e Losignore nel coordinamento giovanile Più Europa: Taratufolo e Losignore nel coordinamento giovanile Entrano a far parte dello staff del movimento politico
La maggioranza scricchiola? La maggioranza scricchiola? Crescono le voci di un rimpasto della giunta a luglio
M5S: piano opere pubbliche, importante approvazione M5S: piano opere pubbliche, importante approvazione Plauso dei consiglieri Fiore e Pilato alla compattezza della maggioranza
Plastic Free costa 3mila euro al Comune Plastic Free costa 3mila euro al Comune Il consigliere Nicola Casino (FI) critica l’iniziativa
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.