UIL rinnova l’appello a Bardi
UIL rinnova l’appello a Bardi
Enti locali

La Uil rinnova l’appello a Bardi

“Fare presto e bene”: il discorso del segretario Tortorelli

"L'appello che la Uil ha rivolto al Presidente Bardi, subito dopo i provvedimenti giudiziari conseguenti l'inchiesta sanità, a poco meno di un mese di distanza, non è stato raccolto con conseguenze sul pieno funzionamento dell'Amministrazione Regionale. Lo ribadiamo: serve un forte atto di responsabilità istituzionale nei confronti della comunità regionale, dei lavoratori, delle famiglie affrontando con rapidità, con il metodo dell'autentica concertazione con i sindacati, le associazioni di imprese, i Comuni, i temi dell'emergenza sociale sempre più acuti. Si faccia presto e bene per uscire dall'incertezza istituzionale e ricomporre Giunta e Consiglio in pienezza".

È quanto ha detto il segretario regionale della Uil Vincenzo Tortorelli concludendo i lavori dell'Esecutivo Regionale Uil che si sono tenuti oggi a Matera nella sala conferenze della Camera di Commercio. La scelta di tenere a Matera la riunione dell'organismo dirigente Uil – ha spiegato Tortorelli – segna l'avvio di una nuova fase di impegno sindacale nei territori con la decisione di svolgere incontri itineranti dell'esecutivo e degli altri organismi dirigenti. Una scelta che rafforza la strategia indicata dal recente congresso nazionale Uil a Bologna basata sui valori della solidarietà e dell'umanità, per rappresentare le persone.

Nella riunione di oggi è stato dedicato ampio spazio ai temi sociali, economici, occupazionali della provincia di Matera dove – è stato detto – il rilancio della Valbasento, la salvaguardia dei posti di lavoro dei comparti mobile imbottito e manifatturiero continuano a rappresentare le emergenze prioritarie. Come per la sanità materana che necessita di provvedimenti concreti ed efficaci di potenziamento dei servizi ai cittadini. In proposito la Uil è impegnata per la piena riuscita della manifestazione regionale organizzata unitariamente a Cgil e Cisl per il 19 novembre a Potenza per richiamare ancora una volta la Regione a recuperare ritardi ed inefficienze ed aggiornare il sistema di protezione e sicurezza dei singoli e delle comunità con un'offerta di salute nuova e all'altezza delle crescenti esigenze dei cittadini.

I prossimi mesi saranno decisivi per il futuro del servizio sanitario nazionale e di quello regionale mentre si registrano troppe emergenze nell'attuazione del diritto alla salute specie da parte delle categorie sociali più deboli, dei malati cronici e oncologici, degli anziani. Infine, l'esecutivo Uil ha espresso preoccupazione perché i risultati del secondo monitoraggio sull'andamento della spesa degli interventi al Sud, previsti dal Pnrr diffusi il 10 ottobre scorso, rivelano alcune criticità e permangono dubbi sul rispetto della quota del 40% del complesso delle risorse riservata alle regioni meridionali.
2 fotoUIL rinnova l’appello a Bardi
uil esecutivo a mtuil esecutivo a mt
  • Uil
  • Vito Bardi
Altri contenuti a tema
Bardi senza maggioranza in Consiglio regionale Bardi senza maggioranza in Consiglio regionale Non sostituiti i consiglieri che si sono dimessi dopo l'inchiesta sulla sanità
Opposizione chiede dimissioni di Bardi Opposizione chiede dimissioni di Bardi Dopo l'inchiesta che ha coinvolto quasi tutta la giunta
Bardi: "Del tutto estraneo ad accuse, vado avanti" Bardi: "Del tutto estraneo ad accuse, vado avanti" Perquisito ufficio alla Regione con acquisizione di dispositivi elettronici
Elezioni, la soddisfazione del presidente Bardi Elezioni, la soddisfazione del presidente Bardi "Centrodestra unito vince dappertutto, ora proseguire governo in Basilicata"
Incendi: discussione in Consiglio regionale Incendi: discussione in Consiglio regionale Intervento del consigliere Luca Braia
Basilicata: "In bolletta la componente gas gratis per 10 anni" Basilicata: "In bolletta la componente gas gratis per 10 anni" Annuncio del presidente della Regione sull'accordo con Eni
Acito perde l'assessorato e il posto in Consiglio Acito perde l'assessorato e il posto in Consiglio Soltanto due settimane in carica nella giunta regionale
La giunta regionale cambia di nuovo La giunta regionale cambia di nuovo Bardi accontenta Fratelli d'Italia. E ora malumori in Forza Italia
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.